Come essiccare le cipolle: al sole, microonde, forno e disidratatore alimentare

4.5K
disidratazione

Bellissime cipolle bulbose costituiscono la base di molte creazioni culinarie. Se li hai coltivati ​​quest'estate, probabilmente vorrai conservarne un po' per usarli in seguito. Continua a leggere per scoprire come raccogliere, conciare e conservare correttamente le cipolle per gustarle fino all'inverno.

Oggi ci immergeremo nel magico mondo dell’essiccazione delle cipolle, un metodo che ci permette di preservarne il sapore e l’aroma per lungo tempo.

L’essiccazione delle cipolle è un’arte antica che ha accompagnato l’uomo nel corso dei secoli. Questo processo semplice e versatile consente di trasformare le cipolle fresche in deliziosi e fragranti concentrati di gusto, pronti ad arricchire le nostre preparazioni culinarie in ogni stagione.

Immaginatevi di avere a disposizione una selezione di cipolle essiccate di diversi tipi e varietà: cipolle rosse, cipolle bianche, cipolle dolci… un vero tesoro in cucina! Potrete utilizzarle per arricchire zuppe, salse, piatti di carne, contorni e tanto altro, donando loro quel tocco speciale che solo le cipolle essiccate possono offrire.

Scoprirete come preparare e conservare le cipolle essiccate nel modo migliore, garantendo così una dispensa ricca di aromi e sapori tutto l’anno. Pronti a sperimentare questa affascinante tecnica culinaria? Seguitemi e lasciatevi conquistare dall’arte dell’essiccazione delle cipolle.

Come essiccare le cipolle al sole

Le varietà di cipolla più grandi e le cipolle che hanno troppa umidità possono ammuffire e marcire durante la conservazione a lungo termine, quindi la stagionatura delle cipolle è essenziale per la conservazione a lungo termine. Per curare le cipolle, devi prima asciugarle al sole per alcuni giorni, quindi spostarle in casa ad asciugare per altre due o tre settimane.

Per essiccare le cipolle al sole, stendile semplicemente su una superficie piana in un’area che riceva piena esposizione al sole. Lasciare asciugare le cipolle per alcuni giorni fino a quando le radici della cipolla e la pianta stessa diventano secche e marroni o la buccia esterna diventa leggermente croccante. Se piove durante il periodo di asciugatura, basta coprirli o spostarli all’interno fino a quando non torna il tempo soleggiato.

Una volta che le cipolle sono asciutte, dorate e croccanti, taglia la parte superiore della cipolla a circa un centimetro dal bulbo e taglia le radici secche. Continua a curare i bulbi di cipolla posizionandoli liberamente al riparo dalla luce solare diretta su un tavolo o un bancone in un’area calda e ben ventilata per altre 2-3 settimane. Ora i tuoi bulbi di cipolla sono pronti per la conservazione a lungo termine. Tenerli in un luogo fresco, asciutto e buio per una longevità ottimale.

Come essiccare le cipolle al microonde

Anche la disidratazione a microonde ha guadagnato popolarità nell’essiccazione delle cipolle. Ottiene maggiori vantaggi rispetto al processo convenzionale perché la qualità delle cipolle viene danneggiata meno a causa della minore esposizione al processo di disidratazione.

  • Tagliare le cipolle a pezzi lunghi e sottili.
  • Mettili in un piatto per microonde e mettili all’interno del microonde.
  • Impostare il timer per 30 minuti e assicurarsi di impostarlo sull’impostazione “scongelamento” per evitare di bruciare le cipolle.
  • Controllate le cipolle dopo 30 minuti e giratele per verificare che si siano asciugate completamente.

Sebbene questo processo sia più semplice e veloce, è stato osservato che cuocere la cipolla nel microonde provoca la carbonizzazione del prodotto.

Come essiccare le cipolle nel disidratatore alimentare

Per essiccare le cipolle nel disidratatore alimentare, seguite questi semplici passaggi per ottenere risultati perfetti. Iniziate tagliando le cipolle a fette sottili e uniformi, assicurandovi di rimuovere eventuali parti indesiderate. Distribuite le fette di cipolla in modo omogeneo sui vassoi del disidratatore, lasciando spazio sufficiente per la circolazione dell’aria. Impostate la temperatura del disidratatore a circa 60°C e avviate il processo di essiccazione.

Controllate periodicamente lo stato di avanzamento, poiché i tempi di essiccazione possono variare in base alla dimensione e all’umidità delle cipolle. Saranno pronte quando saranno completamente asciutte e fragili al tatto, senza alcuna umidità residua. Lasciatele raffreddare completamente prima di conservarle in contenitori ermetici o sacchetti per alimenti.

Come essiccare le cipolle al forno

Per essiccare le cipolle al forno, seguite attentamente questi passaggi per ottenere risultati deliziosi e duraturi. Iniziate tagliando le cipolle a fette sottili e uniformi, cercando di mantenerle tutte dello stesso spessore. Distribuite le fette di cipolla su una teglia da forno rivestita di carta da forno, assicurandovi che siano ben distanziate tra loro per favorire l’asciugatura uniforme. Preriscaldate il forno a bassa temperatura, intorno ai 60°C, e inserite la teglia all’interno.

Lasciate le cipolle nel forno per diverse ore, controllando di tanto in tanto per assicurarsi che si asciughino in modo uniforme. Il tempo di essiccazione può variare a seconda dello spessore delle fette e della potenza del vostro forno. Saranno pronte quando risulteranno completamente asciutte e fragili al tatto. Lasciatele raffreddare completamente prima di conservarle in contenitori ermetici.

Come conservare le cipolle essiccate

Per conservare correttamente le cipolle essiccate, è importante adottare alcune precauzioni. Innanzitutto, assicuratevi di conservarle in un luogo fresco, asciutto e buio, preferibilmente in un contenitore ermetico o in sacchetti sottovuoto. Evitate l’esposizione alla luce solare diretta, in quanto potrebbe causare la perdita di colore e aroma.

Inoltre, tenetele lontane da fonti di umidità e calore e evitate di conservarle vicino ad altri alimenti con odori forti, in modo da preservarne l’aroma distintivo. Controllate periodicamente lo stato di conservazione delle cipolle essiccate per assicurarvi che siano ancora croccanti e prive di umidità. Se notate segni di umidità o deterioramento, scartatele immediatamente.

Seguendo queste semplici precauzioni, potrete godere delle cipolle essiccate per un lungo periodo, aggiungendo un tocco aromatico e gustoso alle vostre ricette.

Approfondimento:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy