Quando si piantano le more

488
more

Molti di noi amano cogliere le more mature da quei cespugli selvaggi e sconnessi che vediamo lungo i bordi delle strade e ai margini dei boschi. Ti chiedi come coltivare le more nel tuo giardino? Continua a leggere per ulteriori informazioni in modo da poter produrre alcune delle tue gustose bacche.

Le more sono una vista comune in molte regioni, consumate fresche o utilizzate in prodotti da forno o conserve. Coloro che raccolgono le bacche rampicanti selvatiche lo fanno sapendo che è probabile che i rampicanti spinosi infliggeranno qualche danno mentre coglieranno il tenero frutto. La buona notizia è che coltivare cespugli di more nel giardino di casa non deve essere un esercizio doloroso; sono disponibili nuove cultivar senza spine.

Le more prosperano in climi con giornate calde e notti fresche. Possono essere eretti, semi-eretti o discendenti. Il tipo eretto di bacca ha canne spinose che crescono in posizione verticale e non hanno bisogno di supporto. Producono bacche grandi e dolci e sono più resistenti all’inverno rispetto alle loro controparti.

Le more semierette sono disponibili sia in cultivar spinose che senza spine che producono in modo più prodigioso delle cultivar erette. Anche il loro frutto è piuttosto grande e può variare nel sapore, dall’aspro al dolce. Queste bacche hanno bisogno di supporto.

Le varietà finali di more possono anche essere spinose o prive di spine. Le bacche grandi e dolci richiedono un certo supporto e sono le cultivar meno resistenti all’inverno. Ogni tipo è autofruttifero, il che significa che è necessaria una sola pianta per dare i frutti. Ora che hai fatto la tua scelta, è tempo di imparare a coltivare le more.







Come coltivare le more

Una volta deciso il tipo di mora che desideri coltivare, il momento della semina della mora. Quando si coltivano cespugli di more, è una buona idea pensare al futuro e preparare il sito di impianto un anno prima della semina. Assicurati di non piantare more ovunque peperoni, pomodori, melanzane, patate o fragole, o sono cresciuti negli ultimi tre anni.

Queste piante sono soggette a problemi simili a quelli in crescita delle piante di mora, quindi tieniti lontano da queste aree. Scegli un sito che sia in pieno sole e abbia molto spazio per far crescere gli escursionisti. Se li metti in troppa ombra, non produrranno molti frutti.

Il terreno dovrebbe essere un terriccio sabbioso ben drenante con un pH di 5,5-6,5. Se ti manca un’area con drenaggio sufficiente, pianifica di coltivare cespugli di more in un letto rialzato. Una volta scelto il sito, diserba l’area e modifica il terreno con materia organica l’estate o l’autunno prima di piantare la mora. Acquista una varietà di mora certificata priva di malattie consigliata per la tua zona. Piantare non appena il terreno può essere lavorato in primavera.

Scava una buca abbastanza grande da ospitare il sistema di root. Costruisci un traliccio o un sistema di cavi di addestramento al momento della semina. Per più piante, cultivar a coda di rondine a 1-2 m. di distanza in file, cultivar erette a 0,5-1 m. di distanza e semi-erette a 1,5-2 m. a parte.




Cura delle piante di mora

Una volta stabiliti i cespugli, è necessaria pochissima cura delle piante di mora. Innaffia regolarmente; fornire 2,5 cm. di acqua a settimana a seconda delle condizioni meteorologiche. Consenti a 3-4 nuove canne per pianta di crescere fino alla cima del filo di addestramento o del traliccio. Mantieni l’area intorno alle piante priva di erbacce.

Nel primo anno di coltivazione di cespugli di more, aspettati di avere un piccolo lotto di frutta e un raccolto completo nel secondo anno. Dopo aver visto la frutta matura, prova a raccogliere le more ogni tre o sei giorni. Questo impedisce agli uccelli di prendere le bacche prima di te. Una volta che il frutto è stato raccolto, elimina i bastoncini da frutto che non produrranno più.

Fertilizzare nuove piante quando appare una nuova crescita con un fertilizzante completo come 10-10-10 nel primo anno. Le piante stabilizzate dovrebbero essere fertilizzate prima che emerga una nuova crescita primaverile.




Quando si piantano le more

Le more, come i lamponi, sono una bacca molto facile da coltivare. Una volta che questa bacca autoctona è matura, preparati per un raccolto abbondante, raccogliendo ogni due giorni! Ecco come coltivare e raccogliere le more nel tuo giardino.

Ingo generali

  • Semina Primavera
  • Sole Diretto
  • PH Terreno 5,5 – 6,5
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Frutto Estate

Specifiche

  • Pianta quando le canne sono dormienti, preferibilmente all'inizio della primavera.
  • La semina può essere effettuata anche nel tardo autunno, tuttavia, dovrebbe essere ritardata fino all'inizio della primavera in zone molto fredde poiché le basse temperature potrebbero uccidere alcune varietà ibride.
  • Le more e i loro ibridi sono tutti autofertili, quindi non sono necessarie più piante per la produzione di frutta.
  • Seleziona un sito che riceve il pieno sole per i migliori raccolti di bacche.
  • Il terreno deve essere fertile con un buon drenaggio. Aggiungi contenuto organico per arricchire il tuo terreno.

Istruzioni

  • La pacciamatura è importante durante tutta la stagione per conservare l'umidità e soffocare le erbacce
  • Mantieni sempre uno spesso strato di pacciame che circonda le piante.
  • Le more richiedono molta umidità, soprattutto durante la crescita e la maturazione.
  • Assicurati che le piante ricevano un pollice di acqua a settimana e più a temperature calde.
  • Le more traggono vantaggio dalla concimazione all'inizio della primavera con un fertilizzante multiuso come 10-10-10 o 16-16-8.

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

Come raccogliere le more

  • Scegli solo bacche completamente nere. Le bacche mature sono carnose ma sode, di un colore nero intenso e si staccano liberamente dalla pianta senza uno strattone.
  • Le bacche non maturano dopo essere state raccolte.
  • Una volta che le more iniziano a maturare, devono essere raccolte spesso, ogni due giorni.
  • Al momento della raccolta, mantenere la spina centrale all’interno del frutto (a differenza dei lamponi).
  • Vendemmia durante le parti più fresche della giornata. Una volta raccolte, mettere i frutti di bosco all’ombra e conservare in frigorifero il prima possibile
Keyword: come coltivare le more




Varietà di more

Le more sono generalmente classificate in base alla loro abitudine di crescita:

  • Le more spinose erette crescono erette e non richiedono supporto per le canne. Hanno spine molto affilate sulle canne, abbastanza affilate da strappare i vestiti.
  • Le more erette senza spine sono simili, ma hanno canne senza le spine spinose. Anche loro non richiedono supporti a traliccio.
  • Le more senza spine finali hanno canne tentacolari che richiedono un traliccio o un sistema di fili per tenerle sollevate da terra.

Parassiti e malattie comuni

Le more sono soggette a antracnosi, peronospora e cistifellea. Previeni le malattie acquistando piante senza malattie da vivai rispettabili e piantando le tue more lontano da aree con rovi selvatici, che possono portare queste malattie.

I parassiti degli insetti includono cimici puzzolenti e trivellatori di lamponi. Mantenere le piante sane e vigorose le renderà meno attraenti per gli attacchi degli insetti.

Le more sono talvolta affette da malattie virali. Il virus della nana cespugliosa del lampone e il virus del calico della mora provocano entrambi la comparsa di macchie gialle luminose sulle foglie. Le piante colpite dovranno essere rimosse e distrutte.

Articoli correlati:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close