Quando si piantano gli alberi da frutta

963




Quando si piantano gli alberi da frutta e come piantarli

Il tardo inverno e l’inizio della primavera sono il periodo migliore per piantare alberi da frutto e cespugli. Questo articolo condivide tutto ciò che devi sapere dalla scelta dell’albero da frutto giusto, dalla varietà corretta e persino dai suggerimenti per la pianificazione del frutteto se desideri coltivare una varietà di alberi da frutto.

Gli alberi da frutto sono alcune delle piante più produttive che puoi coltivare e le varietà coltivate in casa hanno un sapore molto migliore di quelle disponibili nei supermercati.




Come piantare alberi da frutto

La coltivazione della frutta è una delle forme di giardinaggio più efficienti. Una volta stabiliti gli alberi, puoi aspettarti una scorta abbondante per decenni con solo un po’ di potatura e pacciamatura per mantenerli felici.

La potatura infatti è una tecnica fondamentale per garantire una pianta sana e produttiva e bisogna cominciare fin dalla messa a dimora della pianta (con la potatura di allevamento) per poi proseguire anno dopo anno a mantenere tagliati i rami. Per imparare a potare conviene fare riferimento a guide sulla potatura oppure corsi, non bisogna improvvisare.

Senza dubbio, il modo più economico per avviare un mini frutteto è acquistare piante a radice nuda: quelle vendute senza vaso e consegnate ai vivai. Oltre a risparmiare denaro, troverai spesso una selezione molto più ampia di varietà e dimensioni disponibili come alberi a radice nuda. Molti meravigliosi tipi di mele, pere, prugne, ecc. possono essere coltivati ​​dal giardiniere domestico che non sono mai disponibili nei supermercati e gli alberi possono essere addestrati per adattarsi all’area che hai.

Gli alberi a radice nuda devono essere piantati correttamente e trattati con attenzione durante il primo anno per stabilire sistemi di radici sani e dare un raccolto affidabile.




Quando piantare alberi da frutto

Ottenere acqua e sostanze nutritive sufficienti nei primi mesi dopo la semina è essenziale ed è per questo che il tempismo è fondamentale. La priorità numero uno è aiutare il tuo nuovo albero a stabilire un apparato radicale sano.

  • In mente i climi, cespugli da frutto e alberi possono essere piantati da novembre in poi e questo dà loro alcune settimane in più per stabilire le radici. (Il sud e il nord-ovest del Pacifico andrebbero bene per la semina in questo periodo dell’anno.)
  • Nelle regioni più fredde, il periodo migliore per piantare alberi a radice nuda è verso la fine dell’inverno o la prima metà della primavera, una volta che il terreno non è più ghiacciato e quindi può essere facilmente scavato ma prima che inizi la nuova crescita.

Dovrai piantarli rapidamente una volta arrivati, di solito entro un paio di giorni, anche se è possibile imballare le radici con terra umida per prolungare questo periodo se le condizioni esterne non sono favorevoli. Vale la pena consultare un vivaio che conosce la tua zona e può consigliarti sulla finestra temporale in cui solleva le giovani piante e le consegna e quando le condizioni sono giuste per la tua zona.

Se perdi la finestra temporale ideale per la tua zona ma vuoi comunque piantare quest’anno, vale la pena pagare di più per le piante coltivate in contenitore. Questi avranno già radici che sono cresciute nel terreno intorno a loro e fintanto che non le disturbi troppo durante la semina, saranno pronte a raccogliere umidità e sostanze nutritive durante la stagione più calda.




Dove piantare un albero da frutto

Gli alberi da frutto non amano essere spostati, quindi è importante trovare la posizione giusta la prima volta. Le cose da considerare sono:

  • Sole o ombra parziale: quasi tutti gli alberi da frutto richiedono molto sole, ma esaminando attentamente i cataloghi scoprirai che ci sono alcune varietà meno conosciute che tollerano l’ombra parziale. Non considerare solo il terreno; sono le foglie che hanno bisogno del sole e questo spesso apre possibilità per aree altrimenti improduttive.
  • Terreno: consulta le nostre guide alla frutticoltura per capire meglio quale terreno richiede l’albero da frutto. La maggior parte vorrà un terreno drenante, arricchito con compost. Evita le aree che si allagano regolarmente o i terreni più alti che si asciugano rapidamente.
  • Vento e neve: prestare attenzione alla direzione del vento prevalente e agli edifici di grandi dimensioni nelle vicinanze. Un muro o una recinzione può creare un ambiente riparato perfetto per i frutti amanti del calore, oppure potrebbe incanalare i venti gelidi durante l’inverno. I tetti possono scaricare una tonnellata di neve su un albero ignaro sottostante, spezzandone i rami. Osserva da vicino il tuo giardino per scegliere il posto migliore.
  • Altre piante: gli alberi sono particolarmente bravi a raccogliere nutrienti e acqua dall’area circostante. A meno che tu non stia usando aiuole rialzate, ricorda che un albero da frutto o un cespuglio nelle vicinanze potrebbe competere con le altre tue piante.




Suggerimenti per piantare alberi

Molti buoni fornitori di alberi da frutto venderanno kit a prezzi ragionevoli che includono un palo, una cravatta, un tappetino per pacciamatura, ecc. ed è una falsa economia saltare questi articoli.

Segui questi semplici passaggi per dare al tuo albero il miglior inizio:

  1. Scava una buca alla profondità di una vanga e larga circa 3 piedi. Un buco quadrato è meglio di uno rotondo in quanto incoraggia le radici a spingersi nel terreno circostante. Conserva il terreno che hai rimosso in una carriola o su un grande telo di plastica.
  2. Aggiungi qualche centimetro di buon compost da giardino e lavoralo alla base del buco usando una forchetta da giardino. La miscelazione è importante in modo che le radici dell’albero non incontrino un confine improvviso tra il compost e il terreno normale. Mescola anche del compost nel terreno che hai rimosso.
  3. Cerca la “filigrana” leggermente più scura sul tronco dell’albero che indica dove si trovava il livello del suolo quando è stato coltivato per la prima volta. Posiziona l’albero a radice nuda al centro della buca e un bastone attraverso la buca in modo da poter controllare che questa linea sia a livello del terreno intorno alla buca poiché gli alberi non dovrebbero essere piantati più in profondità o meno di quanto non siano stati coltivati ​​all’inizio. Se necessario, aggiungi o rimuovi terra per ottenere questo risultato. La maggior parte degli alberi da frutto verrà innestata su un portainnesto e l’unione dovrebbe essere sempre fuori terra.
  4. Togli l’albero e metti uno spesso palo di legno a un paio di centimetri dal centro del buco e dal lato da cui proviene il vento prevalente. Martellalo saldamente nel terreno usando un martello.
  5. Rimetti l’albero nella buca vicino al paletto e inizia a spalare la miscela di terra e compost attorno alle radici. Fissa delicatamente questo con gli stivali, facendo attenzione a non danneggiare le radici. Quando è mezzo pieno, solleva l’albero di un pollice e poi lascialo cadere di nuovo in quanto questo aiuta il terreno a riempirsi attorno alle radici.
  6. Una volta che tutto il terreno è stato aggiunto e rassodato, fissa l’albero al palo con la cravatta, lasciando abbastanza spazio per far crescere il tronco dell’albero ma non così tanto da oscillare. Aggiungi anche un tubo protettivo attorno al tronco se gli animali sono un problema. A questo punto, cospargo anche un po’ di fertilizzante per farina di alghe e lo copro con un tappetino di canapa biodegradabile per eliminare le erbacce.
  7. Innaffia bene il terreno per evitare che le radici si secchino e per stabilizzare ulteriormente il terreno intorno a loro.

Consulta la nostra guida completa alla coltivazione del melo.
Consulta la nostra guida completa alla coltivazione delle prugne.
Consulta la nostra guida completa alla coltivazione del pero.

Il primo anno per gli alberi da frutto

Fino a quando il sistema radicale non è grande almeno quanto l’albero che sostiene, l’albero è particolarmente vulnerabile allo stress ambientale. Durante il primo anno, l’albero può facilmente morire per non aver ricevuto abbastanza acqua o sostanze nutritive. Mantieni l’albero ben annaffiato, specialmente durante la stagione secca. Un buon ammollo una o due volte alla settimana è molto meglio dell’irrigazione superficiale quotidiana, anche se durante la stagione molto calda può valere la pena fare entrambe le cose. È anche fondamentale mantenere l’area intorno all’albero completamente libera da erbacce ed erba poiché competeranno con il giovane albero, motivo per cui i tappetini per pacciamatura sono molto efficaci.

Infine, non dimenticare di rimuovere tutti i fiori dall’albero nel primo anno. Sebbene sia allettante lasciare che alcuni frutti si sviluppino, così facendo si porrà ancora più stress sull’albero mentre si stabilisce e rinunciare ai frutti del primo anno si tradurrà in un albero molto più sano e in un raccolto migliore negli anni a venire.




Frutta autoimpollinante vs. impollinazione incrociata

Ecco un elenco da tenere a mente, ma ovunque acquisti il ​​tuo albero, dovresti essere in grado di scoprire quale varietà stai acquistando.

La maggior parte delle bacche e delle prugne europee andranno meglio se hanno un’altra varietà con cui eseguire l’impollinazione incrociata.

Frutti autoimpollinanti

La maggior parte delle bacche e delle prugne europee andranno meglio se hanno un’altra varietà con cui eseguire l’impollinazione incrociata.




Frutti a impollinazione incrociata

Alberi da frutto a radice nuda da piantare in inverno

  • Mela
  • Albicocca
  • Pere asiatiche
  • Granchio
  • Ciliegia dolce
  • Amarena
  • Pere
  • Pesche
  • Prugne




Alberi da frutto per piccoli spazi

Anche se non hai un grande cortile o un terreno, puoi comunque piantare alberi da frutto. Cerca le varietà nane. Possono essere coltivati ​​in contenitori.

Anche i cespugli di bacche come i mirtilli si adattano bene ai contenitori.

Articolo correlato: Come fare un orto biologico.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close