Quando si piantano le pere

636
PERO

La coltivazione dei peri può essere un'esperienza gratificante, ma prima di iniziare, ci sono alcune cose che devi sapere su come piantare e coltivare un pero.




Quando si piantano le pere e come si coltivano

Mordere una pera succosa è una delle gioie della vita. Coltivare le pere è generalmente più facile che coltivare le mele, poiché hanno meno problemi di parassiti e malattie. Sono facili da inserire anche nei piccoli spazi del cortile!

Scopri di più su come piantare alberi di pere nel tuo cortile. Sebbene sia possibile coltivare alberi di pera dai semi , otterrai risultati di raccolto più rapidi acquistando un albero giovane.

Quando si piantano le pere, un albero più piccolo e ben formato darà risultati migliori di uno alto e sottile.




Quando si piantano le pere

Descrizione attività di coltivazione delle pere.

Ingo generali

  • Dimora: Ottobre – Aprile
  • Raccolto: Luglio – Settembre
  • PH Terreno: 6,5 – 7,5
  • Sole: Almeno 6 ore al giorno
  • Non Gradisce: Terreni calcarei

Specifiche

  • Pianta i peri all’inizio della primavera. Ordina piante a radice nuda a metà inverno in modo che arrivino in tempo.
  • Avrai bisogno del pieno sole per una migliore allegagione e un terreno fertile e ben drenato, nonché una buona circolazione dell’aria.
  • Pianifica di piantare almeno due varietà di peri, poiché dovranno essere impollinati in modo incrociato per produrre frutti.
  • Assicurati che le varietà siano compatibili tra loro.
  • Per gli alberi coltivati ​​in contenitori, rimuovi la pianta dalla sua pentola e rimuovi eventuali radici circolari appoggiando la zolla su un lato e usando delle cesoie per tagliare le radici.
  • Per gli alberi innestati, posizionare l’interno della curva del raccordo dell’innesto lontano dal sole durante la semina.
  • Scava una buca di qualche centimetro più profonda e più larga della diffusione delle radici.
  • Posiziona l’albero in cima a un piccolo cumulo di terra nel mezzo della buca.

Istruzioni

  • Innaffia bene i giovani alberi durante i periodi di siccità per aiutare a stabilire le radici.
  • Applicare una piccola quantità di fertilizzante all’inizio dell’anno.
  • Se le foglie sono verde chiaro o giallastre durante l’estate, usa un po’ più di fertilizzante l’anno successivo.
  • Fai molta attenzione quando applichi il fertilizzante! Se dai ai tuoi alberi troppo azoto, diventeranno più suscettibili al fuoco batterico e potrebbero anche concentrare troppe energie sulla produzione di fogliame invece di fiori e frutti.

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

Valori nutrizionali della pera:

  • Acqua 87,40g.
  • Carboidrati 8,80g.
  • Zuccheri 8,80g.
  • Proteine 0,30g.
  • Grassi 0,10g.
  • Fibra 3,80g.
  • Sodio 2mg.
  • Potassio 127mg.
Calorie: 57kcal
Portata: Dessert
Cucina: Italiana
Keyword: coltivazione del melo




Alcune informazioni prima di piantare le pere

Quando si coltivano le pere, si noti che sono generalmente necessarie due cultivar per l’impollinazione e l’allegagione di successo. La maggior parte dei peri non è autoimpollinante. Puoi anche coltivare le pere in contenitori e piantarle in qualsiasi momento dell’anno.

Tieni presente che le pere possono impiegare alcuni anni o più per iniziare a fiorire e dare frutti. Ma una volta che iniziano a produrre, i peri sono prolifici e duraturi!

Esistono molti tipi diversi di pere; alcuni si mangiano meglio crudi e altri sono i migliori per cucinare. Scopri di più sulle varietà di pere in questa guida!




Piantare le pere nel giardino di casa

Prima di piantare le pere nel giardino di casa, è necessario considerare prima le dimensioni del pero. Un albero a grandezza naturale può crescere fino a 12 m. A seconda delle dimensioni del lotto, potresti prendere in considerazione una varietà nana o semi-nana.

Come piantare un albero di pere

Ora che hai scelto il tuo albero, il prossimo passo è piantareLe pere richiedono pieno sole. Assicurati di scegliere un punto che garantisca almeno sei-otto ore di sole, non solo per il tuo alberello ma per la tua pera adulta.

La cura degli alberi sarà più facile se pianifichi in anticipo. Scava la tua buca ampia e profonda, mescolando un sacco di compost nel terreno. Rimuovi l’albero dal suo contenitore, compresa la tela da imballaggio, e mettilo nel buco alla stessa profondità in cui si trovava nel suo contenitore.

Distribuire delicatamente le radici e riempire la buca con il terriccio modificato. Innaffia bene e continua ad annaffiare regolarmente – una o due volte alla settimana – finché le radici non sono ben stabilite.

Sapere come piantare un pero non è abbastanza. Una parte importante della cura del pero è la potatura e la prima potatura dovrebbe avvenire non appena il tuo albero viene piantato. Lascia un capo centrale e scegli da tre a cinque rami con crescita verso l’esterno piuttosto che verso l’alto e pota il resto.

Taglia le estremità dei rami rimanenti per incoraggiare la crescita. Ci sono molti libri e articoli scritti sulla potatura, ma per il giardiniere domestico, la cura della potatura dei peri può essere limitata alla rimozione dei rami incrociati e alla rapida crescita verso l’alto.




Suggerimenti per la coltivazione delle pere

Rispetto ad altri frutti, la cura dei peri è semplice e diretta. Non soffrono di tante malattie o problemi di insetti, quindi sono più facili per il coltivatore. La cura dei peri inizia subito dopo la semina. Le pere dovrebbero essere picchettate con un palo robusto piantato nel terreno per aiutare l’albero a crescere dritto e resistere ai danni del vento. Pacciame a una profondità di 5-7,5 cm in un cerchio di 90 cm attorno al tuo albero per evitare che le erbacce competano per i nutrienti e l’acqua.

A meno che il tuo terreno non sia estremamente povero, concimare una volta all’anno dovrebbe essere sufficiente per il tuo pero. Bisogna infatti fare attenzione ad evitare un’eccessiva fertilizzazione che produce un bell’albero, ma nessun frutto. Per il giardino di casa con solo uno o due alberi, le punte del fertilizzante per alberi da frutto sono perfette per il lavoro. Sono facili da usare e forniscono un lento rilascio di fertilizzante che sarà sufficiente per l’anno. Alcuni coltivatori insisteranno sul fatto che gli insetticidi e l’olio spray dormiente appena prima della fioritura dei boccioli sono essenziali per la cura adeguata degli alberi di pere.

Non sono uno di loro, anche se non sono necessariamente contrario al loro utilizzo. Per la coltivazione di peri, tuttavia, aspetterei e vedrei se fossero necessari prima di istituirne l’uso. Come affermato in precedenza, le pere hanno meno problemi di insetti rispetto ad altri frutti. Uno dei motivi è il loro nettare dei fiori, che non è attraente per gli insetti come gli altri frutti; e poiché le api sono i principali impollinatori del tuo pero, dovresti fare attenzione a non scacciarle o, peggio, ucciderle.

Se il tuo primo raccolto, che di solito è piccolo e spesso non commestibile, è gravemente danneggiato, avrai tutto il tempo per rivalutare prima della prossima stagione. Perché lavorare di più o spendere più soldi di quanto devi? Scopri prima cosa ha da offrire la natura. Ricorda, la gente coltiva alberi di pera nei giardini del cortile da molto, molto tempo. La nonna li amava per i loro deliziosi frutti e il nonno li amava perché, una volta stabiliti, erano davvero poco lavoro!




Potatura di alberi di pera

  • Potare ogni anno per mantenere l’albero sano. In generale, potare leggermente per mantenere gli alberi al loro meglio e produttivi.
  • Per gli alberi nani, potali a un sistema di leader centrale.
  • Gli alberi di dimensioni standard possono essere potati su un sistema di guida centrale o su un sistema di guida modificato, che è più facile da mantenere.
  • Il sistema leader centrale presenta un tronco centrale con rami che si sviluppano a spirale ogni 5-8 pollici, assicurandosi che nessun ramo sia direttamente sopra un altro. L’addestramento per un tale sistema inizia all’inizio dell’estate del primo anno, durante il quale è necessario rimuovere eventuali germogli che si formano entro 18 pollici dal terreno. Il risultato finale dovrebbe assomigliare a un albero di Natale.
  • Usa le crocette per modellare i rami degli alberi. Questi aiutano i rami a diffondersi verso l’esterno piuttosto che verso l’alto. Quando i rami sono piccoli, puoi usare le mollette per spingere i rami lontano dal tronco principale. Per i rami più grandi, utilizzare listelli di legno con una forma a “V” dentellata in ciascuna estremità.
  • Ricorda di diluire anche il frutto, lasciando circa 6 pollici tra ogni grappolo di frutta per ramo.
  • Dopo che i tuoi alberi si sono stabiliti, annaffiali regolarmente.

Articolo correlato: Quando si pianta il melo.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close