Come conservare le lenticchie

224
lenticchie

Se ti stai chiedendo come conservare le lenticchie, avrai bisogno di contenitori ermetici, sacchetti ermetici o barattoli per conserve. Puoi conservare le lenticchie in una dispensa, in un frigorifero o in un congelatore, con le lenticchie secche che hanno la durata di conservazione più lunga se conservate correttamente. Scopri di più su come conservare le lenticchie essiccate e le lenticchie cotte qui.

Se ti stai chiedendo come conservare le lenticchie, è una domanda che viene posta quotidianamente in tutto il mondo. La risposta più comune è in un contenitore ermetico in un luogo fresco e lontano dalla luce. Questa è una famiglia di piante ampiamente coltivata e utilizzata in tutto il mondo come fonte di cibo.

Le lenticchie sono un alimento base delle cucine del Medio Oriente e del Mediterraneo e sono state ampiamente adottate in tutto il mondo. Se non le mangi già regolarmente, le lenticchie meritano un posto nella tua dieta.

Conosciuti anche come legumi, questi piccoli “legumi potenti”, sono economici, senza glutine e forniscono 12 grammi di proteine ​​​​in appena mezza tazza. Sebbene siano disponibili nei supermercati, se stai cercando di espanderti un po’, i tuoi negozi specializzati locali offriranno una selezione più ampia di marchi e varietà.

Le lenticchie sono di quattro tipi generali. Giallo, arancione e rosso sono nocciola e dolci. Le lenticchie rosse e arancioni sono solo lenticchie gialle che cuociono molto rapidamente. Le lenticchie verdi e le lenticchie francesi hanno un sapore pepato e resistono bene alla cottura. Le lenticchie più comuni, marroni, sono a cottura relativamente rapida, sode e hanno un sapore delicato.

Le lenticchie nere (o “beluga”, per la loro somiglianza con il caviale) sono piccole e hanno un sapore terroso simile ai fagioli neri.







Cosa sono le lenticchie

Le lenticchie sono un ortaggio della famiglia delle Leguminose, vengono anche dette leguminose. Il termine colloquiale usato a livello globale è legumi. Altre piante di questa famiglia sono piselli e fagioli.

Esistono diversi tipi di lenticchie. Sono venduti interi, divisi e dimezzati, in scatola ed essiccati. Esistono diversi tipi di lenticchie, comprese le lenticchie rosse, le lenticchie francesi, le lenticchie gialle e le lenticchie nere.

Il sapore delle lenticchie è caratteristico e terroso, un sapore che si allunga durante il processo di cottura. Le lenticchie sono una zuppa o un contorno ricco e terroso.

Con la cottura vedrete che le lenticchie rosse e gialle si disintegrano, ma il sapore no. Queste sono una lenticchia più dolce e una scelta preferita per le zuppe o come addensante nello stufato. Se vuoi cucinare una lenticchia che mantenga la sua forma, le lenticchie marroni sono la scelta più comune.

Le lenticchie possono essere consumate anche crude, in scatola o essiccate. Tuttavia, questo è il modo meno comune per consumarli. Quando impari a conservare le lenticchie, dovrai giocare con le temperature e i contenitori per la conservazione e se sono cotte o essiccate. Ciascuno avrà i propri requisiti di archiviazione e raccomandazioni.




Come conservare le lenticchie Secche

Le lenticchie secche sono le lenticchie più durature e sono anche le lenticchie più facili da conservare. Le lenticchie sono come qualsiasi altro fagiolo in quanto devono essere conservate senza aria o accesso alla luce. L’ossigeno e la luce sbiadiscono il colore dei fagioli. Aumenteranno anche l’irrancidimento degli olii del legume.

Barattoli per conserve o contenitori di plastica sono gli strumenti più comuni utilizzati per conservare le lenticchie essiccate. Staranno bene in una dispensa che ha una porta o una copertura. Puoi anche coprire le lenticchie secche in una dispensa aperta. I sacchetti di Mylar sono un modo comune per conservare le lenticchie.

Durante la conservazione, il colore delle lenticchie potrebbe sbiadire nel tempo. Ciò non influisce sul sapore della tua lenticchia o sul suo utilizzo come impulso negli alimenti. La maggior parte degli esperti dirà che le lenticchie essiccate dovrebbero essere utilizzate entro un anno, ma molte persone conservano le lenticchie in modo sicuro per anni. È importante tenere d’occhio le lenticchie e la loro conservazione per assicurarsi che rimangano al sicuro.

Guarda il tuo mobiletto, come la dispensa o lo scaffale, per segni di parassiti, muffe o funghi. Un posto fresco è preferibile quando stai imparando a conservare le lenticchie, ma uno senza umidità è la cosa più importante.

Il più grande vantaggio delle lenticchie essiccate è che hanno una lunga durata se conservate correttamente. Sono anche una fonte di cibo conveniente che può essere facilmente rifornita quando si costruisce l’inventario nella dispensa.




Come conservare le lenticchie Cotte

Le lenticchie non resistono a temperature fredde, ma ne richiedono la conservazione dopo la cottura. Una volta cotte le lenticchie, devono essere conservate in un contenitore ermetico e devono essere conservate in frigorifero o nel congelamento.

È meglio conservare le lenticchie in frigorifero entro due ore dalla loro cottura. La maggior parte delle persone che raffreddano le lenticchie o le usano in cucina o nelle zuppe regolarmente diranno che le lenticchie cotte possono durare tranquillamente in frigorifero per 3-5 giorni. Alcuni diranno che possono durare più a lungo, ma dovrai tenerli d’occhio. L’uso del sale con le lenticchie cotte può prolungarne la vita in frigorifero.

Il più grande vantaggio delle lenticchie cotte è che hanno una durata nel tuo frigorifero. Servono anche come fonte di cibo versatile. Un sacchetto di lenticchie cotte può essere utilizzato quotidianamente in un piatto per diversi scopi, dalle zuppe agli stufati o come contorno anche in un’insalata.

Il loro svantaggio è che la longevità viene quasi eliminata una volta cotti, poiché dovranno essere consumati in pochi giorni. Se non vuoi usare le lenticchie regolarmente, cuoci solo ciò che ti serve per un uso singolo.




Come conservare le lenticchie correttamente

Il consiglio che ci sentiamo di darti per conservare le lenticchie è di mettere questi legumi in una confezione ermetica o in un contenitore in un luogo fresco, asciutto e buio. Le lenticchie essiccate o disidratate sono un alimento base in tutto il mondo, questo perché hanno la capacità di essere conservate per periodi molto lunghi.

Il colore delle lenticchie conservare potrebbe perdere colore, ma il sapore non sarà notevolmente peggiore. Gli esperti di cibo consigliano di utilizzare le lenticchie essiccate entro un anno per il miglior sapore e aspetto. Elimina le lenticchie che sono state esposte all’umidità o all’attività degli insetti.

Proprio come il riso, le lenticchie assorbono l’acqua e raddoppiano il loro volume una volta cotte.
Le lenticchie cotte possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di una settimana.

Come congelare le lenticchie

Convenienti e versatili, le lenticchie impiegano più di mezz’ora per cuocere. Quindi, quando torni a casa stanco e affamato alla fine di una lunga giornata, le lenticchie potrebbero non essere la prima cosa che pensi di preparare per cena.

Se cucini le lenticchie in anticipo e le congeli, puoi riscaldarle rapidamente e utilizzarle nei pasti che puoi mettere in tavola in un batter d’occhio. Scegli una o più delle varietà più sode di lenticchie, come le lenticchie verdi, note anche come lenticchie francesi, le lenticchie beluga nere o la varietà marrone più comune, da congelare.

Le lenticchie arancioni, rosse e gialle sono più piccole e delicate, quindi tendono a diventare molli quando vengono congelate, scongelate e riscaldate.




Passo 1

Scolare bene le lenticchie dopo la cottura.

Passo 2

Metti le lenticchie scolate in contenitori per alimenti di plastica o vetro di dimensioni adeguate. Se stai usando sacchetti di plastica per la conservazione degli alimenti, espellere l’aria in eccesso prima di sigillarli. Se stai usando contenitori di vetro, lascia 3 cm di spazio nella parte superiore del contenitore per consentire l’espansione durante il congelamento.

Passo 3

Etichetta i contenitori. Includere la data sull’etichetta. Usa le lenticchie congelate entro sei mesi dal congelamento.

Articolo correlato:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close