Tipi di carciofi

237
carciofi

Il carciofo è una varietà di cardo ed è originaria del Mediterraneo occidentale e centrale. Omero ed Esiodo la menzionarono come pianta da giardino nell'VIII secolo AC mentre i Saraceni la coltivavano a Granada ei Mori la coltivavano in Nord America durante il Medioevo.

Le varietà di carciofo sono divise in due categorie: globo e allungato. Entrambi hanno esigenze di crescita simili con sapore e consistenza identici. La varietà a globo o tonda viene spesso utilizzata per il ripieno mentre quella allungata viene servita come contorno. Ecco diversi tipi di carciofi che rientrano in entrambe le varietà!

I carciofi allungati sono affusolati e di dimensioni lunghe, e sono simili ai carciofi tondi per il loro valore nutritivo. I carciofi allungati non sono così pieni per forma e dimensioni come i carciofi tondi, in parte a causa della loro forma allungata. Quando si tratta di cucinare i carciofi e del nutrimento che fornisce, c’è poca differenza tra i carciofi tondi e quelli allungati perché la maggior parte della differenza sta nelle dimensioni dei due articoli.

15 Tipi di Carciofi: Le migliori varietà di piante di carciofo

I carciofi sono quelli familiari che vediamo nei negozi. Sono considerati dei veri carciofi e sono disponibili tutto l’anno. Al momento dell’acquisto, scegli strozzature fitte con foglie verdi e viola.

Carciofo piccolo Anzio

Baby Anzio è la varietà di carciofo più piccola, con un diametro di appena 5 cm. Questa varietà viene raccolta presto, il che la rende gustosa con un sapore dolce e nocciolato, simile al caramello. Per lo più servito alla griglia o arrostito con aglio, burro o olio d’oliva.

Carciofo a cuore grande

Questo carciofo cresce senza spine e produce un bocciolo denso e largo 7-12 cm. Ha una base ampia e carnosa e pesa circa mezzo chilo. Si abbina bene con la zuppa di parmigiano.

Carciofo di castellammare

Questa varietà verde chiaro e di forma rotonda è ricca di vitamina B, potassio, calcio e antiossidanti. Fallo al vapore o bollito con una salsa. Aiuta anche ad alleviare la pressione sanguigna bassa e disturbi digestivi.

Carciofo Chianti

Il Chianti produce carciofi verdi larghi 10-12 cm con trattini marroni sulle foglie. È una varietà italiana imparentata con il carciofo romanesco. Ha un sapore migliore se farcito con pomodori secchi e formaggio!




Carciofo di fiesole

Fiesole presenta un fiore a forma di tulipano con buccia color viola-vino intenso. Questa è la più deliziosa di tutte le varietà di carciofi novelli dal sapore intenso di nocciola e fruttato con toni erbacei.

Carciofo verde

È il carciofo più comune con gemme larghe, verde intenso e una sfumatura viola chiaro. Il globo verde è ottimo per l’uso in insalata e si abbina bene a piatti speziati e saporiti

Carciofo stellato imperiale

Il carciofo stellato imperiale è la varietà nostrana più popolare e produce cime larghe 10-12 cm. Ha un sapore simile alla varietà Green Globe, anche se è un po’ più dolce.

Carciofo Topinambur

I tuberi allungati di Gerusalemme sono lunghi 7-10 cm e danno l’aspetto della radice di zenzero. Si abbina meglio con zuppe e insalate. Puoi anche usarlo come alternativa alle patate.




Carciofo di Lione

Lione ha il cuore più grande della famiglia dei carciofi, con un diametro fino a 15 cm. Ha un sapore di nocciola, leggermente dolce e burroso ed è usato principalmente per il ripieno. Le foglie si usano nelle insalate.

Carciofo Sangria

Forma carciofi larghi 7-10 cm con foglie carnose viola intenso. Ha un sapore di nocciola e può essere consumato al vapore. Puoi anche aggiungerlo a insalate, pizze e pasta.

Carciofo Omaha

L’Omaha ha un sapore meno amaro rispetto ad altri carciofi. Questa varietà è piuttosto carnosa e ha un sapore burroso, nocciola e dolce. Puoi grigliarlo o farcirlo e servirlo con piatti speziati.

Carciofo Romanesco

Questa varietà ha foglie viola intenso con una sfumatura verde. Proprio come la maggior parte dei carciofi, è anche senza spine e tenero con un sapore di nocciola e un cuore grande. Ha un sapore migliore quando è alla griglia.




Carciofo Tempo

Questa varietà ibrida ha cime larghe 10-12 cm i con sfumature viola sulle brattee. Ha un sapore migliore se arrostito con aglio, succo di limone e burro. Puoi anche bollire e saltare in padella.

Carciofo di Siena

Questa varietà di carciofo matura per ultima nella stagione di crescita. Produce cuori teneri di colore rosso vino, larghi 10 cm, oblunghi. Hanno un ottimo sapore se cucinati con olio d’oliva, aglio, pepe e succo di limone.

Carciofo Violetta

La varietà Violetta offre carciofi lunghi 12 cm e larghi 7 cm con foglie viola spesse. Ha un sapore di nocciola e burro e viene consumato in insalata. Puoi anche grigliarli con burro alle erbe aromatiche e limone.




Valori nutrizionali del carciofo

Esaminiamo velocemente quali sono i valori nutrizionali del carciofo. Un carciofo di media grandezza cotto senza sale (120 g) fornisce 64 calorie, 3,5 g di proteine, 14,4 g di carboidrati e 0,4 g di grassi. I carciofi sono un’ottima fonte di vitamina C, fibra e potassio.

  • Calorie: 64
  • Grasso: 0,4 g
  • Sodio: 72 mg
  • Carboidrati: 14 g
  • Fibra: 7 g
  • Zuccheri: 1,2 g
  • Proteine: 3,5 g
  • Vitamina C: 8,9 mg
  • Potassio: 343 mg
  • Magnesio: 50,4 mg

Carboidrati

La maggior parte delle calorie nei carciofi proviene dai carboidrati. I carboidrati sono principalmente fibra e ammido. Ci sono 14 grammi in un carciofo medio quando si mangiano le foglie e il cuore. In un carciofo di media grandezza otterrai anche poco più di 1 grammo di zucchero.

Grassi

C’è una quantità minima di grasso nei carciofi (poco meno di mezzo grammo). Tuttavia, i carciofi vengono spesso serviti con burro fuso o una salsa di formaggio, che aumenta il contenuto di grassi. Anche i carciofi fritti e ripieni sono ricchi di grassi e calorie.




Proteine

Un carciofo di media grandezza contiene 3,5 grammi di proteine. È simile a una piccola patata al forno oa una tazza di broccoli cotti.

Vitamine e minerali

I carciofi sono ricchi di fibre e sono un’ottima fonte di vitamina K e folati, che aiutano con la formazione dei globuli rossi e prevengono i difetti del tubo neurale.

Sono anche una buona fonte di magnesio , un minerale importante per la conduzione nervosa e muscolare e può aiutare a migliorare il sonno. I carciofi contengono anche vitamina C.

Calorie

Come la maggior parte della frutta e della verdura, i carciofi sono a basso contenuto calorico (a seconda della preparazione). Un carciofo cotto di media grandezza ha 64 calorie. Circa tre quarti di questi provenienti da carboidrati (comprese le fibre). Il resto proviene da proteine ​​(circa 25%) e grassi (circa 5%).




Benefici alla salute

Grazie al loro contenuto di fibre, micronutrienti e antiossidanti, i carciofi possono aiutare a promuovere la salute e alcune malattie e condizioni.

Supporta la salute del cuore

Un carciofo medio contiene 7 grammi di fibra, contribuendo a quasi un terzo del fabbisogno giornaliero di fibra. La fibra ha molti benefici per la salute, come la riduzione del rischio di malattie coronariche, ictus e ipertensione.

I carciofi sono anche una buona fonte di potassio, un minerale che può aiutare ad abbassare la pressione sanguigna. 6 Un carciofo medio contiene 343 milligrammi di potassio (per riferimento, una banana di dimensioni simili ha 422 milligrammi).




Può abbassare i livelli di colesterolo

I carciofi possono anche favorire la salute del cuore abbassando i livelli di colesterolo. Le fibre a questo effetto, così come alcuni degli antiossidanti nei carciofi. Gli studi sull’estratto di foglie di carciofo hanno dimostrato che riduce il colesterolo totale, il colesterolo LDL (“cattivo”) ei trigliceridi.

Può migliorare la salute del fegato

Tra i fitonutrienti più potenti nei carciofi ci sono la cinarina e la silimarina. Questi hanno forti effetti positivi sul fegato, aiutandolo a eliminare le tossine.

Combattere gli effetti dell’invecchiamento

Gli antiossidanti nei carciofi, compresa la vitamina C, sono importanti per aiutare l’organismo a combattere lo stress ossidativo e l’infiammazione. Questi processi sono coinvolti in molte malattie dovute e legati all’età.

La vitamina C aiuta anche a riparare le cellule e supporta la funzione immunitaria. 10 Uno studio pubblicato nel 2018 ha come descritto i composti del carciofo producano “effetti anti-età” sulla pelle.




Promuove la salute delle ossa

La vitamina K nei carciofi è una vitamina liposolubile importante per la salute delle ossa e la coagulazione del sangue.

Può aiutare a combattere il cancro

La ricerca indica che i carciofi possono contenere proprietà anti-cancerogene. Uno studio pubblicato nel 2015 (condotto sulle cellule tumorali in provetta, non nell’uomo) ha dimostrato che i polifenoli, composti vegetali benefici con qualità antiossidanti, nei carciofi rallentano la crescita delle cellule del cancro al seno.

Articolo correlato: Come coltivare i carciofi.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.