Quando si piantano i ceci

1.1K
CECI

I ceci sono piante molto semplici da coltivare e necessitano di normali operazioni di diserbo, anzi, poiché le loro radici penetrano in profondità nel terreno, non necessitano di irrigazione.

I ceci sono una specie di leguminosa annuale appartenente alla famiglia dei Fabaceae. Sono originari dell’Asia Occidentale e sono stati coltivati per secoli come alimento sia per gli uomini che per gli animali.

I ceci sono ricchi di proteine, fibre, carboidrati, vitamine e minerali, e sono spesso utilizzati in numerose ricette in tutto il mondo.

La coltivazione dei ceci richiede un clima caldo e asciutto, con temperature che vanno da 15 a 30 gradi Celsius durante il giorno e da 10 a 15 gradi durante la notte.




Inoltre, i ceci hanno bisogno di una buona quantità di luce solare e di un terreno ben drenato e fertile.

In Italia i ceci vengono coltivati principalmente nelle regioni del sud, dove il clima è più adatto alla loro crescita.

Quando si piantano i ceci: La guida definitiva

Il ceci è un annuale di stagione fresca che richiede circa 100 giorni per raggiungere il raccolto. 




Semina i ceci in giardino intorno alla data dell’ultima gelata media in primavera o leggermente prima.

I ceci richiedono una lunga stagione di crescita; per iniziare la stagione in vantaggio, semina i ceci in casa in una pentola di torba o di carta diverse settimane prima del trapianto.

Metti i ceci e il vaso biodegradabile interi nel giardino quando la pianta è alta da 10-12 cm.

Quando piantare i ceci

I ceci sono una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Fabaceae. Sono originari dell’Asia occidentale e sono coltivati in molti paesi del mondo per il loro valore nutrizionale.

In Italia, i ceci vengono coltivati principalmente nel centro e sud del paese, ma possono essere coltivati anche al nord, soprattutto in regioni con clima mite.

Il periodo di coltivazione dei ceci dipende dalla regione e dal clima, ma in generale possono essere piantati in primavera, a partire dal mese di aprile.




I ceci hanno bisogno di una temperatura minima di 15-20°C per germinare, quindi è importante aspettare che il terreno si riscaldi prima di piantarli. In alcune zone del sud Italia, i ceci possono essere piantati anche in autunno, ma in questo caso è importante considerare il rischio di gelate.

I ceci richiedono un terreno ben drenato e ben concimato, quindi è importante preparare il terreno con una buona quantità di compost o concime organico prima della semina.

Una volta piantati, i ceci hanno bisogno di essere irrigati regolarmente per garantire una crescita ottimale. Inoltre, è importante proteggerli dalle malattie e dai parassiti utilizzando prodotti naturali o chimici a seconda delle necessità.

La raccolta dei ceci avviene in autunno, quando i baccelli sono maturi e hanno raggiunto il loro colore marrone scuro.

Specifiche di coltivazione

  • PH Terreno: 6,5 – 7,0
  • Semina: Marzo – Aprile
  • Raccolto: 100 Giorni
  • Tipologia Terreno: Drenante

Maggiori informazioni per la coltivazione

  • Coltiva i ceci in un’area che riceve 6-8 ore di sole al giorno.
  • Coltiva i ceci aggiungendo del compost al terreno.
  • Pianta i ceci 1-2 settimane prima della data media dell’ultima gelata della tua zona.
  • Mantieni il terreno ben irrigato.
  • Una volta che i ceci sono alti 7 cm, diluiscili tagliandoli alla base in modo da avere 15 cm tra ogni pianta.




Istruzioni per la coltivazione

  1. Scegli uno spazio che riceva almeno 6-8 ore di sole al giorno.
  2. Scegli un terreno ricco di sostanze nutritive che dreni bene.
  3. Aggiungi potassio e fosforo al terreno.
  4. I ceci tollerano il gelo ma crescono meglio dove le temperature diurne variano tra i 21 e 26ºC.
  5. I ceci richiedono una lunga stagione di crescita.

Valori nutrizionali:

  • Acqua 63,60 g.
  • Carboidrati 18,9 g.
  • Zuccheri 1,3 g.
  • Proteine 7 g.
  • Grassi 2,4 g.
  • Colesterolo 0 g.
  • Fibra totale 5,8 g.
  • Sodio 5 mg.




Quando si piantano i ceci e come coltivarli

La coltivazione di ceci ( Cicer arietinum ) è un processo facile ma è raro nella maggior parte degli orti domestici. Essendo un raccolto annuale amante del calore, si comportano meglio nelle aree con una stagione di crescita lunga e secca, ma germoglieranno a temperature fino a 10 gradi.

Piantare ceci o semi di ceci richiede pianificazione e preparazione, ma poca cura una volta che le piante sono stabilite, a parte annaffiature regolari, diserbo e po’ di compost.

Come piantare i ceci

Pianta i ceci in pieno sole. I ceci cresceranno in ombra parziale ma la resa sarà ridotta. Coltiva i ceci in un terreno sciolto e ben drenato, ricco di materia organica. Aggiungi compost invecchiato prima della semina. Aggiungi potassio e fosforo al terreno.




Quando si piantano i ceci e periodo di semina

Il cece è un annuale di stagione fredda che richiede circa 100 giorni per raggiungere il raccolto. I ceci tollerano il gelo ma crescono meglio dove le temperature diurne variano tra 21 e i 26ºC, dove le temperature notturne non scendono sotto i 18ºC. Semina i ceci in giardino già 2 o 3 settimane prima dell’ultima gelata media in primavera. I ceci richiedono una lunga stagione di crescita; per iniziare la stagione in vantaggio, semina i ceci in casa in una pentola di torba o di carta e trapianta la pentola e la pianta intera in giardino quando le piante sono alte da 7 a 10 cm.

Semina i ceci a 5 cm di profondità, distanziati da 7 a 15 cm l’uno dall’altro. Piante di successo sottili a 15 cm di distanza. Distanzia le righe da 45 a 61 cm l’una dall’altra. Non immergere i semi prima della semina ed evitare di annaffiare abbondantemente dopo la semina per evitare che i semi si spezzino. I ceci lasciati crescere un po’ affollati si offriranno sostegno a vicenda.




Coltivazione e cura dei ceci

Mantieni le aiuole uniformemente umide. Annaffiare regolarmente durante la fioritura e la formazione dei baccelli. Evita l’irrigazione dall’alto che può causare la caduta di fiori e baccelli. Pacciamare quando il clima si riscalda per preservare l’umidità del suolo.

Aggiungi compost invecchiato ai letti di piantagione prima della semina. Aggiungere fertilizzanti ricchi di azoto alle aiuole. I ceci, come altri legumi, instaurano uno scambio reciproco con i microrganismi del suolo chiamati batteri che fissano l’azoto per produrre composti azotati utilizzati dalla pianta. 




Coltiva assieme a patate, cetrioli, mais, fragole, sedano, santoreggia estiva. Non piantare i ceci con l’aglio.

Come raccogliere i ceci

I ceci saranno pronti per il raccolto circa 100 giorni dopo la semina. I ceci per il consumo fresco possono essere raccolti quando i baccelli sono ancora immaturi e verdi; possono essere mangiati come i fagiolini.

Per i ceci secchi, raccogliere l’intera pianta quando le foglie sono appassite e sono diventate marroni; posizionare la pianta su una superficie piana e calda e lasciare asciugare i baccelli. Raccogli il seme mentre i baccelli si dividono.

I semi che si ammaccano appena quando vengono morsi sono sufficientemente asciutti.

Articolo correlatoQuando si piantano le carote



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close