fbpx

Quando si pianta la zucca: dalla semina al trapianto

1.4K

La messa a dimora delle zucche può avvenire in due modi: tramite la semina diretta o il trapianto di piantine precedentemente allevate in semenzaio. La semina su terreno viene effettuata a diretto contatto in buche o solchi quando il rischio di gelate è trascorso. Il trapianto consiste nel mettere a dimora piante giovani già germogliate in contenitore, offrendo il vantaggio di anticipare i tempi di coltivazione. Entrambe le tecniche sono valide e la scelta dipende da fattori come le preferenze personali, la varietà coltivata e le condizioni pedoclimatiche locali. (Aggiornato il: 17-03-24)

Il trapianto delle piantine di zucca è una pratica colturale molto diffusa che consente di anticipare la raccolta, la semina necessità di maggior tempo per via della germinazione. Tuttavia, per ottenere una buona produzione di zucche, è importante conoscere il periodo migliore per la semina e il trapianto.

In questo articolo, ti forniremo tutte le informazioni necessarie su quando seminare o trapiantare le piante di zucca, come preparare il terreno, come curare le piante dopo il trapianto e quando è il momento giusto per la raccolta. Continua a leggere per scoprire tutti i segreti per coltivare con successo le piante di zucca.

Quando seminare i semi di zucca

Per ottenere una buona resa dalla coltivazione, è importante scegliere con attenzione il periodo per seminare le zucche. La zucca è una pianta a rapido accrescimento che teme il freddo, quindi la semina va effettuata quando il rischio di gelate è ormai alle spalle. Il periodo ideale è durante la primavera inoltrata, indicativamente nel mese di aprile oppure a maggio nelle zone più fredde.

Seminando in questo periodo, si consente lo sviluppo ottimale della pianta durante la stagione calda e si raccolgono poi i frutti in estate avanzata o all’inizio dell’autunno. Con la semina primaverile, le zucche hanno il tempo necessario per completare il loro ciclo vitale annuale.

Come preparare i semi di zucca per la semina

I semi vanno prelevati da zucche completamente mature, tagliando a metà il frutto e recuperando i semi all’interno. Bisogna scegliere semi sani, di colore uniforme, scartando quelli malformati o danneggiati. Prima della semina, è consigliabile tenere i semi in ammollo per una notte in acqua tiepida, questo ammorbidisce il tegumento esterno e favorisce la germinazione.

Dopo averli lasciati per una notta nell’acqua, vanno asciugati su carta assorbente, eliminando l’acqua in eccesso. A questo punto sono pronti per la semina. Se non utilizzi tutti i semi, puoi optare per la conservazione per semine future.

Dove e come seminare i semi di zucca

semina zucca
È consigliabile inserire il seme con la punta verso il basso come visibile nella foto. Se hai seminato senza prestare attenzione al verso del seme, non preoccuparti, in fase di crescita, il seme si posizionerà da solo con la punta verso il basso. Immagine estrapolata dal canale YouTube di: Natura e Bellezza, probabilmente almeno secondo la nostra opinione, uno dei massimi esperti in Italia di coltivazione. Vi consigliamo la visione.

Possono essere seminati sia direttamente in piena terra che in appositi contenitori forati per consentire il drenaggio dell’acqua. È consigliabile utilizzare un terriccio sciolto e privo di inerti, mescolato con un 20% di sabbia per favorire il drenaggio. Vanno interrati a una profondità di 2-3 cm, distanziandoli di almeno 10 cm l’uno dall’altro.

Si consiglia di mettere 2-3 semi per ogni foro, per assicurarsi che almeno uno germogli. Dopo la semina, il terreno va pressato delicatamente e mantenuto umido con annaffiature leggere e frequenti. Ricorda, la zucca predilige posizioni soleggiate e riparate.

Scelta dei contenitori per la semina della zucca

Si possono utilizzare contenitori di varie dimensioni, l’importante è che siano dotati di fori di drenaggio sul fondo. I classici vasetti da semina rappresentano una valida soluzione, avendo una profondità di almeno 15 cm che consente lo sviluppo dell’apparato radicale. La zucca richiede molto spazio per l’accrescimento delle radici, quindi è preferibile optare per contenitori ampi, di almeno 40 cm di diametro.

Quando e come seminare la zucca in semenzaio

La tecnica del semenzaio per poi trapiantare le piantine consente di ottenere una crescita rigogliosa e una maggiore resa produttiva. Per quanto riguarda il periodo migliore, la semina va effettuata tra aprile e maggio, quando le temperature notturne si stabilizzano sopra i 15°C.

Vanno distribuiti in contenitori riempiti con terriccio specifico per semi, interrandoli di 1-2 cm. Dopo la semina, i contenitori vanno tenuti in ambiente riparato con temperature di almeno 20°C. Quando le piantine hanno sviluppato le prime 4 foglie vere, di solito dopo 3-4 settimane, sono pronte per essere trapiantate in piena terra o in contenitori più grandi.

Cure post-semina per le piantine di zucca

Una volta completata la semina, occorre prestare le giuste cure alle piantine di zucca per assicurare la loro corretta germinazione e crescita. Il terreno va mantenuto umido, intervenendo con annaffiature regolari in assenza di piogge. Le giovani piantine sono sensibili al freddo, quindi finché il rischio di gelate notturne non è trascorso, è bene proteggerle con teli o tunnel.

Le piantine vanno controllate periodicamente per verificare l’emissione delle prime foglioline. Quando le piantine risultano ben germogliate, si può procedere al trapianto nella posizione definitiva, avendo cura di limitare lo stress dovuto al rinvaso.

Quando piantare le piantine di zucca

In questo breve video possiamo vedere come mettere a dimora le giovanissime piantine ottenute dalla semina in semenzaio.

La zucca è una pianta che può essere seminata direttamente in campo o trapiantata. Per il trapianto, la tempistica ideale è tra aprile e luglio, quando le temperature sono sufficientemente alte per garantire una buona crescita delle piante. La temperatura ottimale del terreno per il trapianto è di almeno 15 °C. Prima di procedere al trapianto, accertiamoci che le piantine abbiano raggiunto un’altezza di 30-40 cm e lo stadio di 4-5 foglie vere.

Le piantine di zucca devono essere trapiantate in un terreno ben drenato e lavorato in profondità, in modo da garantire una buona crescita delle radici e una corretta alimentazione delle piante. È importante scegliere un luogo esposto al sole dove le piante possano ricevere almeno 6 ore di luce solare diretta al giorno.

Specifiche di trapianto

  • PH Terreno: 6,0 – 7,0
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Sole: Pieno
  • Periodo: aprile – luglio
  • Temperatura terreno: 15 °C
  • Piantine pronte per il trapianto: Altezza 30-40 cm

Come piantare le piantine di zucca

trapianto zucca
Abbiamo estrapolato l’immagine dal canale YouTube: L’orto di Umberto, perché fa vedere in maniera precisa come sia importante dopo il trapianto delle giovani piante, non bagnare le foglie durante l’irrigazione. La piantina viene innaffiata abbondantemente ma le prime foglie non vengono toccate dall’acqua ma rimangono più in alto.

Prima del trapianto, è bene irrigare a fondo il terreno dove andranno messe a dimora. Scavare delle buche profonde circa 20 cm, distanziate di almeno 1 metro l’una dall’altra.

In ogni buca inserire una zolla con la piantina, avendo cura di interrare il fusto sotto il livello del terreno per favorire la crescita di nuove radici.

distanza piante di zucca
Sempre dal canale YouTube: L’orto di Umberto, è possibile vedere come abbia ingegnosamente provveduto con metodi “contadini” a calcolare la distanza tra le piantine. Nel video si afferma di dare 2m di distanza, affermazione assolutamente esatta, ma anche 1 metro è sufficiente, tutto dipende dallo spazio a disposizione nell’orto. PS: vi consigliamo di visionare il canale, perché oltre ad avere informazioni precise, è anche molto simpatico e piacevole da visionare. (Canale raggiungibile tramite questo link: https://www.youtube.com/@lortodiumberto)

Compattare bene il terreno attorno alle radici e annaffiare abbondantemente per favorire l’attecchimento. Dopo aver messo a dimora nell’orto le piantine, devono essere ombreggiate per 2-3 giorni fino alla ripresa vegetativa.

Come lavorare il terreno prima di piantare la zucca

La zucca predilige terreni profondi, sciolti e ben drenati. Almeno un mese prima della messa a dimora, il terreno va vangato in profondità, rimuovendo eventuali erbacce e arricchendolo con compost ben maturo. Dopo la vangatura, è consigliabile livellare la superficie ed effettuare una leggera rullatura per compattare e sminuzzare le zolle più grandi.

Come curare le piantine di zucca dopo il trapianto: irrigazione, concimazione e protezione dalle malattie

Dopo il trapianto delle piantine di zucca, è importante curare le piante in modo adeguato per garantire una crescita sana e vigorosa. Ecco alcuni consigli utili:

  1. Irrigazione: le piante di zucca hanno bisogno di una buona quantità d’acqua per crescere correttamente. Tuttavia, è importante evitare di innaffiare troppo spesso, in quanto l’acqua in eccesso può favorire lo sviluppo di malattie. Si consiglia di innaffiare le piante di zucca una volta alla settimana, con una quantità d’acqua maggiore rispetto ad altre piante.
  2. Concimazione: per garantire una buona crescita delle piante di zucca, è importante fornire loro una buona quantità di nutrienti. Si consiglia di utilizzare un concime organico, come il compost, da distribuire intorno alle piante dopo il trapianto.
  3. Protezione dalle malattie: le piante di zucca possono essere colpite da numerose malattie, come la ruggine o l’oidio. Per proteggere le piante dalle malattie, si consiglia di utilizzare prodotti naturali, come il bicarbonato di sodio o l’olio di neem.

Quando si trapiantano le zucche: Conclusioni

La coltivazione delle zucche richiede alcune attenzioni, ma seguendo le giuste tecniche è possibile ottenere una buona produzione di zucche sane e gustose. Ricorda sempre di scegliere il momento giusto per il trapianto, di preparare il terreno in modo adeguato e di curare le piantine dopo il trapianto

Altre letture utili sulla zucca:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy