Quando si piantano le rose

882
ROSE

La cura delle rose è più facile di quanto pensi: chiunque può coltivarle con successo. Pianta le tue rose in un luogo soleggiato con un buon drenaggio.




Quando si piantano le rose e come si coltivano

Quando si piantano le rose? Il periodo migliore per piantare le rose è da Marzo a fine Aprile. Quando acquisti una pianta di rose, spesso non assomiglia per niente alla bella pianta che immagini fiorire nel tuo giardino.

Invece, la rosa che acquisti può essere impacchettata in un sacchetto di plastica pieno di segatura o muschio di torba e avere canne corte e senza foglie. Può anche arrivare a radice nuda, simile a un bastone spinoso e morto. Ma queste rose non sono così fragili come sembrano.

Tuttavia, un piccolo sforzo in più per piantare il tempo per preparare la futura casa della tua rosa ripagherà attraverso una pianta più sana e più fioriture.




Quando si piantano le rose

Guida alla semina e alla coltivazione delle rose.

Ingo generali

  • PH Terreno: 6,0 – 7,0
  • Periodo Coltivazione: Marzo – Aprile
  • Potatura: Gennaio – Marzo
  • Tipologia Terreno: Drenante

Specifiche

  • Pianta le rose dove riceveranno un minimo di 6 ore di sole al giorno.
  • Le rose coltivate al sole parziale potrebbero non morire subito, ma si indeboliscono gradualmente, producendo fioriture scadenti e svernando male.
  • Una buona circolazione dell’aria aiuta a prevenire malattie fungine come peronospora e peronospora.
  • Le rose hanno bisogno di un terreno che drena bene ma trattiene l’umidità abbastanza a lungo da consentire alle radici di assorbirne un po’.
  • Le rose amano il terreno sciolto e argilloso che tende più al sabbioso.
  • Le rose preferiscono un pH del terreno leggermente acido tra 5,5 e 7,0. Un pH di 6,5 è giusto per la maggior parte dei giardini domestici.

Istruzioni

  • Se si piantano rose coltivate in vaso, allentare le radici prima di piantare.
  • Quando pianti la rosa, assicurati di scavare un buco molto più grande di quanto pensi di aver bisogno e aggiungi molta materia organica come compost o letame invecchiato.
  • Innaffia abbondantemente dopo la semina.
  • Non affollare le rose se hai intenzione di piantare più di un cespuglio di rose.
  • Le bucce di banana sono una buona fonte di calcio, zolfo, magnesio e fosfati, tutte cose che piacciono alle rose.

Video

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

DI COSA AVRAI BISOGNO PER PIANTARE LE ROSE

  • Indossa guanti robusti per proteggere le mani dalle spine spinose.
  • Acqua: Immergere le rose a radice nuda in un secchio d’acqua per 8-12 ore prima di piantarle.
  • Zappa.
  • Compost, letame, fertilizzante organico.
Puoi coltiva le rose insieme all’uva.
Keyword: coltivazione delle rose




Quando si piantano le rose: Periodo e condizioni migliori

Scegli un sito con pieno sole, e come abbiamo già scritto, pianta le rose a inizio Marzo fino a fine Aprile. Si consigliano sei o più ore di sole. Alcune rose crescono in ombra parziale, ma la maggior parte delle rose fiorisce al meglio se si trova in un punto esposto al sole tutto il giorno.

L’eccezione a questa regola è quando si coltivano rose in aree con stagioni di crescita estremamente calde e acqua limitata. In questo caso, le tue rose apprezzeranno il sollievo offerto da qualche ombra pomeridiana.

Le rose non sono esigenti riguardo al suolo, ma un ricco terriccio è l’ideale. Il pH del terreno può essere da leggermente acido a neutro (da 5,5 a 7,0). Di solito è consigliabile lavorare con diversi centimetri di materia organica, soprattutto se si dispone di terreno povero o argilla pesante, assicurarsi che il terreno in cui si piantano le rose abbia un buon drenaggio.

Le rose hanno bisogno di annaffiature profonde e regolari, ma le loro radici marciranno se lasciate riposare nel terreno umido.

Evita di piantare rose sotto gli alberi, sia per l’ombra che per i possibili danni causati dalla caduta dei rami. Scegli un sito protetto dal vento, poiché i venti forti possono danneggiare la crescita della pianta.

Piantare rose ad almeno 1 metro da altre piante per evitare la competizione anche per i nutrienti del suolo.




Piantare le rose correttamente

Preparazione del terreno per la coltivazione delle rose

Piantare correttamente le rose a radice nuda o in vaso assicurerà che inizino bene.

  • Il foro di impianto deve essere abbastanza profondo e largo abbastanza da accogliere le radici della pianta. L’area deve avere un buon drenaggio, poiché alle rose non piacciono i piedi bagnati.
  • Mescola una generosa quantità di terriccio da giardino , muschio di torba o altra materia organica con il terreno che è stato rimosso dalla buca di piantagione. Usa un po’ di questa miscela sul fondo della buca e posiziona il cespuglio di rose nella buca.
  • La corona della pianta dovrebbe essere a livello del suolo nei climi miti e da 2 a 3 pollici sotto il livello del suolo per i climi freddi.
  • Riempi parzialmente la buca con la miscela di terreno e aggiungi un fertilizzante a lenta cessione.
  • Innaffia abbondantemente e poi finisci di riempire il buco con il terreno rimanente.
  • Innaffia di nuovo, quindi metti del terreno sciolto attorno alle canne per proteggere la rosa mentre si acclimata al suo nuovo sito.
  • Se stai piantando diversi cespugli di rose insieme, distanziali di almeno 1 metro l’uno dall’altro per consentire un ampio spazio di crescita mentre maturano.




Utilizza del fertilizzante per piantare le rose

Per un impressionante spettacolo di fiori, un cespuglio di rose deve essere fertilizzato regolarmente. I metodi biologici forniscono un apporto lento e costante di sostanze nutritive. Le applicazioni mensili di compostletame compostato e altri fertilizzanti organici e naturali, funzionano bene. Gli emendamenti organici aiutano anche a incoraggiare i microbi benefici del suolo e un pH del suolo ben bilanciato.

fertilizzanti a lenta cessione, forniscono il giusto equilibrio di azotofosforopotassio e altri nutrienti minori. Danno anche ai cespugli di rose il nutrimento di cui hanno bisogno per una crescita ottimale.

Per piante a radice nuda appena piantate: Applicare il fertilizzante al terreno al momento della semina. Attendi fino a quando la pianta non produce i suoi primi fiori per applicare fertilizzanti a piena forza in modo da non bruciare le nuove radici.




Annaffia con cura

Il terreno deve essere mantenuto uniformemente umido durante la stagione di crescita. La quantità e la frequenza di irrigazione dipenderanno dal tipo di terreno e dal clima. Le rose fanno meglio con l’equivalente di 2,5 cm di pioggia a settimana durante la stagione di crescita.

Le rose che crescono in terreni sabbiosi avranno bisogno di più annaffiature rispetto a quelle in terreni argillosi più pesanti. Anche le condizioni calde, secche e ventose seccano rapidamente le rose.

Il modo in cui innaffi è importante quanto la frequenza. Per mantenere le rose sane, evita di bagnare il fogliame. Usa un tubo flessibile, un annaffiatoio con un beccuccio lungo o un annaffiatoio puntato direttamente sul terreno.




Come potare le rose

  • Durante la potatura, sii giudizioso. Se poti troppo in autunno, le piante possono essere danneggiate in modo irreparabile. Invece, aspetta fino alla primavera, quando le piante iniziano a germogliare per la nuova stagione. (Le rose spesso non sono le prime piante del giardino a rispondere alle temperature primaverili, quindi sii paziente.) Dai alla pianta il tempo di mostrare i boccioli delle foglie, quindi pota sopra quel livello.
  • Distruggi tutto il materiale vegetale vecchio o malato. Indossa guanti lunghi fino al gomito che siano abbastanza spessi da proteggere le tue mani dalle spine o da una scivolata goffa, ma abbastanza flessibili da consentirti di tenere i tuoi strumenti. Indossare sempre occhiali di sicurezza; i rami possono tornare indietro quando vengono rilasciati.
  • Non tagliare o spostare le rose in estate, poiché potrebbero soffrire e morire con il caldo. I bastoncini di rose grandi possono essere tagliati fino a due terzi e quelli più piccoli a una distanza compresa tra 15 e 25 cm dal terreno.
  • Usa le cesoie da potatura per una crescita più piccola. Usa i troncarami, che sembrano cesoie giganti a manico lungo, per una crescita spessa più di mezzo pollice. Una piccola sega da potatura è utile, poiché taglia sia in spinta che in trazione.
  • Non tutti i tipi di rose vengono potati allo stesso modo o nello stesso periodo dell’anno. Scopri di più qui: Come potare le rose.




Quando si piantano le rose: Varietà consigliate

Tradizionalmente, le rose erano notoriamente difficili da coltivare. Tuttavia, le rose sono cambiate. Ora sono disponibili molti moderni tipi di rose facili da coltivare. Ecco alcuni dei nostri preferiti:

  • Le rugose, con le loro fioriture a 5 petali vistose, rosa brillante, bianche o lavanda, sono ottime per le siepi e ovunque sia necessaria una barriera in un sito esposto o difficile. Sono resistenti alle malattie e resistenti al freddo. Molti sono profumati e producono fianchi colorati. “Jens Munk” fiorisce per gran parte dell’estate.
  • Le rose rosa come “Carefree Wonder” sono rose ad arbusto a tutto tondo resistenti al freddo. Crescono circa 1 metro di altezza e richiedono solo una piccola modellatura all’inizio della primavera.
  • Le rose gialle come “Harrison’s Yellow” fioriscono presto, luminose e dolci e sopravviveranno agli inverni.
  • Le rose muschiate ibride crescono fino a 1 metro e mezzo di altezza. Questa rosa ad arbusto ha un fogliame attraente e grappoli di molti fiori di piccole e medie dimensioni. ‘Buff Beauty’ ha grappoli di fragranti fiori giallo albicocca.
  • Le rose Flower Carpet sono eccellenti per la copertura del terreno. Una volta stabilite, possono fornire fino a 2.000 fiori dalla primavera all’autunno. Hanno una manutenzione estremamente ridotta, tollerano la siccità e hanno un’eccezionale resistenza alle malattie!

Articolo correlato: Quando si piantano le camelie.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close