Quando si pianta il fico

769
FICO

I fichi freschi sono deliziose prelibatezze, un vero assaggio dei climi soleggiati. I fichi valgono bene lo sforzo di crescere e anche il loro fogliame attraente e profumato è un'ottima aggiunta al giardino.




Quando si pianta il fico e come si coltiva

Uno dei frutti più sontuosi del pianeta, i fichi sono un piacere da coltivare. I fichi sono membri della famiglia dei gelsi e sono originari della Turchia asiatica, dell’India settentrionale e dei caldi climi mediterranei, dove prosperano in pieno sole. I fichi sono divertenti e abbastanza facili da coltivare, ma ci sono alcune cose importanti da imparare sulla cura dei fichi.




Quando si pianta il fico

Guida pratica alla coltivazione del fico.

Ingo generali

  • PH Terreno: 6,5 – 7,0
  • Coltivazione: Marzo – Aprile
  • Tipologia Terreno: Argilloso
  • Raccolto: Luglio – Agosto

Specifiche

  • I fichi possono essere piantati all’aperto senza troppi problemi nel centro Sud.
  • Nelle zone in cui le temperature invernali diventano più fredde di 10 ° F (-12 ° C) per periodi di tempo, assicurati di scegliere una varietà di fichi resistenti.
  • Potrebbe anche essere necessaria una protezione invernale.
  • In alternativa, i fichi possono essere coltivati ​​in ampi contenitori e portati all’interno per l’inverno.
  • Pianta i fichi all’aperto all’inizio della primavera o nel tardo autunno, quando l’albero è inattivo.
  • Per i fichi all’aperto, pianta l’albero in primavera o all’inizio dell’autunno in pieno sole.
  • Gli alberi di fico possono crescere nella maggior parte dei tipi di terreno, purché il terreno sia ben drenato e contenga molto materiale organico.

Istruzioni

  • Innaffia regolarmente i giovani fichi per aiutarli a stabilizzarsi.
  • Nelle zone con climi secchi, innaffia profondamente i fichi almeno una volta alla settimana.
  • A meno che non vengano coltivati ​​in contenitori, la maggior parte degli alberi di fico non richiede una fertilizzazione regolare.
  • Iniziare ad applicare l’azoto alla fine dell’inverno e terminare in piena estate.
  • Puoi anche applicare uno strato di pacciame intorno all’albero per aiutare a prevenire le erbacce e mantenere l’umidità per le radici.
  • Durante la stagione dormiente, assicurati di rimuovere tutti i rami morti, malati o deboli per incoraggiare la crescita.
  • Nelle regioni più fredde, porta in casa i fichi coltivati ​​in contenitori per l’inverno. Mantieni il terreno umido.
  • Rimuovi tutto il legno morto mentre l’albero è ancora inattivo e osserva la nuova crescita in primavera.

Note sulla coltivazione, semina, raccolto, conservazione e altro ancora

RACCOLTA DEI FICHI

  • Dovresti raccogliere i fichi solo quando sono completamente maturi, poiché non continueranno a maturare dall’albero.
  • I fichi devono essere completamente colorati e leggermente morbidi al tatto.
  • Potrebbe essere necessario investire in reti per uccelli per proteggere il raccolto; i fichi sono i preferiti di uccelli e scoiattoli.
  • Quando raccogli i fichi, indossa guanti o maniche lunghe perché la linfa del fico può irritare la pelle.
  • I fichi sono molto deperibili. Conservare i fichi in frigorifero; si conservano per 2 o 3 giorni.
  • Per la conservazione a lungo termine, puoi congelare i fichi interi per un uso successivo. Un altro metodo di conservazione è quello di essiccare i fichi. Puoi anche creare i tuoi fichi.
Puoi coltivare vicino all’albero di fichiCarotepisellilattugapomodori e peperoni.
Leggi anche: Come conservare i fichi
Calorie: 286kcal
Portata: frutta
Cucina: Italiana
Keyword: come coltivare il fico




Come coltivare i fichi

Coltiva i fichi in un luogo caldo e riparato in pieno sole. Piantali in vasi o usa macerie o lastre di pavimentazione sommerse per limitare la crescita delle radici quando crescono nel terreno. Mantieni le piante coltivate in vaso ben irrigate e nutrile settimanalmente con cibo a base di pomodoro una volta che iniziano a comparire i frutti.

Un pacciame annuale di compost o letame ben decomposto manterrà il terreno fertile mentre togli le erbacce intorno al fico. Raccogli i frutti in autunno, una volta pendenti e morbidi al tatto.

Articolo correlatoCome coltivare il nespolo.

Quando si pianta il fico

Il momento migliore per piantare un fico è la fine dell’inverno o la primavera: avrà tutto il tempo per stabilirsi prima che arrivi il freddo. Avrà bisogno di un buco profondo, poiché ha una lunga radice. Si pensa che i fichi facciano meglio quando le loro radici sono leggermente ristrette. Se stai piantando il tuo albero nel terreno, scava un buco per piantare e poi riempilo in parte con letame ben decomposto e macerie, per aiutare a limitare le radici.

Se li hai, usa lastre per pavimentazione per creare un muro attorno alle radici per restringerle ulteriormente. Riempi nuovamente di compost e fissa in posizione. In alternativa, puoi acquistare online i sacchetti per il controllo delle radici. Pozzo d’acqua.

In alternativa, pianta il fico in un vaso grande e profondo, che avrà lo stesso effetto di limitare la crescita delle radici.




Coltivazione e cura del fico

I fichi possono produrre diverse fasi del raccolto contemporaneamente, ma di solito solo un raccolto maturerà, a Settembre o Ottobre. I piccoli frutti embrioni delle dimensioni di un pisello formati in autunno sono il raccolto del prossimo anno: sverneranno per produrre un raccolto di fichi l’anno successivo. I fichi che sono stati prodotti in primavera e all’inizio dell’estate.

Quando i frutti iniziano a svilupparsi, nutriti con un mangime liquido al pomodoro ogni due settimane.

In alcune aree, gli alberi di fico avranno bisogno di protezione durante l’inverno, specialmente se l’albero è giovane. Quando le foglie sono cadute, copri con un vello per l’orticoltura o, se il tuo albero è addestrato a ventaglio, avvolgi la paglia attorno ai rami. Sposta gli alberi di fico coltivati ​​in vaso in un capannone fresco o in un’area coperta come una serra.

In primavera, rimuovere la protezione, dare all’albero una buona alimentazione e pacciamare con letame ben decomposto, o spostare i fichi coltivati ​​in vaso all’aperto.

Rinvasare i fichi coltivati ​​in vaso ogni due o tre anni. Quando l’albero diventa troppo grande per essere rinvasato, rimuovi quanto più compost possibile dalla superficie e sostituiscilo con quello fresco.




Raccolta dei fichi

La maggior parte dei fichi coltivati ​​all’aperto è pronta alla fine dell’estate. Puoi raccogliere i frutti mentre maturano fino alla fine di settembre. I frutti sono pronti quando lo stelo si piega e i frutti pendono – possono produrre una goccia di zucchero sul fondo. La pelle sarà morbida e quasi molle e potrebbe spaccarsi se schiacciata delicatamente. Alcune varietà, come la “Madeleine des Deux Saisons”, fruttificano due volte, a giugno e settembre.

Il rimanente piccolo frutto embrionale verso le estremità dei germogli svernerà e maturerà l’autunno successivo.

Chi ha letto questo articolo, ha mostrato interesse anche alla coltivazione dei ravanelli.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close