fbpx

L’ortensia: la pianta dalle splendide fioriture estive

2.5K

Le ortensie sono piante ornamentali molto amate in tutto il mondo per la loro spettacolare fioritura, che regala splendidi colori dal bianco al blu, passando per il rosa e il viola. Originarie dell'Asia orientale, queste affascinanti piante vantano una lunga storia di coltivazione e apprezzamento, diventando una presenza fissa nei giardini e negli spazi verdi grazie alla loro estetica elegante e al loro portamento armonioso.

Le ortensie sono piante ornamentali molto amate per la loro spettacolare fioritura, che regala splendidi colori dal bianco al blu, passando per il rosa e il viola. Originarie dell’Asia orientale, le ortensie vantano una lunga storia di coltivazione e apprezzamento in tutto il mondo, diventando una presenza fissa nei giardini e negli spazi verdi grazie alla loro estetica elegante e al loro portamento armonioso.

Scopriamo insieme come coltivare al meglio questa affascinante pianta, dalle esigenze di coltivazione alla gestione del pH del terreno, dalla messa a dimora alla concimazione. Con i giusti accorgimenti, l’ortensia regalerà fioriture straordinarie per tutta l’estate.

Dove coltivare le ortensie

Le ortensie prediligono posizioni in mezz’ombra, riparate dai raggi solari diretti durante le ore più calde della giornata. Preferiscono un terreno fresco, umido e ben drenato, con un pH leggermente acido, tra 5,5 e 6,5. Possono essere coltivate sia in piena terra che in vaso, purché si rispettino le loro esigenze di coltivazione.

Moltiplicazione per talea

Un altro metodo per riprodurre le ortensie è la tecnica della propagazione per talea. Questa consiste nel prelevare dei rametti semi-legnosi dalla pianta madre e interrarli in un substrato umido e ben drenato, favorendo così lo sviluppo di nuove radici e la formazione di nuove piante.

Scelta della varietà

Le ortensie si suddividono in diverse varietà, ognuna con caratteristiche estetiche e di crescita leggermente diverse. Le ortensie a grandi fiori regalano fioriture maestose e imponenti, mentre le varietà a fiori piccoli hanno un aspetto più delicato e arioso. Le ortensie paniculata si distinguono per la loro fioritura conico-piramidale. È importante scegliere la varietà più adatta alle proprie esigenze e preferenze estetiche.

PH del terreno e colorazione dei fiori

La colorazione dei fiori delle ortensie dipende in larga parte dal pH del terreno. Terreni più acidi, con pH attorno a 5,5, favoriranno la formazione di fiori blu o viola, mentre un pH più alto, intorno a 6,5-7, darà vita a tonalità rosa o bianche. È possibile intervenire sul pH del terreno aggiungendo torba per renderlo più acido o calce per aumentarne la basicità.

Specifiche di coltivazione

Annaffiatura e drenaggio

Le ortensie amano un terreno fresco e umido, ma non fradicio. È importante annaffiare regolarmente, soprattutto nelle giornate più calde e soleggiate, mantenendo il substrato leggermente umido. Allo stesso tempo, è fondamentale garantire un buon drenaggio, per evitare ristagni d’acqua che potrebbero causare marciumi radicali e problemi di coltivazione.

Rinvaso e messa a dimora

Se coltivate l’ortensia in vaso, è consigliabile procedere al rinvaso ogni 2-3 anni, utilizzando un terriccio universale ben drenante. Per la messa a dimora in piena terra, scavate una buca larga 40-50 cm e profonda 20-30 cm, arricchendola con compost o letame ben maturo.

Concimazione e potatura

Le ortensie beneficiano di una concimazione regolare durante la fase di fioritura, preferibilmente con fertilizzanti organici a lento rilascio. Per mantenere la pianta compatta e vigorosa, è possibile effettuare una potatura lieve dopo la fioritura, accorciando i rami fioriti e rimuovendo eventuali parti danneggiate.

Malattie e parassiti

Le ortensie sono generalmente piante resistenti, ma possono essere attaccate da alcuni parassiti come afidi& e ragnetto rosso. In questi casi, è possibile intervenire con insetticidi naturali a base di piretro o olio di neem. Evitate invece i ristagni idrici, che potrebbero causare marciumi radicali e problemi di coltivazione.

Approfondimento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy