Go Back

Quando si pianta il ciliegio

Descrizione e cura per coltivare le ciliegie.
Portata frutta
Cucina Italiana
Calorie 50 kcal

Dimora

  • PH Terreno: 6,5 - 7,5
  • Dimora: Marzo - Giugno
  • Tipologia Terreno: Drenante

Coltivazione
  

  • Pianta le ciliegie nel tardo autunno o all’inizio della primavera (quando il terreno è morbido e ha un contenuto di umidità più elevato).
  • Per le ciliegie dolci, assicurati che le diverse varietà si impollinano a vicenda.
  • Piantare in un luogo soleggiato con buona circolazione d’aria; evitare di piantare vicino ad alberi o edifici che fanno ombra.
  • I ciliegi hanno bisogno di un terreno profondo e ben drenato.
  • Posiziona gli alberi su portainnesti standard con l’unione dell’innesto a pochi centimetri sotto il livello del suolo.
  • Quando si piantano alberi addestrati a ventaglio, costruire i supporti necessari prima di piantare.
  • Per gli alberi coltivati ​​in contenitore, rimuovere prima la zolla e su un lato; tagliare le radici con le cesoie.
  • Non coprire la parte superiore della zolla.

Istruzioni
 

  • Raccogli i frutti solo a COMPLETA maturazione (rosso scuro, nero, giallo); il contenuto zuccherino aumenta pochi giorni prima della completa maturazione.
  • Preparati a raccogliere entro una settimana.
  • Raccogli i frutti quando sono sodi se devono essere congelati.
  • Assicurati di scegliere il gambo della ciliegia in modo da non strappare il frutto, tuttavia, fai attenzione a guidare lo sperone di frutta a produrre frutti l’anno prossimo.
  • La raccolta manuale può danneggiare i germogli e causare infezioni;
  • Tagliare i gambi con le forbici.
  • Ricorda che i ciliegi non danno frutti fino al quarto anno.
  • Successivamente, dovrebbero produrre circa 30-50 litri di ciliegie ogni anno.

Video

Note

CURA DEL CILIEGIO

  • Non c’è differenza di cura tra le ciliegie acide e quelle dolci.
  • Applicare pacciame per trattenere l’umidità.
  • Tenda la rete sugli alberi per proteggere il frutto dagli uccelli.
  • Innaffia regolarmente nelle zone asciutte.
  • Il diradamento del frutto non è necessario per i ciliegi, poiché in genere si diradano naturalmente all’inizio dell’estate.
  • Potare gli alberi ogni anno alla fine dell’inverno per favorire la crescita di nuovi legni fruttiferi.
  • Fertilizzare ogni primavera fino a quando gli alberi iniziano a produrre, quindi fertilizzare solo dopo il raccolto ogni stagione.
Keyword coltivare le ciliegie