Quando si pianta l’origano

178
ORIGANO

L'origano è un'erba perenne con fiori rosa porpora o bianchi e un sapore che ricorda il timo. Ecco come coltivare piante di origano nel tuo giardino, oltre a deliziose ricette con l'origano.

Quando si pianta l’origano e come si coltiva

L’origano ( Origanum vulgare ) è un’erba di facile manutenzione che può essere coltivata in casa o in giardino. Essendo originaria delle regioni calde e aride, la pianta di origano è perfetta per la coltivazione in aree soggette a siccità.

Questa erba è anche un’eccezionale pianta da coltivare insieme alle verdure dell’orto, respingendo gli insetti nocivi che comunemente colpiscono fagioli e broccoli. Diamo un’occhiata a come coltivare l’origano nel tuo giardino.




Quando si pianta l’origano

Il gusto dell’origano è piccante e forte ed è comunemente usato nei piatti italiani. È una pianta rustica e costituisce una buona copertura del terreno.

Equipment

  • PH Terreno: 6,0 – 7,0
  • Sole: Pieno
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Coltivazione: Primavera

Ingredienti

  • L’origano ama il sole, quindi assicurati che il tuo posizionamento abbia un sole pieno e forte per un sapore forte.
  • Tuttavia, per iniziare, pianta i semi/talee da 6 a 10 settimane prima dell’ultimo gelo primaverile.
  • L’origano può essere facilmente avviato dai semi, anche se puoi anche usare le talee da una pianta consolidata.
  • Pianta i semi/talee in un terreno ben drenato in qualsiasi momento dopo l’ultimo gelo primaverile.
  • L’origano è una buona pianta da compagnia per qualsiasi verdura in giardino.

Istruzioni

  • Lascia che le piante di origano crescano fino a circa 10 cm di altezza e poi pizzica o taglia leggermente per incoraggiare una pianta più densa e cespugliosa.
  • Il taglio regolare non solo farà ramificare nuovamente la pianta, ma eviterà anche il legginess.
  • L’origano non ha bisogno di tanta acqua quanto la maggior parte delle erbe. Poiché la quantità di irrigazione dipende da molte variabili, annaffia solo quando il terreno si sente asciutto al tatto.
  • Se hai un contenitore, innaffia finché l’acqua non fuoriesce dai fori di drenaggio sul fondo del contenitore.
  • Per garantire piante della migliore qualità, diradare le piante di 3 o 4 anni all’inizio della primavera.
  • L’origano è auto-seminante, quindi le piante ricresceranno facilmente.
  • Puoi dividere le piante in tarda primavera se vuoi metterne una in casa.

Note

RACCOLTA E CONSERVAZIONE

  • Raccogli le foglie quando ne hai bisogno. Le foglie più saporite si trovano subito prima che i fiori sboccino.
  • Puoi congelare le foglie da usare durante l’inverno
  • Le foglie di origano si conservano bene e si asciugano facilmente. Conservateli in un contenitore ermetico una volta essiccati.
Leggi anche: Coltivazione del prezzemolo.
Calorie: 265kcal
Portata: Contorno, Insalata
Cucina: Italiana
Keyword: coltivazione origano




Come coltivare l’origano

Coltivare l’origano è facile. L’origano può essere coltivato da semitalee o piante da vaso acquistate. I semi dovrebbero essere avviati al chiuso prima dell’ultimo gelo previsto nella tua regione. Non è necessario coprire i semi di erbe di origano con il terreno. Nebulizzarli semplicemente con acqua e coprire il vassoio o il contenitore dei semi con la plastica. Mettilo in un luogo soleggiato come una finestra per germinare. I semi di origano di solito germinano entro una settimana circa.

Una volta che le piantine hanno raggiunto un’altezza di circa 15 cm, le piante possono essere diradate a circa 30 centimetri di distanza. Le piante di origano possono essere sistemate o trapiantate in giardino una volta superato il rischio di gelate. Individuare l’origano in aree che ricevono pieno sole e in terreno ben drenato . Le piante stabilite non richiedono molta attenzione. Infatti, queste erbe resistenti alla siccità necessitano di annaffiature solo durante i periodi eccessivamente secchi.

Anche l’origano non ha bisogno di essere fertilizzato, poiché queste piante resistenti possono generalmente prendersi cura di se stesse. Per un sapore ottimale (se si coltiva origano per uso in cucina) o una crescita delle piante più compatta, i boccioli dei fiori possono essere pizzicati quando iniziano a fiorire.




Raccolta dell’origano

Le piante di origano sono comunemente usate per cucinare. Le piante possono essere raccolte in qualsiasi momento una volta che hanno raggiunto un’altezza da 10 a 15 cm. La raccolta delle foglie di origano quando si formano i boccioli di fiori spesso darà il miglior sapore. Raccogli le foglie di origano nelle ore mattutine una volta che la rugiada si è asciugata.

Le foglie di origano possono essere conservate intere, messe in sacchetti freezer e congelate. Possono anche essere essiccati in un luogo buio e ben ventilato e conservati in contenitori ermetici fino al momento dell’uso. Le piante di origano dovrebbero essere tagliate a terra e coperte con uno strato di pacciame per svernare all’aperto.

Le piante coltivate in contenitori possono essere portate all’interno per coltivare origano in casa tutto l’ anno. Ora che sai come coltivare l’origano, puoi aggiungere questa gustosa erba al tuo orto e godertela!

Articolo correlato: Come coltivare la lavanda.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.