Quando si pianta il lampone

977
LAMPONI

I lamponi producono molti piccoli frutti dolci ogni estate, per oltre un mese! Per avere i frutti ad agosto, è fondamentale potare i tuoi arbusti di bacche per mantenere la produzione di lamponi! Consulta i nostri suggerimenti su come coltivare, raccogliere e potare i lamponi.




Quando si pianta il lampone e come si coltiva

Coltivare cespugli di lamponi è un ottimo modo per creare gelatine e marmellate, vediamo in questo articolo quando si pianta il lampone e come si fa crescere correttamente la pianta. I lamponi sono ricchi di vitamina A e C, quindi non solo hanno un ottimo sapore, ma sono anche buoni per l’organismo.

I lamponi sono un arbusto appartenente alla famiglia delle Rosacee, nel genere Rubus. Un cespuglio di lamponi può produrre diverse centinaia di bacche a stagione!

Non solo i lamponi sono perfetti per essere raccolti e mangiati direttamente dal gambo, ma si trovano anche in marmellate, torte e crostate, o frullati e bevande. Inoltre, i lamponi freschi sono un’ottima fonte di vitamina C (come i limoni) per supportare il sistema immunitario e aiutare a combattere le infezioni.

Esistono due tipi di lamponi, entrambi con requisiti specifici per la coltivazione:

I lamponi a fruttificazione estiva sono più comuni, sviluppando i loro frutti sulla crescita dell’anno scorso. Portano un raccolto a stagione, in estate (spesso giugno o luglio).

I lamponi sempreverdi (chiamati anche autunnali o autunnali ) producono bacche su nuove canne. portano un raccolto autunnale e possono produrre frutti anche l’estate successiva.
Un mix di entrambi i tipi di bacche sarebbe un modo ideale per massimizzare il periodo di raccolta.

Tutti i lamponi sono autofertili, quindi è necessario un solo cespuglio per produrre frutti. Sono meglio impollinati dalle api e inizieranno a produrre frutti un anno dopo la semina.

Sebbene i cespugli di lampone siano naturalmente inclini a crescere in climi più freschi, le piante ora sono disponibili in molte varietà adatte a una vasta gamma di zone di impianto.




Quando si pianta il lampone

In questo blocco trovi punto per puto, tutto ciò che devi sapere per coltivare i lamponi.

Ingo generali

  • PH Terreno: 5,8 – 6,5
  • Coltivazione: Marzo – Aprile
  • Esposizione: Pieno Sole
  • Raccolto: Luglio – Agosto

Specifiche

  • Inizia con canne di lampone di un anno da un vivaio rispettabile.
  • Piantare all’inizio della primavera una volta che il terreno si è sciolto e può essere lavorato.
  • Nelle zone miti, potresti anche piantare nel tardo autunno per dare alle piante un vantaggio.
  • I lamponi crescono meglio in una posizione soleggiata ma anche, a differenza di molti frutti, cresceranno con successo anche in un luogo parzialmente ombreggiato.
  • Più sole, più frutta.
  • Ogni anno, dai da mangiare alle tue piante di lamponi con un paio di centimetri di compost o letame invecchiato; scavare in un paio di settimane prima di piantare.

Istruzioni

  • Prima di piantare, immergere le radici per un’ora o due.
  • Scava una buca abbastanza spaziosa da permettere alle radici di diffondersi.
  • Se stai piantando più cespugli, è più facile scavare una trincea.
  • Le canne dovrebbero essere distanziate di 18 pollici l’una dall’altra, con circa quattro piedi tra le file.
  • Riempi di nuovo il terreno e tamponalo con il piede.
  • A seconda della varietà che pianti, potresti dover creare un supporto per sostenere le canne. Molti crescono fino all’altezza della testa.

Video

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

COME FARE CRESCERE I LAMPONI

  • La pacciamatura è importante durante tutta la stagione per conservare l’umidità e soffocare le erbacce. Mantieni sempre uno spesso strato di pacciame intorno alle piante.
  • Innaffia un pollice a settimana dalla primavera fino a dopo il raccolto. L’irrigazione regolare è migliore dell’immersione profonda non frequente.
  • Mantieni in ordine i tuoi cespugli di lamponi scavando eventuali “ventose” o canne che crescono ben lontano dai filari; se non li estrai, attireranno via i nutrienti e avrai meno bacche l’anno prossimo.
  • Se lo desideri, puoi ripiantare i polloni e avrai nuove piante! Scavali, mettili in un’area fresca di terreno preparato e innaffiali dopo la semina.
Puoi piantare i lamponi insieme all’aglio.
Calorie: 58kcal
Portata: frutta
Keyword: come coltivare i lamponi




Cura delle piante di lampone

Quando coltivi i lamponi, assicurati che il terreno sia tenuto libero dalle erbacce. Inoltre, assicurati di innaffiare regolarmente i cespugli. Puoi usare un pacciame di paglia per tenere sotto controllo le erbacce.

Quando ti prendi cura delle piante di lampone, devi concimarle due volte l’anno il primo anno in cui le pianti. Dopodiché, puoi concimare i tuoi cespugli di lamponi in crescita ogni anno. Utilizzerai circa 1 kg di fertilizzante 10-10-10 per 30 m di fila. Riducilo se stai piantando solo un paio di cespugli.

Dovrai anche potare i lamponi come parte della loro cura. I lamponi estivi dovrebbero essere potati due volte l’anno. Avrai voglia di potare i cespugli di lamponi in crescita in primavera e subito dopo aver raccolto le bacche fresche. I lamponi rossi sempreverdi dovrebbero essere potati due volte l’anno perché questo fornisce due raccolti a stagione.
La cura delle piante di lampone sembra un sacco di lavoro, ma è davvero abbastanza semplice. Puoi addestrare questi cespugli a crescere lungo i recinti e persino ad arrampicarti sui tralicci.

Puoi coltivare insieme alla cipolle.

Come piantare i lamponi

Se vuoi sapere come coltivare i lamponi, devi prima sapere che i lamponi maturano poco dopo le fragole. Preferiscono un terreno argilloso sabbioso ricco di sostanza organica. Il terreno dovrebbe essere ben drenato e avere un pH di circa 5,8-6,5. Anche i cespugli di lamponi in crescita preferiscono il sole, quindi dovrebbero essere piantati in un’area che riceve dalle sei alle otto ore di sole al giorno.

Quando si piantano i lamponi? Puoi piantarli all’inizio della primavera. Un altro aspetto da considerare quando si pianta non è quello di localizzarli entro 91 m. Da qualsiasi cespuglio di more selvatiche. Dovresti anche stare lontano dal terreno in cui sono cresciuti pomodori o patate nell’ultimo anno o giù di lì.

Questo perché le more selvatiche, i pomodori e le patate sono inclini allo stesso tipo di fungo a cui è soggetto il cespuglio di lamponi e questa precauzione impedisce ai lamponi di catturare il fungo.




Cura delle piante di lampone

Quando coltivi i lamponi, assicurati che il terreno sia tenuto libero dalle erbacce. Inoltre, assicurati di innaffiare regolarmente i cespugli. Puoi usare un pacciame di paglia per tenere sotto controllo le erbacce.

Quando ti prendi cura delle piante di lampone, devi concimarle due volte l’anno il primo anno in cui le pianti. Dopodiché, puoi concimare i tuoi cespugli di lamponi in crescita ogni anno. Utilizzerai circa 1 kg di fertilizzante 10-10-10 per 30 m di fila. Riducilo se stai piantando solo un paio di cespugli.

Dovrai anche potare i lamponi come parte della loro cura. I lamponi estivi dovrebbero essere potati due volte l’anno. Avrai voglia di potare i cespugli di lamponi in crescita in primavera e subito dopo aver raccolto le bacche fresche. I lamponi rossi sempreverdi dovrebbero essere potati due volte l’anno perché questo fornisce due raccolti a stagione.

La cura delle piante di lampone sembra un sacco di lavoro, ma è davvero abbastanza semplice. Puoi addestrare questi cespugli a crescere lungo i recinti e persino ad arrampicarti sui tralicci.

Raccolta dei lamponi

Saprai che le tue bacche sono abbastanza mature da poter essere mangiate quando sono piene di colore. Puoi iniziare ad assaggiarli tutti i giorni fino ad ottenere la giusta dolcezza. Assicurati di raccogliere i lamponi prima che lo facciano gli uccelli!




Come potare i lamponi

Pota i lamponi a frutto estivo subito dopo aver finito di raccoglierli! Tagliare a terra solo le canne che hanno prodotto le bacche.

(Ricordate che questa pianta produce bacche su canne di due anni mentre le canne di un anno crescono proprio accanto a loro. Non dovreste avere problemi a dire quale è quale: le canne più vecchie hanno steli marroni e quelle giovani sono ancora verdi. Pota solo le quelli più grandi, quelli che hanno terminato il loro anno fruttuoso.)

Lega le canne rimanenti ai fili di supporto con lo spago da giardino. Non dovrebbe esserci più di una canna ogni quattro pollici di filo, quindi taglia le canne aggiuntive.

Lamponi perenni o cadenti

  • Questo è facile. Basta tagliare tutte le canne nel terreno alla fine dell’inverno prima che inizi la crescita in primavera. Danno frutto su canne che sono al primo anno di crescita, dopodiché non c’è motivo di tenerle. Tagliali a terra o usa le cesoie da potatura per un piccolo appezzamento.
  • Pulisci tutti i detriti: malattie e parassiti svernano.
  • La potatura non è necessaria durante la stagione di crescita, a meno che non si desideri mantenere un ordine uniforme.

Articolo correlatoCome coltivare la camomilla.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close