Quando si pianta la camomilla

206

Quando si pianta la camomilla: Guida pratica alla coltivazione

Se ti piace concludere la giornata con una rilassante tazza di camomilla per aiutarti a rilassarti, adorerai la comodità della camomilla nostrana. Facile da coltivareraccogliere e utilizzare, la camomilla è adorabile piantata tra le verdure del giardino, nascosta in aiuole rialzate piene di erbe o aggiunta a un grazioso contenitore sul patio o sul balcone.

Non solo la camomilla aggiunge bellezza e dolce fragranza al giardino, ma è anche una fantastica pianta da compagnia, che invita gli insetti utili (pensa agli impollinatori) a visitare il tuo giardino. I guru delle piantagioni di compagni giurano che la camomilla aiuta anche a respingere alcuni parassiti con la sua fragranza. In altre parole, i benefici della camomilla vanno ben oltre il tè.

Infatti, gli antichi greci, egizi e romani cantavano le lodi della camomilla, usandola come rimedio erboristico per disturbi che vanno dall’infiammazione all’insonnia. Più comunemente, però, i fiori e le foglie di camomilla essiccati e schiacciati sono stati usati per molti anni per preparare il tè che aiuta il sonno, allevia l’ansia e calma i disturbi di stomaco.

Allora, perché aspettare? Rendi questo il tuo anno per coltivare la camomilla! Basta seguire questa guida.




Puoi coltivare la camomilla insieme ai lamponi.

Quando si pianta la camomilla

Guida alla semina e alla coltivazione della camomilla.

Equipment

  • PH Terreno: 9,0 -9,2
  • Semina: Marzo – Aprile
  • Sole: Parziale
  • Tipo Terreno: Calcarei – Asciutti

Ingredienti

  • Aspetta fino a dopo l’ultimo gelo primaverile per aggiungere la camomilla al tuo giardino.
  • Cresce bene in aiuole rialzate, contenitori e giardini interrati.
  • Piante di camomilla spaziale a 20 cm di distanza in pieno sole per la migliore fioritura.
  • Nei climi caldi, una zona con mezz’ombra pomeridiana è l’ideale.

  • Pianta e coltiva la camomilla in primavera tra Marzo e Aprile.

Istruzioni

  • Mescola il compost o altra materia organica nel terreno durante la semina.
  • Innaffia subito dopo la semina.
  • Mescola un fertilizzante a rilascio continuo nel terreno al momento della semina e ricostituisci come indicato durante la stagione di crescita.
  • Spargi del pacciame (come foglie tritate o paglia) intorno alle piante per mantenere il terreno umido.

Video

Note

  • Aggiungi un supporto, come bastoncini di bambù con lo spago attorno alla pianta, se la camomilla diventa pesante e floscia.
  • Raccogli i fiori con fogli di potatura dopo la fioritura, quando i petali iniziano a piegarsi all’indietro.
  • Usa la camomilla fresca o secca. Asciugare completamente i fiori e le foglie su uno schermo, al riparo dalla luce solare diretta.
  • Conserva la camomilla essiccata in un barattolo ermetico in un luogo buio e asciutto, come una dispensa.
Puoi coltivare la camomilla insieme a: Cipollefagiolicetriolibroccolicavolfiore.
Keyword: coltivare la camomilla




Identificazione della camomilla

Esistono due tipi di camomilla. La prima è la camomilla romana ( Chamaemelum nobile ) e l’altra è la camomilla tedesca ( Matricaria recutita ). La varietà romana è la vera camomilla, ma la camomilla tedesca è usata per quasi le stesse cose. Anche i passaggi per coltivare la camomilla romana e la camomilla tedesca in crescita sono quasi identici.

La camomilla romana è anche conosciuta come camomilla russa e camomilla inglese. È una copertura del terreno strisciante che cresce come una stuoia. Ha piccole margherite come fiori con centri gialli e petali bianchi.

Le foglie sono piumose. È un perenne. La camomilla tedesca sembra simile alla camomilla romana con la differenza che la camomilla tedesca cresce eretta fino all’altezza di circa 30 a 61 cm. Ed è una semina annuale.




Come coltivare la camomilla

Come detto, entrambi i tipi di camomilla crescono in condizioni simili, quindi, d’ora in poi, li chiameremo semplicemente camomilla.

Pianta la camomilla in primavera da semi o piante. È più facile stabilire l’erba di camomilla nel tuo giardino da piante o divisioni che dai semi, ma anche coltivare la camomilla dai semi è relativamente facile. La camomilla cresce meglio in condizioni fresche e dovrebbe essere piantata in parte all’ombra, ma crescerà anche in pieno sole. Il terreno dovrebbe essere asciutto.

Una volta che la tua camomilla si è stabilizzata, ha bisogno di pochissime cure. Come la maggior parte delle erbe, la camomilla cresce meglio quando non è curata. Troppo fertilizzante si tradurrà in un sacco di fogliame debolmente aromatizzato e meno fiori. La camomilla è resistente alla siccità e deve essere annaffiata solo in periodi di siccità prolungata. Per la maggior parte, la camomilla non è influenzata da molti parassiti.

È spesso consigliata come pianta da compagnia da piantare nell’orto poiché il suo forte profumo spesso tiene lontani i parassiti. Detto questo, una pianta di camomilla indebolita dalla mancanza di acqua o da altri problemi può essere attaccata da afidi, cocciniglie o tripidi.




Raccolta e conservazione della camomilla

La raccolta della camomilla è semplice, poiché è considerata un’erba “taglia e torna”. Raccogli i fiori dopo che si sono completamente aperti, quando i petali iniziano ad inarcarsi all’indietro verso la parte inferiore del fiore. Taglia i fiori con le forbici da potatura, raccogliendoli in una ciotola per un raccolto facile.

Le foglie possono essere raccolte in qualsiasi momento, ma non prendere mai più di 1/3 della pianta. La pianta continuerà a fiorire per tutta la stagione fino al gelo, dandoti 3 o 4 raccolti di buone dimensioni. Quando le temperature iniziano a scendere e sono previste gelate, è tempo di un raccolto finale. Taglia i fiori e le foglie rimanenti e portali dentro.

Metti i fiori e le foglie su uno schermo o carta pergamena in uno spazio fresco al riparo dal sole diretto, lasciandoli asciugare completamente, che di solito richiede circa due settimane. Coprire con un panno leggero e traspirante (come una garza) per tenere lontana la polvere. Mescola di tanto in tanto i fiori e le foglie per assicurarti che si asciughino completamente. Saprai che il tuo raccolto è secco e pronto per essere conservato quando i fiori si sbriciolano facilmente quando vengono schiacciati.

La camomilla essiccata si conserva magnificamente nei barattoli di vetro. Aggiungi la data sul coperchio del barattolo per riferimento futuro e conserva il barattolo in un luogo fresco e buio, come una dispensa o un armadio.




Come usare la camomilla?

Sebbene la camomilla sia famosa soprattutto per il suo uso nel tè per alleviare lo stress, alleviare i disturbi di stomaco e rafforzare il sistema immunitario, è anche un’ottima aggiunta ai bagni. Aggiungi una tazza di fiori freschi o secchi per un bagno rilassante e aromatico che può aiutare ad alleviare le condizioni della pelle pruriginose e infiammate come eczema, scottature solari ed eruzioni cutanee. La camomilla viene anche utilizzata come risciacquo dei capelli, non solo per migliorare la lucentezza, ma anche per alleviare la forfora.

I fiori freschi di camomilla sono anche una deliziosa aggiunta alle creazioni culinarie, aggiungendo dolcezza alle insalate e fungendo da bella e fresca decorazione per le torte. Anche alcuni steli di camomilla sono adorabili nei bouquet fatti in casa!

I fiori possono essere usati freschi o secchi per fare la camomilla, ma raddoppia la quantità di camomilla se usi fiori freschi. La camomilla è abbastanza delicata da poter essere trasformata in ghiaccioli per lenire anche il mal di gola di un bambino. (Se tuo figlio ha qualche allergia, consulta prima il medico. Inoltre, la camomilla non è raccomandata per le donne incinte o che allattano.)

Articolo correlatoCome coltivare l’origano.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.