fbpx

Quando si pianta l’Agapanto: Guida alla coltivazione in vaso e in giardino

1.6K

Comunemente indicato come il giglio del Nilo o la pianta del giglio africano, è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Amaryllidaceae. Questa bellezza nativa sudafricana mostra grandi masse di un blu sorprendente o fiori bianchi in cima a un gambo alto e snello. Le piante di Agapanthus raggiungono fino a 1 metro. Alla maturità e fioriscono da giugno ad agosto.

L’Agapanthus, conosciuto anche come “fiore dell’amore“, è una pianta originaria dell’Africa dal fascino esotico. Questa robusta erbacea perenne attira l’attenzione con i suoi spettacolari fiori a grappolo simili a gigli, che possono variare dal bianco al blu intenso.

La sua capacità di adattarsi a diverse condizioni di crescita e il suo aspetto ornamentale la rendono una scelta popolare per giardini, terrazze e spazi esterni. Se desiderate coltivare questa meravigliosa pianta, questa guida vi fornirà preziosi consigli su quando e come piantare l’Agapanthus, nonché sulla sua cura e propagazione.

Periodo ideale per la coltivazione

Il momento migliore per piantare l’Agapanthus dipende dal clima della vostra zona e possiamo dire generale, la primavera è considerata il periodo ideale per la messa a dimora di questa pianta robusta. Le temperature miti e il terreno ben drenato offrono condizioni favorevoli per lo sviluppo delle radici e la crescita delle nuove foglie.

Se vivete in regioni dal clima particolarmente caldo, potete optare per la fine dell’estate o l’inizio dell’autunno, quando le temperature si rinfrescano leggermente. In questo modo, la pianta avrà il tempo di ambientarsi prima dell’arrivo dei mesi più freddi. Prestate attenzione alle gelate notturne, poiché non tollera bene le temperature rigide.

Specifiche di coltivazione

  • Semina: Marzo – Aprile
  • Sole: Pieno
  • PH Terreno: 5,5 – 7
  • Tipologia Terreno: Sciolto – Sabbioso
  • Fioritura: Giugno – Ottobre

Varietà di Agapanthus da coltivare

  • Agapanthus africanus ‘Headbourne Hybrids’ – offre una testa molto piena di fiori blu-lilla da agosto a ottobre che si tengono su steli alti 1 m. Un tipo deciduo che sverna in un luogo soleggiato e riparato. Una pianta popolare
  • Agapanthus africanus ‘Albus’ – splendidi fiori bianchi da agosto a ottobre.
  • Sverna all’aperto se in un luogo soleggiato e riparato. Raggiunge un’altezza di 70 cm
  • Agapanthus inapertus ‘Midnight Cascade’ – fiori blu scuro da agosto a settembre. Ha bisogno di un posto riparato per svernare all’aperto. Raggiunge un’altezza di 70 cm
  • Agapanthus ‘Blue Triumphator’ – Fiori blu chiari in agosto e settembre. Ha bisogno di un posto riparato per svernare all’aperto. Raggiunge un’altezza di 80 cm
  • Agapanthus ‘Jacaranda’ – un tipo a fioritura precoce che offre fiori blu da giugno ad agosto. Altezza di 90 cm

Dove e come piantare l’Agapanthus

Per garantire una crescita rigogliosa e una fioritura abbondante, è fondamentale scegliere la giusta ubicazione, poiché predilige un’esposizione soleggiata o a mezz’ombra, purché riceva almeno 6 ore di luce diretta al giorno. Il terreno ideale è fertile, ben drenato e ricco di sostanze nutritive.

Prima di piantare, preparate il terreno incorporando del compost o del concime organico per migliorarne la qualità. Scavate una buca abbastanza grande da accogliere comodamente le radici e posizionate la pianta al centro, ricoprendola con il terriccio fino al livello del colletto. Premete delicatamente il terreno attorno alla pianta per compattarlo leggermente.

Istruzioni per la coltivazione

  • Piantare in primavera dopo che tutto il pericolo di gelo è passato e il terreno si è riscaldato
  • Scava una buca e pianta i tuoi rizomi a 5 cm di profondità 5 cm e a 30 cm di distanza.
  • Ciò lascia loro abbastanza spazio per crescere, ma abbastanza vicini da aiutarsi a vicenda a rimanere in piedi
  • Le piante di Agapanthus sono alimentatori pesanti e danno il meglio con il compost organico lavorato nel terreno al momento della semina.
  • Imposta i rizomi di Agapanthus con le estremità appuntite rivolte verso l’alto.
  • Coprire con terra e acqua se necessario.
  • Proteggere nelle zone più fredde con un pesante pacciame intorno alla zona delle radici per proteggere la pianta dal freddo.

Come coltivare gli Agapanthus in vaso

Se preferite coltivarlo in vaso, scegliete un contenitore di dimensioni adeguate, con un foro di drenaggio sul fondo. Riempitelo con un terriccio di buona qualità, ricco di sostanze nutritive e ben drenante. Potete anche aggiungere del compost organico per migliorare la struttura del terreno.

Posizionate la pianta al centro del vaso, ricoprendola con il terriccio fino al livello del colletto. Non compattate eccessivamente il terreno, per consentire un adeguato drenaggio. Assicuratevi che il vaso sia posizionato in un’area soleggiata o a mezz’ombra, come descritto in precedenza.

Rinvaso

Il rinvaso è un’operazione importante per garantire il benessere della pianta e favorire una rigogliosa crescita e fioritura. Il momento ideale per eseguire il rinvaso è in primavera, prima che la pianta entri nel pieno della stagione vegetativa. Scegliete un vaso leggermente più grande di quello precedente, con fori di drenaggio sul fondo.

Preparate un terriccio di buona qualità, ricco di sostanze nutritive e ben drenante. Estraete delicatamente la pianta dal vaso, facendo attenzione a non danneggiare le radici. Posizionatela al centro del nuovo vaso e ricoprite con il terriccio fresco fino al livello del colletto. Premete delicatamente il terreno attorno alla pianta per compattarlo leggermente.

Periodo di fioritura

Noto per la sua spettacolare fioritura estiva e a seconda della varietà, i fiori a grappolo possono sbocciare tra giugno e settembre, regalando uno spettacolo di colori vivaci che va dal bianco al blu intenso. La fioritura dura diverse settimane, rendendo questa pianta un punto focale nel giardino o sul terrazzo.

Per favorire una fioritura abbondante, è consigliabile interrompere le annaffiature qualche settimana prima del periodo di fioritura previsto. Questo leggero stress idrico incoraggia la formazione dei boccioli floreali.

Concimazione 

Per mantenere l’Agapanthus in ottime condizioni e garantirne una rigogliosa fioritura, è importante concimare regolarmente la pianta. Potete utilizzare un concime bilanciato per piante da fiore, da applicare all’inizio della primavera e durante la stagione di crescita. Seguite attentamente le istruzioni riportate sulla confezione per dosaggi e frequenza. In alternativa, potete optare per il compost organico o il concime naturale, come il letame di bovino ben maturo.

Come avviene la propagazione

Può essere facilmente propagato attraverso la divisione dei rizomi. Questa tecnica consente di moltiplicare la pianta e ottenere nuove piantine da quelle esistenti. Il momento migliore per eseguire la divisione è in primavera, prima che la pianta entri nel pieno della stagione vegetativa. Estraete delicatamente la pianta dal terreno, facendo attenzione a non danneggiare le radici.

Separate i rizomi con un coltello affilato, assicurandovi che ogni sezione abbia almeno una gemma e alcune radici. Piantate le nuove sezioni in un terriccio fresco e ben drenato, ad una profondità simile a quella originale. Annaffiate abbondantemente e posizionate le nuove piantine in un’area ombreggiata finché non si saranno ambientate.

Parassiti e malattie

L’Agapanthus è una pianta relativamente resistente a parassiti e malattie, ma in alcune circostanze può essere soggetta ad attacchi di insetti o funghi. Uno dei principali problemi è rappresentato dalle larve di tripidi, che possono danneggiare le foglie lasciando striature argentate. Per prevenire questo problema, è importante mantenere un ambiente pulito e rimuovere regolarmente le foglie infette. Un’altra potenziale minaccia è la ruggine, una malattia fungina che causa la comparsa di macchie arancioni o marroni sulle foglie. Per evitare questa condizione, assicuratevi che la pianta sia ben areata e non soggetta a ristagni d’acqua.

In caso di infestazioni gravi, potete ricorrere a trattamenti naturali o a prodotti specifici per il controllo dei parassiti. Seguite sempre le istruzioni riportate sulle confezioni e adottate le dovute precauzioni.

Approfondimento:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy