Quando si raccolgono i melograni

175
raccolta

Se ami mangiare melograni freschi in autunno, possedere un albero da frutto ti permetterà di goderti i melograni per gli anni a venire senza doverli acquistare al supermercato. Dopo aver piantato un melograno, la prima domanda di molti giardinieri è: quando potrò raccogliere i melograni dal mio albero?

Gli alberi di melograno da frutto, Punica granatum, sono più adatti alla coltivazione nei climi caldi e secchi. I frutti possono impiegare dai cinque ai sette mesi, a seconda della varietà, per maturare e maturare, pronti per la raccolta.

Dal momento che non continuano a maturare dall’albero dopo che sono stati raccolti, è importante ottenere il momento giusto per il raccolto.

La nostra guida alla coltivazione dei melograni ha tutti i dettagli su come coltivare questi alberi nel tuo paesaggio. In questa guida, discuteremo quando e come raccogliere i tuoi frutti nostrani.




Come capire quando i melograni sono maturi

In generale, gli alberi di melograno produrranno un raccolto affidabile due o tre anni dopo la semina. Fioriscono da metà primavera all’autunno e i frutti che vengono messi a marzo o aprile saranno pronti per la raccolta tra agosto e ottobre, a seconda della varietà.

È importante notare che, poiché le piante di melograno fioriscono in due o tre cicli durante la primavera e l’estate, sebbene alcuni frutti possano essere pronti per la raccolta, altri potrebbero richiedere ancora più tempo.

È importante notare che, poiché le piante di melograno fioriscono in due o tre cicli durante la primavera e l’estate, sebbene alcuni frutti possano essere pronti per la raccolta, altri potrebbero richiedere ancora più tempo.

Pianifica di fare spesso una gita in giardino durante la stagione del raccolto, per controllare il tuo raccolto e raccogliere ciò che è maturo.




Quando esci per raccogliere i tuoi frutti, dovrai sapere come identificare quali sono pronti da raccogliere e quali dovrebbero essere lasciati sull’albero per continuare a maturare.

Noterai tre segnali visivi primari quando i frutti sono pronti per la raccolta:

  • La forma del pericarpo
  • La consistenza e il colore della pelle
  • Il peso del frutto
  • Quando sono maturi, invece di essere rotondi come una palla, la forma cambierà, assumendo un aspetto più squadrato e piatto.

Questo perché gli arilli all’interno si riempiono di carne e spingono contro le camere interne. I frutti hanno una forma alquanto esagonale quando sono completamente maturi.

La consistenza esterna della buccia apparirà più liscia, con una sensazione coriacea, poiché l’interno del frutto si riempie completamente.

Il colore esterno sarà il più profondo per la particolare varietà che stai coltivando. Ad esempio, alcune varietà gialle o rosa possono cambiare dal verde al loro colore finale maturo, mentre le varietà rosse possono cambiare dal rosa a un rosso più intenso.




Dovresti anche ispezionare l’area intorno all’estremità del gambo del frutto. Se è di colore pallido, giallo o verdastro, questo può essere un segno che il frutto non è adeguatamente maturo.

Poiché a questo punto gli arilli carnosi hanno riempito l’interno, noterai che i melograni si sentono pesanti per le loro dimensioni quando sono pronti per essere raccolti, e picchiettare sull’esterno produrrà un tonfo sordo e leggermente vuoto.

I frutti che sono stati lasciati sull’albero troppo a lungo possono iniziare a spaccarsi, il che può attirare i parassiti. Puoi saperne di più sul motivo per cui i melograni si aprono sull’albero nella nostra guida.

Se ti capita di raccogliere accidentalmente un frutto che non è completamente maturo, te ne accorgerai abbastanza rapidamente una volta aperto. Gli arilli all’interno saranno estremamente duri e pallidi e più opachi di quanto dovrebbero essere.

Le sezioni concise tra i semi possono anche essere gialle o verdi piuttosto che bianche in quelli che non sono completamente maturati.




Raccolta

Prima della raccolta, dovresti indossare dei guanti da giardinaggio spessi. Gli alberi e gli arbusti di melograno producono grandi spine che possono perforare la pelle, quindi assicurati di maneggiare le piante con cura per evitare di ferirti.

È meglio tagliare i frutti liberi piuttosto che staccarli dai rami perché tirarli può causare danni, rendendo la pianta più suscettibile alle malattie o portando alla morte delle parti danneggiate.

Usa un set di forbici da giardino pulite e affilate e taglia i gambi vicino al frutto. Gli steli sono piuttosto legnosi e lasciare intatto uno stelo lungo potrebbe potenzialmente causare danni ad altri se ne stai raccogliendo diversi alla volta.




Metti il ​​melograno con cura in un cestino o in un secchio invece di buttarlo semplicemente dentro, per evitare che si formino.

Tutti quelli che si sono divisi o masticati dagli animali dovrebbero essere scartati, poiché possono ospitare funghi e altri agenti patogeni che potresti non essere in grado di vedere ad occhio nudo.

Se hai applicato dei pesticidi, potresti voler lavare i frutti prima di conservarli, ma assicurati di concedere loro un tempo adeguato e l’esposizione al flusso d’aria in modo che si asciughino completamente prima di essere conservati.

L’umidità può portare alla decomposizione o allo sviluppo di muffe.




Conservazione

I melograni generalmente rimarranno freschi per due o tre mesi se conservati a temperature comprese tra 32 e 40 ° F. A temperatura ambiente, è meglio usarli in una o due settimane.

Se li apri e rimuovi gli arilli, in genere dureranno circa cinque giorni in frigorifero.

Puoi anche congelare gli arilli stendendoli su una teglia o una teglia e mettendoli in congelatore per un paio d’ore. Trasferisci gli arilli congelati in un sacchetto con chiusura lampo o in un contenitore sigillato.

Si conservano fino a un anno in congelatore.




Pazienza e cura sono necessarie quando si raccolgono i melograni

Se hai aspettato per mesi che i tuoi frutti maturissero, può essere allettante affrettarsi nel processo di raccolta.

Tuttavia, non cedere alla tentazione e alla fretta: fai attenzione quando raccogli quei frutti tanto attesi in modo che non solo abbiano un ottimo sapore, ma si conservino bene anche per mesi.

Sarai ricompensato con frutti aspri e gustosi pronti da mangiare o da elaborare e aggiungere a una vasta gamma di ricette. Concediti un frullato o prepara un succo fresco e vedrai che ne è valsa la pena!

Quali sono i tuoi modi preferiti per preparare le melagrane? Condividi alcune ricette o suggerimenti per la preparazione con noi nei commenti qui sotto e non esitare a contattarci se hai domande sulla scelta del tuo raccolto.

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close