Quando si pianta l’Anthurium

241
Anthurium

L' Anthurium è un genere di circa 1.000 piante perenni originarie dell'America Centrale, del Sud America settentrionale e dei Caraibi. Sebbene possano essere coltivati ​​all'aperto in giardino nei climi caldi, l'anturio viene più spesso coltivato come piante d'appartamento o in serra poiché hanno particolari esigenze di cura.

L’Anthurium, noto anche come fiore di fenicottero, giglio di fenicottero, fiore di ragazzo, fiore di tela cerata o foglia di pizzo, è una pianta da interno dall’aspetto esotico con un fiore rosso e foglie grandi e lucide. Il suo nome deriva da due parole greche, anthos (fiore) e oura (coda), da cui un altro dei suoi nomi comuni, fiore di coda.

I fiori di Anthurium sono in realtà delle “spate”, foglie dai colori vivaci che attirano gli insetti in natura. Il fiore è in realtà lo ‘spadice’ centrale, composto da tanti piccoli fiori. Le fioriture compaiono a intermittenza durante tutto l’anno e durano da sei a otto settimane, con un “periodo di riposo” fino a tre mesi nel mezzo.

Sono disponibili oltre 1.000 varietà di anthurium, ma il tipo più comune è l’Anthurium andreanum, che ha foglie a forma di cuore e fiori lucenti in una gamma di colori. Questi sono più comunemente rossi, rosa o bianchi, anche se potresti trovare anche sfumature di fiori verdi, gialli, bordeaux, lilla e persino bicolori e maculati.

L’Anthurium scherzianum è simile, ma ha un centro riccio e fiori meno lucidi, ed è talvolta noto come la pianta del codino. Alcune varietà, come l’ Anthurium clarinervium e l’ Anthurium ellipticum ‘Jungle King’, vengono coltivate per il loro fogliame accattivante e caratteristico.

In natura, gli anthurium crescono nelle foreste pluviali del Sud America e dei Caraibi, dove sono epifite, crescendo nelle fessure degli alberi. Devi provare a replicare questo ambiente nella tua casa fornendo alla tua pianta calore, luce filtrata brillante e molta umidità. Questo dovrebbe mantenerlo fiorito regolarmente durante tutto l’anno.

Gli Anthurium sono dannosi per l’uomo e gli animali domestici se ingeriti. Indossare guanti durante la manipolazione.




Quando si pianta e come coltivare il fiore di fenicottero (Anthurium)

Gli Anthurium sono originari delle foreste pluviali tropicali, quindi questo fornisce molti indizi sulla loro cura: prosperano in una stanza calda e luminosa con molta umidità, come un bagno o una veranda.

Nebulizza regolarmente la pianta o posizionala su un vassoio di ciottoli umidi. Innaffia ogni volta che i pochi centimetri superiori del compost si sentono asciutti. Rinvasare solo quando le radici hanno riempito il vaso, in primavera.

Dove coltivare l’anturio

Coltiva il tuo anthurium in un punto che riceva molta luce brillante e indiretta ma senza luce solare diretta. Gli Anthurium si comportano meglio in una stanza calda a una temperatura di circa 15-20°C, lontano da correnti d’aria e termosifoni.

L’umidità elevata è la cosa migliore, quindi un bagno o un giardino d’inverno è l’ideale per loro. Raggruppare le piante insieme può aiutare ad aumentare l’umidità.

Come piantare l’anturio

Pianta in un mix di compost senza torba, multiuso e a base di terreno o una pianta da appartamento di buona qualità o un compost per orchidee, con la zolla appena sopra la superficie del terreno.




Prendersi cura dell’anturio

In primavera e in estate, annaffia quando i pochi centimetri superiori del compost si sentono asciutti. Lasciar defluire l’acqua in seguito. Innaffia di meno in autunno e in inverno. Somministrare mensilmente con un mangime a metà potenza e alto contenuto di potassio (come il cibo per i pomodori) in primavera e in estate.

Togli delicatamente i fiori esauriti. Nebulizza regolarmente le foglie (evitando i fiori) o metti la pianta su un vassoio d’acqua pieno di ciottoli. Pulisci le foglie di tanto in tanto con un panno umido per mantenerle lucide e prive di polvere.

Rinvasare ogni due o tre anni in primavera, in un vaso leggermente più grande, quando le radici hanno riempito il vaso o quando compaiono le radici aeree.

Come propagare il fiore di fenicottero

Puoi propagare l’anturio dividendolo: un buon momento per farlo è quando lo rinvasi. Separa delicatamente la pianta e pianta le divisioni risultanti nei propri vasi.

Puoi anche prendere talee: scegli uno stelo lungo circa 10 cm, con due o tre serie di foglie e metti l’estremità tagliata in una piccola pentola di compost.

Puoi anche prelevare talee di radice: taglia una radice aerea, immergi l’estremità tagliata nella polvere di radicazione ormonale e mettila in una piccola pentola di compost.




Quando si pianta l’Anthurium

Come ogni pianta domestica, ha bisogno delle dovute attenzioni da parte del proprietario, affinché cresca bene.

Info generali

  • Semina Marzo
  • Sole No diretto
  • PH Terreno 5 – 6
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Fioritura: Estiva

Specifiche

  • Le piante di Anthurium prosperano in condizioni di luce intensa e indiretta e non amano l'esposizione alla luce solare diretta, tranne nei mesi invernali o in piante che sono state accuratamente acclimatate.
  • Gli anthurium selvatici generalmente vivono a temperature pari o superiori a 15 gradi C e i tipi di fogliame preferiscono temperature ancora più calde.
  • Gli anthurium in vaso preferiscono un impasto ricco ma ben drenante che dovrebbe essere mantenuto umido ma non bagnato.
  • Il terriccio su misura per le orchidee, con qualche manciata di sabbia e qualche manciata di muschio di torba mescolato, è l'ideale.
  • Se la tua pianta non si regge da sola, dagli un paletto o un piccolo traliccio su cui arrampicarsi.

Approfondimento e istruzioni di semina, coltivazione, propagazione e cura

  • Puoi anche coltivare l'anturio dai semi; tuttavia, possono essere necessari fino a quattro anni prima di vedere i fiori, il che potrebbe scoraggiare chi cerca una pianta colorata.
  • Il miglior mezzo di semina per questo seme è la vermiculite umida.
  • Premi leggermente il seme nella vermiculite a un centimetro di distanza.
  • Per accelerare la germinazione, copri la pianta con un sacchetto di plastica trasparente.
  • Posiziona la pianta vicino a una finestra, ma senza luce diretta.
  • Se l'acqua gocciola all'interno della plastica, apri un lato e fai entrare un po' d'aria; la pianta ha bisogno di respirare.
  • Rimuovere completamente la copertura di plastica dopo aver notato una nuova crescita.

Approfondimento coltivazione

Invasatura e rinvaso Anthurium

Quando un anthurium riempie il suo vaso di radici e inizia a inviare abbondanti radici aeree, è tempo di rinvasare. Di solito, questo è necessario ogni due anni circa. Trasferisci la pianta in un vaso che è solo leggermente più grande di quello vecchio, non più di 2 pollici più grande.
Prendi un contenitore in base alle tue abitudini di irrigazione. Gli overwater dovrebbero procurarsi una pentola di terracotta che consenta all’acqua di fuoriuscire dal contenitore. Se tendi a dimenticare le tue piante, usa plastica o ceramica per trattenere l’umidità. Indipendentemente dalle tue abitudini, hai bisogno di un contenitore con più fori di drenaggio.
Per rinvasare un anthurium, riempi il nuovo vaso con circa 1/3 di terriccio, quindi posiziona la pianta sul terreno e impacchetta leggermente altro terreno attorno alla base, fino al livello in cui la pianta è stata sepolta nel suo vecchio vaso. Quando nelle settimane successive si formano nuove radici aeree sopra il terreno, imballare leggermente un terriccio aggiuntivo attorno alle radici esposte.
Keyword: Come coltivare l’Anthurium




Quando si pianta l’Anthurium e risoluzione dei problemi

Macchie marroni sulle foglie o sulle punte delle foglie potrebbero avere una serie di cause: l’aria non è abbastanza umida o le foglie sono state bruciate dalla luce solare. Potrebbe anche significare che la pianta sta ricevendo troppa o poca acqua.

Niente fiori? È normale che la tua pianta abbia un “periodo di riposo” di alcuni mesi prima di fiorire di nuovo. Per mantenere la tua pianta in fiore, assicurati che riceva molta luce intensa, calore e umidità. Dagli da mangiare regolarmente con un mangime debole e ricco di potassio.

Potresti notare che i tuoi fiori di anthurium cambiano colore. Questo è naturale con l’invecchiamento e alcune varietà sono naturalmente bicolori. Se i fiori emergono verdi, ciò potrebbe essere dovuto alla mancanza di luce. Se diventano verdi, ciò potrebbe essere dovuto alla mancanza di acqua o alle basse temperature.

La strana foglia gialla è normale: questo è solo il vecchio fogliame che sta morendo. Se il problema è diffuso, potrebbe essere dovuto a troppa irrigazione o alimentazione o troppa luce solare.

Potresti avvistare cocciniglie sul fogliame. Cerca gli insetti che sembrano macchie bianche e soffici sulla parte inferiore delle foglie. Puliscili con un panno umido o un batuffolo di cotone imbevuto di un insetticida naturale.

Se le foglie e gli steli della tua pianta sono ricoperti da una sottile tela, potrebbe trattarsi di acari. La superficie superiore della foglia può essere screziata, mentre acari e uova possono essere visti con una lente d’ingrandimento sul lato inferiore delle foglie. Migliora la circolazione dell’aria intorno alla pianta e aumenta l’umidità appannando o stando su un vassoio di ciottoli umidi. Trattare con uno spray contenente acidi grassi o oli vegetali.

Le macchie marroni in rilievo sulle foglie potrebbero essere cocciniglie. Puliscili con un panno umido o un batuffolo di cotone imbevuto di un insetticida naturale.

Le radici che crescono verso l’alto dal vaso sono radici aeree, che la pianta userebbe in natura per aggrapparsi alla sua pianta ospite. Puoi tagliarli se li trovi sgradevoli (usali come talee di radici) o reinserirli nel compost.

Articoli correlati:

Quando si pianta e come si coltivano le orchidee

Quando si pianta l’amaryllis

Quando si pianta e come si coltiva la clivia

Piante da interno purificanti




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.