Quando si piantano i cetrioli

1K
cetrioli

La coltivazione dei cetrioli è un’attività relativamente semplice che può essere svolta sia in giardino che in vaso.

I cetrioli sono una verdura molto versatile e nutriente, ricchi di vitamine e sali minerali, perfetti da mangiare crudi o cucinati in diverse ricette.

Se vuoi cimentarti nella coltivazione dei cetrioli, ci sono alcune cose da considerare per ottenere il massimo dalla tua coltivazione. Prima di tutto, è importante scegliere il tipo di cetriolo più adatto alle tue esigenze, in base alla zona in cui vivi e alle condizioni climatiche.

Inoltre, è importante scegliere il posto giusto per piantare i cetrioli, assicurandosi che siano esposti a un’adeguata quantità di sole e che il terreno sia ben drenato.




E’ importante prendersi cura della pianta durante tutto il processo di crescita, irrigandola regolarmente e proteggendola dai parassiti e dalle malattie.

Se segui queste semplici raccomandazioni, sarai in grado di coltivare dei cetrioli sani e deliziosi in modo semplice e soddisfacente.

Quando si piantano i cetrioli e come coltivarli

In questo articolo trovi informazioni utili, per sapere quando si piantano i cetrioli, come si coltivano e come si raccolgono. Un ortaggio di facile manutenzione che ama il sole e l’acqua, i cetrioli crescono rapidamente fintanto che ricevono un’irrigazione e sole.




Non lasciare che i cetrioli diventino troppo grandi prima di raccoglierli o avranno un sapore amaro! Sebbene i cetrioli diano il meglio in terreni sciolti e sabbiosi, possono essere coltivati ​​in qualsiasi terreno ben drenato.

I cetrioli devono essere coltivati ​​in pieno sole. Poiché le loro radici raggiungono una profondità di 1 metro, non piantarle dove le radici degli alberi le priveranno di acqua e sostanze nutritive. I cetrioli possono essere coltivati assieme ai piselli. Scopri come coltivare e raccogliere i cetrioli.

Quando si piantano i cetrioli

La coltivazione dei cetrioli (Cucumis sativus) è una pratica molto eccitante, ma richiede costanza, cura e attenzione. Prima di tutto, dobbiamo decidere quale varietà vogliamo piantare. Qui trovi specifiche per un buon raccolto di cetrioli:




Specifiche di coltivazione

  • Semina: Febbraio – Aprile
  • Dimora: Aprile – Maggio
  • PH Terreno: 6,5 – 7,0
  • Tipologia Terreno: Sabbioso – Argilloso
  • Sole: Almeno 6 Ore Giorno

Maggiori informazioni per la coltivazione

  • Le piante di cetriolo dovrebbero essere seminate o trapiantate fuori nel terreno non prima di 2 settimane dopo l’ultima data di gelo.
  • I cetrioli sono estremamente suscettibili al gelo e ai danni da freddo.
  • Per ottenere un vantaggio, semina i semi di cetriolo in casa circa 3 settimane prima di pianificare il trapianto nel terreno.
  • Migliora il suolo nativo mescolando diversi centimetri di compost invecchiato o altra materia organica ricca.
  • Quando il terreno è caldo, aggiungi uno strato di pacciame di paglia per mantenere la frutta pulita e aiuta a tenere lontani lumache e scarafaggi.




Istruzioni per la coltivazione

  • Piantare semi di 3 cm di profondità e distanti circa 60 cm di fila, a seconda della varietà (vedere il pacchetto di semi per i dettagli).
  • Per le viti allevate su un traliccio, le piante spaziano a 1 piede di distanza.
  • I cetrioli possono anche essere piantati in tumuli (o “colline”) che sono distanziati di 30 cm l’uno dall’altro, con 2 o 3 semi piantati in ogni tumulo.
  • Una volta che le piante raggiungono i 10 cm di altezza, diluiscile a una pianta per tumulo.
  • Se vivi in ​​climi più freschi, puoi aiutare a riscaldare il terreno coprendo la collina o remando con plastica nera.
  • Dopo la semina, pacciame intorno all’area con paglia, foglie tritate o un altro pacciame organico per tenere a bada i parassiti e tieni anche i tipi di cespuglio lontani da terra per evitare malattie.
  • Un traliccio è una buona idea se vuoi che la vite si arrampichi o se hai uno spazio limitato.
  • Copri i semi di cetriolo appena piantati con una rete o un cesto di bacche se hai parassiti ; questo impedirà loro di scavare i semi.




Valori nutrizionali

  • Acqua 96,50g.
  • Carboidrati disponibili 1,80g.
  • Zuccheri 1,80g.
  • Proteine 0,70g.
  • Grassi 0,50g.
  • Colesterolo 0 g.
  • Sodio 13mg.
  • Potassio 140mg.

Leggi anche: Benefici del cetriolo

Video cetriolo in crescita

Come piantare i cetrioli: Preparazione del terreno

Seleziona un sito con pieno sole. I cetrioli hanno bisogno di calore e molta luce.
I cetrioli richiedono terreno fertile. Mescolare il compost e / o il letame invecchiato prima di piantare a una profondità di 5 cm e lavorare nel terreno da 5 cm di profondità. Assicurati che il terreno sia umido e ben drenato, non inzuppato e compattato.




Il terreno dovrebbe essere neutro o leggermente acido con un pH compreso tra 6,5 ​​e 7,0.
Migliora il terreno argilloso aggiungendo materia organica. Migliora il terreno denso e pesante aggiungendo torba, compost o letame marcito. I terreni leggeri e sabbiosi sono perfetti, poiché si riscaldano rapidamente in primavera.

Come coltivare i cetrioli

  • Il principale requisito di cura per i cetrioli è l’acqua: irrigazione costante! Hanno bisogno di almeno un 1 Litro acqua a settimana (o più, se le temperature sono alle stelle). Metti il ​​dito nel terreno e quando è asciutto oltre la prima articolazione del dito, è ora di annaffiare. L’irrigazione incoerente porta a frutti dal sapore amaro.
  • Innaffia lentamente al mattino o nel primo pomeriggio, evitando le foglie in modo da non incoraggiare malattie fogliari che possono rovinare la pianta. Se possibile, innaffia i cetrioli con un tubo flessibile o un’irrigazione a goccia per mantenere il fogliame asciutto.
  • Pacciame per trattenere l’umidità del suolo.
  • Quando emergono le piantine, inizia ad annaffiare frequentemente e aumenta fino a un gallone a settimana dopo che si forma il frutto.
  • Quando le piantine raggiungono 10 cm di altezza, piante sottili in modo che siano distanti almeno 60 cm.
  • Se hai lavorato la materia organica nel terreno prima di piantare, potrebbe essere necessario solo vestire lateralmente le tue piante con compost o letame ben decomposto.
  • Se lo desideri, usa un fertilizzante liquido dal tuo negozio di giardinaggio come cibo per piante vegetali a basso contenuto di azoto / alto contenuto di potassio e fosforo. Applicare alla semina, 1 settimana dopo la fioritura e ogni 3 settimane, direttamente sul terreno intorno alle piante. Oppure puoi lavorare un fertilizzante granulare nel terreno. Non fertilizzare eccessivamente o i frutti diventeranno stentati.
  • Se hai uno spazio limitato o preferisci le viti verticali, installa presto i tralicci per evitare danni a piantine e viti.
  • Spruzza le viti con acqua zuccherata per attirare le api e dare più frutti.

Cosa posso coltivare insieme ai cetrioli?

I cetrioli possono essere coltivati insieme ad altre verdure come:

È importante tenere presente che alcune di queste verdure possono avere esigenze di luce e acqua diverse, quindi assicurati di fare ricerche su come coltivare ciascuna di esse per ottenere il massimo successo nella tua area.

Inoltre, alcune verdure possono essere più sensibili ai parassiti o alle malattie, quindi è importante fare attenzione a questi problemi e adottare le misure di controllo adeguate.

Non coltivare i cetrioli insieme alla patate.




Come raccogliere i cetrioli

  • Non lasciare che i cetrioli diventino troppo grandi o avranno un sapore amaro.
  • Nel periodo di punta della raccolta, dovresti raccogliere i cetrioli ogni due giorni.
  • Raccogli i cetrioli da affettare regolari quando sono lunghi da 15 cm.
  • Raccogli aneti lunghi da 15/20 cm e cetrioli sottaceto a 15 cm di lunghezza.
  • I grandi cetrioli burpless possono essere lunghi fino a 25 cm e alcuni tipi sono anche più grandi.
  • I cetrioli si raccolgono meglio prima che i loro semi diventino duri e vengono mangiati quando sono immaturi. Non lasciarli ingiallire. Un cetriolo è di altissima qualità quando è uniformemente verde, sodo e croccante.
  • Eventuali cetrioli lasciati sulla vite troppo a lungo avranno anche una buccia dura e una minore produttività delle piante.
  • Come scegliere? Usando un coltello o una cesoia, taglia il gambo sopra il frutto. Tirare il frutto può danneggiare la vite.
  • Tienili raccolti. Se non lo fai, man mano che le piante maturano, smetteranno di produrre.

Articoli che potrebbero interessarti:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close