Quando si pianta il pepino

315
pepino

Pepino (Solanum muricatum) produce frutti simili a meloni verdi o viola su un piccolo cespuglio di circa 1 metro. La pianta assomiglia al suo parente, il pomodoro, ma il frutto ha un sapore più simile a un melone. La pianta non sopravvive al freddo invernale, quindi di solito viene coltivata come annuale, ma puoi coltivare i pepino come piante perenni piantandoli in vasi e svernandoli al chiuso. La coltivazione in vaso consente anche di coltivare la pianta in uno spazio limitato, come un balcone o un patio.

Melone pepino – L’arbusto perenne pepino produce spesso un’abbondanza di frutti in vari tipi di condizioni. Recentemente è diventato più popolare piantare nei giardini domestici, specialmente nei climi più caldi. Dove ha origine naturale è il Sud America, dove il clima è più caldo e umido.

Se ti stai chiedendo cosa sia, dove coltivare piante di pepino e quando raccogliere il melone pepino, continua a leggere per saperne di più su questi frutti unici.

La buona notizia è che puoi coltivarle all’aperto o al chiuso.

Cos’è un melone Pepino?

Un melone pepino, noto anche come pepino dulce, cetriolo dolce, cetriolo pepino, pera melone. È un frutto che di solito ha le dimensioni di un palmo adulto o una dimensione di avocado di piccole e medie dimensioni. Possono essere rotondi, ovali o a forma di pera.

I pepino hanno una buccia verdastra o gialla liscia e lucida e strisce viola quando sono maturi. Il frutto di solito emana un profumo dolce quando è maturo, simile a un melone.

La pelle esterna è sottile, il che lo rende facile da tagliare. All’interno, c’è un grappolo di semi, che sono commestibili, e il frutto stesso è arancione pallido.

Il suo nome scientifico è Solanum muricatum. Sono nella famiglia della belladonna.

Che sapore ha il melone Pepino?

Un melone pepino ha il sapore di una combinazione di un melone cantalupo o melata con un cetriolo. Ha un sapore leggermente dolce con la consistenza acquosa e morbida di un cetriolo. Il gusto e il sapore potrebbero non piacere a tutti, ma è uno spuntino rinfrescante.

Se ti chiedi come mangiare il melone pepino, ci sono diversi modi.

Puoi mangiare un pepino da solo come una mela, o condito con zucchero o miele per renderlo meno acido. L’intero frutto, compresi i semi, è commestibile, anche se la buccia può essere più dura se il frutto è maturo.

Puoi affettare questo frutto come un melone e mangiarne l’interno, tagliarlo a dadini e aggiungerlo alle insalate o cucinarlo come una zucca.

Se non è ancora maturo, puoi cucinare il melone pepino come faresti con una zucca.




Coltivazione di piante di pepino

Se stai cercando di coltivare una pianta di pepino nel tuo giardino di casa o in un vaso, ecco alcuni suggerimenti su cosa ha bisogno per crescere e come raccogliere i frutti maturi. È una pianta a bassa manutenzione ed è facile da coltivare in climi caldi.

I cespugli di pepino crescono meglio in un clima temperato. Richiedono una buona esposizione alla luce solare con un minimo di sei ore al giorno per dare frutti.

Come altri frutti, richiedono un livello del suolo leggermente alcalino o neutro intorno a 6,5 ​​– 7,5. Innaffia ogni giorno fino a quando non si è stabilizzato. Successivamente, annaffiare due volte alla settimana nella stagione calda; una volta alla settimana altre volte.

Il successo dell’allevamento del melone pepino richiede un terreno sano. Modificare con pacciame organico, come la canna da zucchero, aiuterà il cespuglio a produrre frutti più grandi e più dolci.

Tuttavia, la pianta del pepino è abbastanza resistente e può crescere in vari tipi di terreno, come terra sabbiosa o argillosa o argilla.

Puoi potarli per mantenerli più piccoli ma non è necessario. Rimuovi i rami spezzati.

Sebbene i meloni pepino siano ben piantati direttamente nel terreno, puoi coltivarli bene in vaso.

Ci sono diversi motivi per coltivarli in vaso. Sono ideali per patii e piccoli spazi del giardino. Inoltre, se vivi in ​​un clima più freddo, puoi spostare la pianta in vaso all’interno o in un luogo riparato quando le temperature gelide minacciano.




Come coltivare il melone Pepino in terra e in vaso

A seconda di dove vivi, potresti preferire coltivare una pianta di pepino nel terreno o un vaso su cui puoi sederti sul terrazzo o sul balcone. Ecco alcuni modi per coltivare il melone pepino in entrambi i luoghi.

Come coltivare il pepino a terra

I cespugli di pepino crescono fino a 1 metro di larghezza e 1 metro di altezza. Come le piante di pomodoro, puoi ingabbiarle o farle crescere su un traliccio per dare loro più supporto. Questo arbusto può crescere abbondantemente se lasciato deselezionato. Può diventare tappezzante e attirare tutti i tipi di animali e insetti con i suoi frutti profumati.

Come coltivare il melone pepino in vaso

Se vuoi coltivare la tua pianta di pepino in un vaso, dovrà essere in un terreno ben drenante. In caso contrario, le radici potrebbero non avere abbastanza spazio per respirare e potresti correre il rischio di innaffiarle eccessivamente.

Ottieni il miglior terreno possibile poiché questo è il mezzo di coltura da cui la tua pianta trarrà i suoi nutrienti.

Assicurati che il vaso sia proporzionato alle dimensioni del cespuglio e dia abbastanza spazio per la crescita della pianta. Dovrebbe avere molti fori di drenaggio.

Puoi introdurre lentamente la pianta in vaso alla luce solare diretta esponendola un po’ di più ogni giorno.

Il primo giorno, lascialo fuori per 2-3 ore al mattino. Quindi aumentare il tempo di 1 – 2 ore al giorno. Non dovrebbero volerci più di 10 giorni per esporre completamente il tuo cespuglio di pepino alla luce solare diretta.

Quando la pianta del pepino è pronta a sopportare la luce solare, puoi trasferirla in un vaso più grande e metterla all’esterno. In alternativa, puoi coltivarla indoor tutto l’anno.

Propagare da talee

Puoi facilmente coltivare nuove piante di pepino da talee.

Tagliate uno stelo di 10 cm ed eliminate le foglie inferiori. Puoi propagarlo nel terreno o nell’acqua.

Se lo coltivi in ​​terriccio, assicurati di metterlo in una pentola che possa drenare bene. I vasi dovrebbero essere in un punto luminoso ma al riparo dalla luce solare diretta. Innaffialo ogni giorno e le radici dovrebbero formarsi in circa poche settimane. Puoi quindi piantarlo in giardino o trasferirlo in un vaso più grande.

Se coltivi le talee in acqua, mettile in un barattolo di vetro con acqua e mettile in un punto luminoso senza luce solare diretta.

Ogni 3-4 giorni, assicurati di cambiare l’acqua. Le foglie non devono toccare l’acqua. In circa due settimane, le radici dovrebbero formarsi e possono essere messe in vaso in un terreno ben drenante.




Come si impollina il pepino

I meloni Pepino sono partenocarpici, il che significa che è una pianta autoimpollinante. Puoi piantarne solo uno se lo desideri.

Quanto tempo manca alla frutta

Se vivi in ​​un clima caldo, puoi aspettarti che il frutto del pepino maturi tutto l’anno. Più comunemente, i cespugli di pepino fioriscono in primavera, quindi producono frutti dalla primavera all’autunno.

Una nuova pianta di pepino dulce può produrre frutti già da 4 a 6 mesi dopo la semina, ma più spesso ci vorranno circa 12 mesi prima che una nuova pianta fruttifichi.

Una volta che i fiori bianchi e viola autofecondanti sbocciano sul cespuglio, ci vorranno dai 60 agli 80 giorni perché il frutto cresca e diventi abbastanza maturo per essere raccolto. Di solito dà frutti quando le temperature notturne sono superiori a 18 gradi Celsius.




Raccolta

Una volta che il frutto del pepino ha assunto un colore giallo dorato e si sono formate delle strisce viola, è pronto per la raccolta. Le strisce viola possono essere deboli o invisibili se la pianta è stata coltivata all’ombra. Puoi anche sapere quando è pronto per la raccolta perché il frutto sarà più morbido e potrebbe ammaccarsi facilmente.

Per raccogliere un melone pepino maturo, devi solo strapparlo dal cespuglio. Dovrebbe staccarsi dopo alcuni strappi. Se li raccogli subito prima che diventino maturi, puoi lasciarli a temperatura ambiente per continuare a maturare fino a quando non sei pronto per mangiarli.

Altrimenti, puoi conservarli in frigorifero per un massimo di 4 settimane.




Quando si pianta il pepino

I pepino sono facili da coltivare in contenitori e sono perfetti per i giardini. La maggior parte dei giardinieri che hanno coltivato i meloni Pepino riferiscono che danno frutti abbastanza rapidamente.

Ingo generali

  • Semina Marzo – Aprile
  • Sole Pieno
  • PH Terreno 6,0 – 6,5
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Frutto Agosto

Specifiche

  • Le piante di pepino possono essere coltivate in terreni sabbiosi, argillosi o anche fortemente argillosi.
  • Preferiscono terreni alcalini e ben drenanti con un pH acido e neutro.
  • I pepini devono essere piantati in un luogo esposto al sole e in un terreno umido.
  • Seminate i semi di pepino all'inizio della primavera in casa o in una serra calda.

Istruzioni

  • Una volta che hanno raggiunto dimensioni sufficienti per essere trapiantati, trasferiteli in vasi singoli ma teneteli in serra per il primo inverno.
  • Una volta raggiunto l'anno di età, trasferite le piante di pepino all'esterno, nella posizione definitiva, in tarda primavera o all'inizio dell'estate, dopo che il pericolo di gelate è passato.
  • Proteggere dal gelo o dalle basse temperature.
  • Le piante di pepino non producono frutti fino a quando le temperature notturne non superano i 18 C.
  • I frutti maturano da 30 a 80 giorni dopo l'impollinazione.
  • Raccogliete il frutto del pepino poco prima che sia completamente maturo e si conserva a temperatura ambiente per diverse settimane.

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

Come conservare il melone Pepino

Dovresti refrigerare i tuoi meloni una volta maturati, ma conservarli non più di una o due settimane prima di mangiarli.
Avvolgi sempre i tuoi frutti nella plastica in modo che rimangano freschi! Assicurati che ci sia una buona circolazione dell’aria intorno ai contenitori (se non c’è, metti degli asciugamani di carta all’interno per aiutare a far circolare l’aria).
Se hai bisogno di conservarlo per periodi di tempo più lunghi, taglia ogni estremità e avvolgi ciascuna separatamente con della plastica (questo eviterà che l’interno si marcisca).

Tipi di parassiti

Gli afidi a volte attaccano il frutto e lo mangiano. Prevenzione: spruzza acqua sulle piante o usa sapone insetticida per uccidere gli afidi prima che inizino a infestare gli altri frutti.
Tutto sui semi di melone Pepino: puoi coltivare più piante salvando i semi da un frutto maturo, ma devi prima separarli dalla loro polpa (altrimenti, diventeranno ammuffiti).
Per prima cosa sputare i semi che sono andati a male; poi porta ognuno dentro per pulire la sua carne. Il modo migliore per farlo è strofinare il dito per tutta la sua lunghezza (non metterlo sotto l’acqua corrente perché ciò potrebbe far germogliare prematuramente).
Portata: frutta
Keyword: guida alla coltivazione del melone pepito

Quando si pianta il pepino: Conclusioni

A differenza di altri meloni a cui potresti pensare, come l’ anguria in crescita, i pepino non crescono. Crescono sugli arbusti. Questo li rende ideali da aggiungere a un frutteto nel cortile, un piccolo giardino e in contenitori su ponti o patii.

La crescita dei meloni pepino è semplice a causa della robustezza dell’arbusto. È un arbusto da frutto perenne che produce frutti tutto l’anno, tranne gli inverni, ed emana un odore dolce.

Per quanto riguarda l’aspetto, ha alcune striature ed è verde chiaro o giallo oro.

I meloni Pepino sono un frutto delicato da mangiare in qualsiasi periodo dell’anno. Esistono diversi modi per mangiarlo a seconda delle preferenze di gusto, da solo o in insalata o altri pasti. È facile da addentare per uno spuntino rinfrescante. Sono pieni di antiossidanti, vitamina A, B, C, minerali e fibre.

Articoli correlati: Quando si pianta l’anguria e il melone.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close