Quando si pianta la verza

1.2K
VERZA

La verza è una coltura vegetale versatile, disponibile in una gamma di diversi colori, forme e con diverse trame delle foglie. A causa dell'enorme varietà di cavoli cappuccino, è possibile raccogliere quasi tutto l'anno.

La verza è un ortaggio appartenente alla famiglia delle brassicacee, come il cavolo e il broccolo. Si tratta di una pianta erbacea annuale, ma in alcune regioni può anche sopravvivere all’inverno.

La verza cresce bene in terreni freschi, ben drenati e ricchi di nutrienti. È importante mantenere il terreno umido, ma senza ristagni d’acqua, poiché la verza è sensibile alle malattie fungine. La verza si può coltivare sia in pieno campo che in vaso, a partire da aprile-maggio.

È possibile coltivare la verza anche in semenzaio, trapiantandola poi in pieno campo o in vaso quando le piantine hanno raggiunto un’altezza di circa 10 cm. La verza richiede un’esposizione soleggiata o parzialmente ombreggiata e una temperatura compresa tra i 10 e i 15 gradi Celsius.




La verza va raccolta quando le foglie sono ben sviluppate e il gambo è compatto. Si può raccogliere anche solo una parte della pianta, lasciando il resto della pianta per la successiva raccolta.

La verza si conserva in frigorifero per un massimo di 5-7 giorni.

Quando si pianta la verza e come si coltiva

La verza è un raccolto per il clima fresco. Coltiva il cavolo in primavera in modo che venga raccolto prima della calura estiva o avvia il cavolo a metà e fine estate in modo che venga raccolto durante le fresche giornate autunnali, invernali o all’inizio della primavera.




  • Inizia i semi in casa da 4 a 6 settimane prima dell’ultimo gelo in primavera.
  • Metti i trapianti di cavolo in giardino quando sono alti da 7-10 cm già da 3 a 4 settimane prima dell’ultima gelata in primavera.
  • Dirigere la semina all’aperto quando il terreno può essere lavorato in primavera.
  • Nelle regioni con inverno mite, inizia a seminare a fine estate per un raccolto invernale o primaverile.

Quando piantare la verza

La verza è una verdura a foglia che appartiene alla famiglia delle Brassiceae, come il cavolo e il broccoli. È originaria della zona mediterranea e viene coltivata in molti paesi del mondo.

La coltivazione della verza richiede un clima fresco e umido, con temperature che vanno da 15 a 20°C. In generale, la verza è una verdura invernale, ma può essere coltivata anche in primavera e in autunno. In Italia, il periodo di coltivazione della verza varia a seconda della zona geografica.

Nel nord Italia, ad esempio, è possibile coltivare la verza da settembre a marzo, mentre nel sud Italia il periodo di coltivazione va da novembre a maggio.

La verza richiede un terreno ben drenato, ricco di sostanze nutritive e a pH leggermente acido. Prima di seminare, è importante preparare il terreno adeguatamente, eliminando eventuali erbe infestanti e aggiungendo fertilizzanti organici come il compost o il letame.

La verza si può seminare direttamente a dimora o in vasetti per poi essere trapiantata in piena terra quando le piantine sono abbastanza grandi. La verza ha bisogno di molta acqua, quindi è importante mantenere il terreno costantemente umido durante tutto il periodo di coltivazione.

Specifiche di coltivazione

  • Semina: Maggio – Giugno
  • PH Terreno: 5,0 – 7,0
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Sole: Pieno
  • Clima: Teme la siccità

Maggiori informazioni per la coltivazione

  • Se inizi i semi in casa, semina a mezzo cm di profondità da 6 a 8 settimane prima dell’ultima gelata primaverile.
  • Per un raccolto autunnale, semina direttamente i semi all’aperto (o trapianti di piante) da metà a fine estate.
  • Se la tua zona è particolarmente calda e secca, evita di piantare fino alla fine dell’estate.
  • Assicurati che le giovani piante non si secchino al caldo del sole estivo!
  • Il cavolo è un alimentatore pesante; esaurisce rapidamente il terreno dei nutrienti necessari.
  • Preparare il terreno in anticipo mescolando con il letame invecchiato e/o il compost.
  • Il terreno dovrebbe essere ben drenante: le radici che stanno nell’acqua causano la spaccatura o la putrefazione delle teste.

Istruzioni per la coltivazione

  1. Prima di piantare le piantine all’aperto, indurisci le piante nel corso di una settimana.
  2. Trapiantare piccole piante all’aperto in un pomeriggio nuvoloso da 2 a 3 settimane prima dell’ultima data di gelo primaverile.
  3. Pianta le piantine a 30cm di distanza in file, a seconda della dimensione della testa desiderata.
  4. Più vicino pianti, più piccole saranno le teste di cavolo.

Come coltivare la verza

  • Quando le piantine raggiungono circa 5 pollici di altezza, sottili per lasciare lo spazio desiderato tra di loro. Se lo desideri, trapianta le piantine diradate altrove.
  • Pacciame densamente intorno all’area per trattenere l’umidità e regolare la temperatura del suolo.
  • Acqua 2 pollici per piede quadrato a settimana.
  • La temperatura ottimale del suolo per la crescita è compresa tra 60 e 65 ° F. Le giovani piante esposte a temperature inferiori a 45 ° F per un periodo di tempo possono avvitare o formare teste sciolte. Coprire le piante se è previsto il freddo.
  • Fertilizzare 2 settimane dopo il trapianto con un fertilizzante bilanciato (10-10-10).
  • Tre settimane dopo, aggiungi un fertilizzante ricco di azoto; il cavolo ha bisogno di azoto nelle prime fasi.
  • Pratica la rotazione delle colture con i cavoli per evitare l’accumulo di malattie trasmesse dal suolo.

Leggi ancheCome coltivare i cavolfiori.




Dove coltivare la verza

  • Coltiva la verza in un terreno ricco di sostanza organica e ben drenato. Prepara le aiuole prima di piantare coprendo i letti con 5-7 cm di compost invecchiato o un mix di piantagione organica commerciale e girandolo sotto a 30 cm di profondità.
  • Il cavolo cresce meglio dove il PH del terreno è compreso tra 5,0 ​​e 7,0.
  • Se la malattia del clubroot è stato un problema, regolare il PH del terreno a 7,0 o leggermente più alto aggiungendo calce.
  • Aggiungi abbondante compost ben invecchiato ai letti di semina prima di piantare. Nelle regioni in cui il terreno è sabbioso o dove c’è forte pioggia, integrare il terreno con azoto.
  • L’aggiunta di una moderata quantità di farina di sangue ricca di azoto o farina di semi di cotone al terreno prima della semina migliorerà la crescita delle foglie.




Tempo di semina della verza

  • La verza cresce meglio nelle regioni dove c’è una stagione di crescita lunga e fresca con temperature comprese tra 7-24°C.
  • Il cavolo cappuccio può tollerare il gelo e per breve tempo temperature fino a -6,70 ° C.
  • Il cavolo si avvicinerà e andrà a seminare a temperature superiori a 26°C.
  • Inizia i semi in casa da 4 a 6 settimane prima dell’ultimo gelo in primavera.
  • Semina all’aperto quando il terreno può essere lavorato in primavera.
  • Metti i trapianti in giardino quando sono alti da 7-10 cm già da 3 a 4 settimane prima dell’ultima gelata in primavera.
  • Nelle regioni fresche d’estate, pianta il cavolo in tarda primavera per un raccolto autunnale.
  • Nelle regioni con inverno mite, inizia a seminare a fine estate, circa 6-8 settimane prima del primo gelo, per un raccolto invernale o primaverile.
  • Il cavolo viene raccolto in 80-180 giorni dal seme e in 60-105 giorni dai trapianti, a seconda della varietà.




Coltivare la verza in vaso

  • Un cavolo cresce facilmente in un contenitore di almeno 20 cm di profondità e larghezza.
  • In grandi contenitori coltivare cavoli su centri da 30 cm.
  • Mantieni il terreno uniformemente umido, non lasciare che il terreno si asciughi e non esagerare.
  • Nutri i cavoli che crescono in contenitori con tè di compost o una soluzione diluita di emulsione di pesce ogni due settimane.

Irrigazione

  • Il cavolo cappuccio richiede un’irrigazione regolare e uniforme. Un’irrigazione irregolare può causare teste stentate o screpolate. Dare al cavolo da 2 a 3 cm di acqua ogni settimana;
  • Quando le piante raggiungono la maturità, ridurre l’irrigazione per evitare di dividere le teste.
  • Fertilizzare il cavolo cappuccio a metà stagione, quando le piante sono stabilite con un fertilizzante ad alto contenuto di azoto come 10-5-5 o nutrire le piante con una soluzione diluita di emulsione di pesce ogni due settimane.




Coltivazione della verza

  • Pacciama intorno al cavolo, specialmente nella stagione calda, per preservare l’umidità del suolo e mantenere il terreno fresco nella stagione calda.
  • Le teste di cavolo si spaccheranno quando crescono troppo velocemente e assorbono troppa acqua.
  • Per prevenire questo danno, ruota le teste di un quarto di giro per separare alcune radici e interrompere l’assorbimento d’acqua una settimana prima del raccolto.
  • Se le teste sono piccole al momento del raccolto, aggiungi azoto al terreno la prossima stagione e pianta prima.




Parassiti

  • Il cavolo cappuccio può essere attaccato da lombrichi, crochet di cavolo (preceduto da piccole falene gialle e bianche), vermi di cavolo importati, vermi di radice di cavolo, lumache e afidi.
  • Posiziona un collare protettivo attorno alle giovani piante per escludere i vermi.
  • Raccogli manualmente crochet e vermi e distruggili o spruzza con sapone insetticida.
  • I vermi di cavolo sono le larve di una mosca. Pianta i ravanelli vicino ai cavoli per respingere le mosche. Posiziona le coperture delle file sulle piantine o pianta attraverso il tessuto del giardino per evitare che le mosche depongano le uova nel terreno.

Puoi coltivare la verza insieme a: Barbabietole, sedano, cipolle e patate.

Non coltivare insieme a: Fragole e pomodori.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close