Quando si pianta la Lagerstroemia Indica

198
Lagerstroemia

A molte persone piace coltivare questo albero per la sua corteccia scrostata attraente e la lunga stagione di fioritura. La corteccia è generalmente liscia e di colore grigio-rosato. I fiori sono infiorescenze cartacee ornamentali che raggiungono da 15 a 45 cm di lunghezza. I baccelli rotondi seguono la fioritura.

Il mirto crespo ( Lagerstroemia indica ) è una specie di piccolo e bellissimo albero originario dell’Asia. Così spesso usata nel paesaggio è Lagerstroemia indica che mentre viaggi in alcune aree del paese, vedrai la sua presenza in quasi ogni cortile.

Anche se certamente non unico, il suo uso comune è una testimonianza dei suoi splendidi fiori, della corteccia scrostata e dell’attraente fogliame autunnale che conferisce al mirto crepe un interesse senza rivali per tutte le stagioni.







A proposito di mirto crespo

  • I mirti crespo possono essere coltivati ​​vicino a una vasta gamma di altre specie di piante da fiore tra cui l’albero della tromba rosa, la malva, l’oliva dolce, l’iris africano e il gelsomino.
  • Il loro aspetto generale è unico nel suo genere ei loro fiori ricordano i famosi lillà.
  • Sono piante ornamentali popolari e puoi vederle molto spesso nelle decorazioni del paesaggio vicino ad autostrade, patii, ponti, parcheggi e case.
  • I mirti crespi hanno molti rami che conferiscono loro un aspetto ampio e arbustivo. Queste piante sono luoghi di nidificazione popolari per scriccioli e uccelli canori.
  • Si ritiene che alcune parti di queste piante possano essere utilizzate per trattare diverse afflizioni. Si pensa che abbiano molti benefici per la salute come il superamento di infiammazioni e ictus, la prevenzione dell’invecchiamento precoce e degli attacchi di cuore o il mantenimento della salute delle ossa.
  • Come la maggior parte degli alberi, i mirti crespo crescono bene in pieno sole e con temperature calde tutto l’anno. Sono resistenti al gelo, ma non tollerano il caldo estremo.
  • Queste piante beneficeranno di concimazioni regolari durante la loro stagione di crescita attiva. Tuttavia, troppo fertilizzante può produrre molte foglie e nessun fiore.
  • Sia che tu tenga i mirti Crape all’interno o all’esterno, possono essere coltivati ​​in sicurezza intorno a bambini e animali.




Caratteristiche della Lagerstroemia Indica

  • I mirti crespi appartengono al genere Lagerstroemia che contiene circa 50 specie di arbusti e alberi da fiore. Le specie più comuni in coltivazione includono L. indica, L. fauriei e L. speciosa.
  • Sono arbusti perenni o piccoli alberi che possono raggiungere un’altezza compresa tra 2-8 m e una larghezza compresa tra 2-6 m. Nel loro habitat naturale, alcuni esemplari sono cresciuti anche 7 m di altezza.
  • Queste piante sono spesso multi-gambo e ricoperte da una corteccia sottile di circa 2 mm di spessore. La corteccia è liscia, screziata e si presenta in splendidi toni dal rosato al grigio.
  • Le loro foglie piccole, circolari-ovali e verde scuro presentano bordi molto lisci. In autunno, il fogliame si trasformerà in piacevoli miscele di verde-rossastro, arancione, giallo e rosso brillante.
  • Le piante di mirto crespo sono decidue, perdono la corteccia e il fogliame ogni anno. Durante l’inverno, dopo un’ipnotica esposizione dei colori, le foglie perdono e i rami spogli ne producono di nuovi all’inizio della primavera.
  • Durante il loro periodo di fioritura, da luglio a settembre, i Mirti Crape esibiscono numerose infiorescenze che si accompagnano a grappoli di vistose fioriture.
  • A seconda dell’esemplare, i loro fiori composti da petali arricciati possono apparire in varie tonalità di rosa, rosso carminio, lilla, viola e anche bianco.
  • Gli alberi di mirto crespo portano bacche delle dimensioni di un pisello che alla fine diventeranno baccelli. I frutti maturano solitamente in autunno e i semi possono essere raccolti e utilizzati nella propagazione.




Quando si pianta la Lagerstroemia Indica

Niente è paragonabile a un giardino pieno di alberi e non siamo gli unici a sentirsi allo stesso modo! Tutte le specie di alberi sono abbastanza facili da coltivare e curare, e i mirti Crape non sono diversi.

Ingo generali

  • Semina Marzo
  • Sole Pieno
  • PH Terreno 5,5 – 6,5
  • Tipologia Terreno: Calcareo
  • Fioritura: Luglio – Settembre

Specifiche

  • Per ottenere le fioriture più prolifiche con il miglior colore dal tuo albero, presta attenzione alla quantità di luce solare.
  • Il mirto crespo ha bisogno di pieno sole per prosperare.
  • Dovresti posizionarlo in un punto del tuo paesaggio che riceva almeno sei ore di sole al giorno.
  • Qualsiasi cosa in meno e noterai una grande caduta sui fiori.
  • Il mirto crespo non è troppo esigente per quanto riguarda il pH del terreno, ma preferisce il terreno neutro o leggermente acido a quello alcalino.
  • Il terreno deve essere ben drenante; un mirto crespo non può tollerare l'acqua stagnante, perché è suscettibile al marciume radicale.

Istruzioni

  • A differenza della maggior parte degli alberi, il mirto crespo ha bisogno di acqua spesso, soprattutto se il terreno non è umido.
  • Per rafforzare quelle belle fioriture, è necessario annaffiare le radici in profondità, in particolare durante i periodi di siccità.
  • È importante innaffiare solo le radici del mirto crespo, soprattutto se il tuo albero non ha abbastanza spazio intorno per il flusso d'aria; vuoi evitare di annaffiare il fogliame.
  • I mirti crespi fioriscono sul legno nuovo, quindi nuove fioriture usciranno ogni anno quando l'albero emerge in primavera.
  • Ti consigliamo solo di concimare la tua crepe al mirto molto leggermente o evitarlo completamente.
  • I fertilizzanti supplementari tendono ad aumentare la crescita del fogliame che a sua volta inibisce la produzione di fioriture.
  • Prima di concimare, la cosa migliore da fare è eseguire un semplice test del terreno per vedere se il tuo terreno è davvero carente o se c'è un altro problema.

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

Crescita del mirto crespo

Niente è paragonabile a un giardino pieno di alberi e non siamo gli unici a sentirsi allo stesso modo! Tutte le specie di alberi sono abbastanza facili da coltivare e curare, e i mirti Crape non sono diversi. Se i loro requisiti ambientali e le loro esigenze di base sono soddisfatti, queste piante possono essere eccellenti compagni di vita. E ti assicuriamo che valgono ogni minuto e centesimo spesi!
Dal punto di vista della luce, i mirti Crespo preferiscono luoghi in cui possono ricevere almeno sei ore di luce solare diretta e brillante al giorno. Se coltivate in un ambiente adeguato, le tue piante prospereranno e fioriranno sporadicamente senza problemi. Se questi alberi non sono esposti a un’illuminazione sufficiente, i loro fiori non saranno così prolifici e i colori potrebbero apparire più sbiaditi del solito.
Keyword: come coltivare e piantare il mirto crespo




Potatura

Potare la tua crepe al mirto è un lavoro che deve essere fatto per alcuni motivi. La potatura può aiutare nella produzione di fiori e aiutare ad abbellire la pianta esponendo la corteccia esfoliante, aumentando l’interesse stagionale e stabilendo la dimensione e la forma migliori rimuovendo polloni e rami erranti.

I mirti crespi fioriscono sul legno nuovo, quindi la potatura in inverno o all’inizio della primavera promuoverà una fioritura prolifica. Se stai cercando di stabilire la tua pianta come una forma ad albero, è importante potare tutto il tronco tranne un tronco per stabilire un leader.

La creazione di una forma ad albero, a sua volta, creerà il compito di riordinare i polloni e la potatura strutturale fino a quando non verrà sviluppato un unico leader. Un unico tronco crea la straordinaria visuale della corteccia scrostata che fa brillare la Lagerstroemia indica anche in inverno.




Malattie comuni dei parassiti e delle piante

Fortunatamente i mirti crespi non affrontano troppi problemi di parassiti, ma sono suscettibili all’oidio, alla fuliggine e ad altre infezioni fungine. Il modo migliore per affrontare questi problemi è, ovviamente, la prevenzione.

Per evitare che si verifichino questi problemi, annaffia le radici anziché il fogliame e lascia che il tuo albero abbia molto spazio per asciugare all’aria dopo i temporali. Il trattamento annuale con un fungicida generale può anche ridurre il rischio di una pianta infetta.

Tipi di Lagerstroemia Indica

La Lagerstroemia indica è solo una pianta di un genere contenente circa 50 specie. Le specie dritte di L. indica non sono vendute nel commercio dei vivai, quindi acquisterai sempre una cultivar o un ibrido , ma sfortunatamente spesso non sono contrassegnate bene e l’etichetta dirà semplicemente “Crepe Myrtle, Lagerstroemia indica ” . Se acquisti da un vivaio rispettabile non sarà così e avrai la possibilità di scegliere tra alcune cultivar eccezionali con tratti sorprendenti che variano da forma, colore e dimensione. Alcune cultivar comuni che potresti vedere sono:

  • Lagerstroemia IndicaEnduring Summer White‘ – Una varietà nana con fiori bianchi.
  • Lagerstroemia IndicaTuskarora‘ – Fiori rosa cocomero luminosi seguiti da un colore arancione autunnale.
  • Lagerstroemia IndicaCatawba‘ – Varietà a fioritura viola.
  • Lagerstroemia IndicaMuskogee‘ – Fiori blu lavanda e corteccia grigio chiaro.

Articoli correlati:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close