Quando si pianta la clematide

1K




Quando si pianta la clematide e come si coltiva

Le clematidi sono rampicanti perenni popolari, fornendo altezza e colore per tutta la stagione. Stanno particolarmente bene con le rose. C’è un’enorme varietà di clematidi da coltivare, con fiori di dimensioni variabili da piccole campane a grandi piatti.

La clematide può essere utile per la fauna selvatica, pareti di abbigliamento, recinzioni e tralicci con foglie e fiori, che forniscono riparo agli insetti e talvolta agli uccelli. Alcuni fiori di clematide sono visitati dagli impollinatori, mentre i soffici capolini delle cultivar Clematis tangutica possono essere usati come materiale di nidificazione dai passeri domestici.




Quando si pianta la clematide

Quando selezioni una clematide per il tuo giardino, ti consigliamo di pensare a un paio di cose, che includono la sua altezza matura, la forma del fiore e il colore.

Ingo generali

  • Dimora: Settembre – Maggio
  • PH Terreno: 6,0 – 7,0
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Sole: Pieno
  • Fioritura: Primavera – Autunno

Specifiche

  • La clematide preferisce un terreno umido e ben drenato, con pH da neutro a leggermente alcalino.
  • Se il tuo terreno tende ad essere acido, dovresti addolcirlo periodicamente con calcare o un po' di cenere di legno. 
  • Scava una buona buca per la tua nuova clematide, lavorando con tanto compost e del fertilizzante organico granulare.
  • Posiziona la pianta leggermente più in profondità di quanto crescesse nel vaso, in modo che il primo gruppo di foglie vere sia appena sotto la superficie del terreno.

Istruzioni

  • Innaffia settimanalmente per la prima stagione, per aiutare la pianta a stabilirsi.
  • Se riesci a far superare alla tua clematide il suo primo anno, è probabile che continui a prosperare.
  • La pacciamatura intorno alla base della pianta aiuterà a conservare l'umidità, ma manterrà il pacciame a diversi centimetri dalla corona, dove le viti emergono dal terreno.
  • Le clematidi sono più felici con l'ombra fresca alle radici e il sole caldo sul fogliame. 
  • La pacciamatura intorno alle radici aiuterà a mantenere il terreno fresco, così come il fogliame di una pianta perenne a bassa crescita.

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

Come coltivare la clematide

La maggior parte delle clematidi richiede un terreno fertile, che trattiene l’umidità e pieno sole, ma ce ne sono alcune che tollerano l’ombra. Sono alimentatori affamati, quindi aggiungi molto materiale organico durante la semina e nutrili settimanalmente con un fertilizzante ad alto contenuto di potassio in estate.
Tutte le clematidi hanno più o meno le stesse esigenze di impianto, ma necessitano di potatura in base al loro gruppo di potatura.
Puoi coltivare insieme alla primula.
Keyword: come coltivare la clematide




Dove e quando piantare la clematide

Tutte le clematidi si comportano meglio quando le loro radici sono all’ombra e crescono al sole. Di norma, la maggior parte delle clematidi si comporta meglio nel terreno del giardino piuttosto che nei contenitori.

Il periodo migliore per piantare la clematide è la tarda primavera o l’inizio dell’autunno, quando il terreno è umido e caldo, ma non troppo caldo. Puoi piantare la clematide in estate, ma dovrai annaffiarla più frequentemente per aiutarla a stabilirsi bene. Evita di piantare la clematide in inverno.

Le clematidi sono adatte a una vasta gamma di luoghi di impianto. I tipi meno vigorosi sono adatti alla crescita di un traliccio, mentre le rampicanti rampicanti come la Clematis montana possono essere piantate alla base di un grande muro o capannone, e addestrate a coprirlo. Altri tipi sono perfetti per arrampicarsi tra gli alberi e puoi persino coltivare la clematide come copertura del suolo.




Come piantare la clematide

Prepara il terreno

Piantare una clematide: aggiungere del compost alla buca

Pianta la clematide in primavera o in autunno. Tutte le varietà di clematide si adattano bene al terreno che trattiene l’umidità, quindi prepara una buca per piantare profonda e aggiungi un secchio di compost da giardino o letame ben decomposto. Mescolalo accuratamente nel terreno.




Posiziona la zolla

Piantare una clematide – piantare la clematide

Posiziona la tua clematide nella buca in modo che la parte superiore della zolla sia a livello della superficie del terreno, o 6 cm più in basso per i tipi a fiore grande (gruppo di potatura tre). Eliminare le foglie inferiori, riempire le radici con terra e rassodare.




Innaffia abbondantemente

Piantare una clematide: posizionare le piastrelle attorno alla clematide per mantenere fresche le radici

Innaffia accuratamente la tua clematide dopo la semina e poi ogni due settimane nei primi tre mesi. Coprire la superficie del terreno attorno alla base della pianta con piastrelle o pietre per mantenere le radici fresche e umide, che possono prevenire l’appassimento della malattia fungina della clematide.




Lega gli steli

Piantare una clematide: legare gli steli di clematide

Lega regolarmente i nuovi steli di clematide usando uno spago morbido o dei lacci ricoperti di schiuma. Fare attenzione a non rompere gli steli e distanziarli in modo uniforme per massimizzare la copertura sui loro supporti.




Come prendersi cura della clematide

Come coltivare la clematide: nutrire la clematide in vaso

Le clematidi sono piante affamate e assetate. Innaffia regolarmente con tempo asciutto e nutrilo con un fertilizzante ad alto contenuto di potassio, come un mangime per pomodori, appena prima che inizino a fiorire. Ciò è particolarmente importante quando si coltivano le clematidi in vaso. Il mangime dovrebbe incoraggiare un sano raccolto di fiori.




Come potare la clematide

Come coltivare la clematide – potare la clematide

Le clematidi sono divise in tre gruppi di potatura, come segue:

Fiore di clematide del gruppo 1 su legno creato l’anno precedente. Non richiedono quindi alcuna potatura.

Anche le clematidi del gruppo 2 fioriscono sulla crescita dell’anno precedente e dovrebbero essere leggermente potate a febbraio. Basta rimuovere gli steli danneggiati o deboli per far posto a una crescita fresca. Quindi taglia gli altri steli appena sopra la coppia di gemme più forte e più alta. Se tagliati troppo, perderai un anno di fiori.

La clematide del gruppo 3 fiorisce sulla crescita della stagione in corso. Potare le piante con forza all’inizio della primavera, prima che inizi la crescita. Taglia le piante appena sopra una cima sana a circa 30 cm dal terreno. Se non poti la clematide del gruppo 3, ti ritroverai con una massa aggrovigliata di steli con fiori che crescono solo nella parte superiore della pianta.




Come propagare la clematide

Come coltivare la clematide: tagliare una clematide

Il modo migliore per propagare la clematide è prelevare talee di conifere in aprile o maggio. Rimuovere una sezione di gambo dalla crescita della stagione in corso, che è maturo ma non troppo legnoso o troppo morbido. Riempi un vaso da giardino con terriccio da taglio e acqua. Aggiungi uno strato sottile di grana sulla parte superiore del compost.

Taglia una sezione del gambo sopra un’articolazione della foglia. Le tue talee dovrebbero essere lunghe circa 7 cm. Rimuovere alcune delle foglie in modo che ogni taglio ne rimanga solo una. Spingi l’estremità del taglio nella pentola in modo che si regga da sola.

Copri il vaso con un sacchetto di plastica trasparente o mettilo in un propagatore e lascialo in un luogo caldo ma lontano dalla luce solare diretta. Le talee possono richiedere fino a cinque settimane per radicarsi.




Quando si pianta la clematide: Risoluzione dei problemi

Come coltivare la clematide: un germoglio appassito di clematide

L’appassimento della clematide può causare enormi problemi a clematidi, coltivatori, causando la morte improvvisa della clematide senza una ragione apparente. I tipi a fiore più grandi hanno maggiori probabilità di essere colpiti. È facile da individuare poiché le piante appassiscono rapidamente. L’appassimento della clematide è una malattia fungina. Elimina tutti i gambi colpiti e bruciali.

Le clematidi sono anche soggette ad un attacco delle forbicine , che masticano buchi nei petali dei fiori. Questo danno è solo estetico e non danneggia la pianta. Se sei davvero preoccupato, puoi creare trappole per forbicine spingendo un bastone lungo 1 m nel terreno accanto alla clematide. Riempi un vaso di plastica con la paglia e posizionalo capovolto sulla parte superiore della canna. Earwigs lo userà come rifugio durante il giorno, dandoti l’opportunità di catturarli e ricollocarli a casa.

Anche conigli, topi, lumache e lumache possono essere un problema. Proteggi le giovani piante per dare alle piante un buon inizio.

Articolo correlato: Quando si pianta la calendula.



Unisciti alla conversazione

  1. Articolo molto interessante e ben dettagliato 🙂 Ho iniziato a coltivare la clematide diverso tempo con risultati molto buoni. Sono fiori davvero belli e profumati. Ne consiglio la coltivazione, è un ottimo metodo per sentirsi a contatto con la natura. Grazie per le preziose info!

    1. Quando Si Pianta Autore says:

      Grazie per lettura e per il suo prezioso commento. Buona coltivazione 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close