Quando si pianta il pompelmo

673
pompelmo

Mentre coltivare un albero di pompelmo può essere alquanto complicato per il giardiniere medio, non è impossibile. Il successo del giardinaggio di solito dipende dal fornire alle piante condizioni di crescita ideali.

Il pompelmo (Citrus x paradisi) è un tipo di agrume noto per le sue foglie verdi e cerose e per i suoi agrumi di grandi dimensioni che variano dall’aspro al semidolce.

Originario delle Barbados, questo albero da frutto subtropicale, appartenente alla famiglia delle Rutaceae, è stato creato come ibrido tra l’arancio dolce e il pomelo.




Come piantare un albero di pompelmo

Prepara sempre l’area di impianto in anticipo, modificando il terreno se necessario. Anche la scelta di una posizione adatta è importante. Ad esempio, quando si pianta un albero di pompelmo, un’area sul lato più meridionale della casa non solo offre più sole, ma offre anche una protezione invernale ottimale. Tieni l’albero ad almeno 4 m da edifici, sentieri, vialetti, ecc. Ciò consentirà una crescita adeguata.

Gli alberi di pompelmo possono essere piantati in primavera o in autunno, a seconda di dove ti trovi e di ciò che funziona meglio per te e le condizioni della tua regione. Tieni presente che quelli piantati in primavera devono fare i conti con il caldo dell’estate mentre gli alberi piantati in autunno devono sopportare le difficoltà di inverni insolitamente freddi.

Scava la buca di piantagione sia larga che profonda abbastanza da ospitare le radici. Dopo aver posizionato l’albero nella buca, riempilo a metà con il terreno, premendo con decisione per spremere eventuali bolle d’aria. Quindi annaffia il terreno e lascia che si depositi prima di riempirlo con il terreno rimanente.

Mantieni il livello del terreno con l’area circostante o leggermente monticello. Impostarlo più in basso porterà a ristagni d’acqua e causerà la decomposizione. Inoltre, assicurati che l’unione delle gemme rimanga al di sopra del terreno.




Come prendersi cura degli alberi di pompelmo

Sebbene minima, la cura dell’albero di pompelmo è essenziale per mantenerne la salute e la produzione complessive. Dopo la semina, dovresti annaffiare ogni pochi giorni per le prime due settimane. Quindi puoi iniziare ad annaffiare in profondità una volta alla settimana, tranne durante i periodi di siccità, quando potrebbe essere necessaria ulteriore acqua.

Puoi anche aggiungere un fertilizzante leggero durante l’irrigazione ogni quattro o sei settimane. Non potare il tuo albero a meno che non rimuova i vecchi rami indeboliti o morti. Potrebbe essere necessaria la protezione invernale per le aree soggette a gelo o gelo.

Sebbene molte persone preferiscano semplicemente pacciamare attorno all’albero, è consigliabile lasciare almeno 31 cm. di spazio tra il tronco e il pacciame per evitare problemi di marciume radicale. In generale, coperte, teloni o tela forniscono un’adeguata protezione invernale.




Quando si pianta il pompelmo

Piantate il vostro albero in primavera o in autunno. Gli alberi di pompelmo possono essere piantati in primavera o in autunno, a seconda della zona.

Equipment

  • Dimora Primavera
  • Sole Pieno
  • PH Terreno 6,5 – 7,5
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Frutto Gennaio

Ingredienti

  • Scegliete un luogo soleggiato.
  • Gli alberi di pompelmo hanno bisogno di un terreno ben drenante e devono essere piantati in un'area che riceva il pieno sole.
  • Scegliete un'area distante almeno 3 metri da edifici o ostacoli, in modo da poter ospitare l'albero in altezza e in larghezza.
  • Date spazio alle radici.
  • Scavate una buca sufficientemente larga e profonda per ospitare la struttura radicale dell'albero di pompelmo.

Istruzioni

  • Se state piantando una varietà più piccola in un contenitore, scegliete un contenitore con fori di drenaggio.
  • Inoltre, il contenitore dovrebbe essere almeno due volte più grande di quello in cui è stato piantato l'albero, in modo da poterne accogliere la crescita.
  • Posizionate l'albero nella buca. Una volta posizionato l'albero nella buca, riempitela per circa metà con il terreno.
  • Innaffiare il terreno per farlo assestare prima di riempire il resto della buca con il terreno.
  • Assicuratevi che il terreno sia livellato o leggermente rialzato alla base dell'albero per garantire un drenaggio adeguato.
  • Spargete il pacciame lontano dal tronco.
  • Spargere uno strato di pacciamatura organica di due centimetri di spessore intorno alla base dell'albero aiuterà a trattenere l'umidità e a scoraggiare la crescita delle erbacce.
  • Tuttavia, un'eccessiva umidità può causare il marciume delle radici, quindi spargete la pacciamatura a un metro di distanza dalla base del tronco per evitare che si inumidisca eccessivamente.

Note

Come coltivare e curare un albero di pompelmo

Seguite alcuni consigli per la cura dell’albero per assicurarvi un raccolto abbondante.
1. Innaffiate regolarmente l’albero. Durante il primo anno di vita, innaffiate regolarmente il vostro albero di pompelmo, da una a tre volte alla settimana. Potrebbe essere necessario innaffiare di più l’albero durante i mesi estivi particolarmente caldi. Per verificare se l’albero ha bisogno di più acqua, infilate un dito nel terreno a circa un centimetro di profondità. Se è asciutto, l’albero ha bisogno di più acqua. Dopo il primo anno, le radici dell’albero saranno più consolidate e potrete ridurre le annaffiature a circa una volta alla settimana o ogni volta che il terreno risulterà asciutto.
2. Potate l’albero in primavera. All’inizio della primavera, potate l’albero eliminando i rami morti o danneggiati per favorire la crescita e la salute generale dell’albero.
3. Raccogliere i pompelmi in autunno. Gli alberi di pompelmo sono in genere pronti per la raccolta nel tardo autunno. Se si sceglie di lasciare una parte dei frutti sull’albero durante l’inverno, questi continueranno a maturare sull’albero e diventeranno più dolci. Tuttavia, conservare i frutti sull’albero durante l’inverno può ridurre il raccolto dell’anno successivo. Quando siete pronti a raccogliere il frutto, strizzate e torcete con forza il pompelmo. Se si stacca facilmente dal ramo, è maturo e pronto da mangiare.
Calorie: 42kcal
Portata: frutta
Keyword: coltivare il pompelmo




La raccolta del pompelmo

Generalmente la raccolta avviene in autunno. Una volta che i frutti sono diventati gialli o dorati, sono pronti per la raccolta. Più a lungo il frutto rimane sull’albero, tuttavia, più diventa grande e dolce. La frutta troppo matura, che può apparire grumosa, deve essere scartata.

Tieni presente che gli alberi di pompelmo appena piantati impiegheranno almeno tre anni prima di produrre frutti di qualità. Qualsiasi allegagione nel primo o nel secondo anno dovrebbe essere rimossa per indirizzare tutta la sua energia alla crescita.

Articolo correlato: Come coltivare il mandarino.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close