Quando si pianta il cocco

439
cocco

Se avete accesso a una noce di cocco fresca, potreste pensare che sarebbe divertente coltivare una pianta di cocco, e avreste ragione. Coltivare una palma da cocco è facile e divertente. Di seguito troverete i passaggi per piantare le noci di cocco e per coltivare le palme da cocco.

Chi non ama l’acqua di cocco fresca e rinfrescante da bere in una giornata calda? L’acqua di cocco contiene elettroliti tanto necessari per il nostro corpo. La polpa bianca interna del cocco è anche nutriente per fornirti abbastanza calorie per sopravvivere.

È vero che questo frutto mondato può salvarti la vita se ti perdi su un’isola isolata. Un fatto divertente sul cocco è che, sebbene sia chiamato noce, in realtà non è una noce.

Coltivare una pianta di cocco da una noce di cocco acquistata in negozio richiede poca conoscenza del frutto. Devi scegliere la noce di cocco giusta dal negozio e ci vuole tempo per germogliare. Quelli marroni maturi sono in realtà buoni per la semina.

Ci sono molti modi per far crescere un albero di cocco dal seme. Puoi scegliere una noce di cocco con la buccia o una mondata. Entrambi hanno metodi diversi per preparare la noce di cocco per la semina.







Coltivare un albero di cocco da un cocco acquistato in negozio

Alcune persone vogliono stare tranquilli mettendo la noce di cocco a terra in un luogo buio e caldo. Il cocco ama crescere i luoghi caldi e la buccia fibrosa esterna può essere ammorbidita mantenendola in un luogo umido. Ma questa tecnica richiede tempo e nessuna garanzia che la tua noce di cocco stia germogliando all’interno.

Il cocco è un albero di monococco, il che significa che ha un solo cotiledone e la “mela di cocco” bianca che hai visto all’interno di una noce di cocco che germoglia è il cotiledone. Il tralcio e la radice fuoriescono da uno degli occhi presenti sulla sommità della noce di cocco decorticata.

Sotto il germoglio è presente l’embrione. Questo processo di germinazione del germoglio e della radice e di uscita attraverso l’occhio richiede tempo. E poi la spessa buccia fibrosa esterna rende più difficile la fuoriuscita dei germogli di cocco.

Di solito ci vogliono dai tre ai quattro mesi perché una noce di cocco con la buccia germini e talvolta può richiedere molto più tempo fino a sei mesi. Mantenere un ambiente caldo e umido è importante per accelerare il processo di germinazione.




Coltivare un albero di cocco da una noce di cocco

Se hai acquistato una noce di cocco da un negozio, diventa facile monitorare la tua noce di cocco che germoglia. Assicurati di aver acquistato una noce di cocco marrone matura e che i tre occhi in alto non siano danneggiati. Il germoglio e la radice usciranno da uno degli occhi, molto probabilmente da quello circolare più piccolo.

Mantieni la noce di cocco in acqua per circa tre o cinque giorni. E poi prendi un sacchetto di plastica, mettici dentro la noce di cocco che manterrà l’umidità richiesta all’interno del sacchetto. Puoi anche usare un panno umido per avvolgere il cocco senza bloccare l’occhio che germoglia.

Quindi, tieni il cocco in un luogo caldo e buio fino a quando non esce il germoglio verde. Ci vuole circa un mese per sparare a comparire da una noce di cocco decorticata. Successivamente, puoi trasferirti in un luogo in cui la luce solare diretta cade quando sia la radice che il germoglio crescono in un certo senso lunghi circa 10 o 12 cm.




Piantare una noce di cocco germogliata nel terreno

Il tuo seme di cocco è germogliato e ora è il momento di piantarlo nel terreno. Alcune persone amano piantare il cocco in una pentola e altre in piena terra.

Mentre si pianta la noce di cocco germinata in una pentola è necessario conoscere la varietà della noce di cocco che si sta coltivando. Alcune varietà nane crescono in piccoli spazi e non richiedono molto spazio.

Mentre alcuni crescono in grandi alberi ad alto fusto con enormi radici che possono crescere solo in uno spazio aperto.

Piantine di cocco in crescita in vasi

Mentre coltivi il cocco in una pentola, dovresti notare che il tuo contenitore è profondo 40 cm e può contenere circa 10 galloni di terreno ed è ben drenato.

Le varietà di cocco che possono essere coltivate in vaso sono Chowghat Orange Dwarf Coconut, Malayan Dwarf Coconut, Macapuno Coconut, Fiji Dwarf, King Coconut e bonsai di poche varietà.

Riempi la pentola con terreno ben drenato mantenendo un pH compreso tra 5 e 8. Il terreno sabbioso e argilloso è buono per il cocco tre. Puoi usare compost verde o fertilizzante combinato NPK (azoto, fosforo e potassio) per una migliore crescita.

Inizialmente, potrebbe essere necessario annaffiare la noce di cocco in vaso tre volte a settimana e poi una volta alla settimana quando le radici si sono allungate. 3 cm di irrigazione è necessario durante i primi giorni di piantare alberi di cocco.




Coltivazione di alberelli di cocco in pieno campo

Scegliete preferibilmente un luogo non troppo vicino a un grande albero, i grandi alberi hanno grandi radici che assorbono la maggior parte dei nutrienti e dell’acqua dal terreno. I grandi alberi coprono una vasta area rendendo difficile la caduta diretta della luce solare. Puoi coltivare il cocco negli Stati Uniti in uno spazio aperto dove il clima non diventa gelido, per lo più Hawaii, Florida meridionale e centrale hanno maggiori possibilità di coltivare bene le piante di cocco.

Dopo aver deciso dove piantarlo, fai una fossa profonda non meno di 1,5 metri, assicurati di riempire la fossa con terreno rosso argilloso, sabbioso e ben drenato. Il compost naturale fa bene a questa pianta, il che non significa che non si possano utilizzare fertilizzanti chimici nella giusta quantità.

Innaffia la pianta due volte a settimana. A seconda delle dimensioni della pianta, la quantità di acqua può variare. Innaffia da due a tre litri d’acqua in un nuovo alberello di cocco o da cinque a sette litri d’acqua se è diventato grande. Se è la stagione delle piogge potrebbe non averne bisogno due volte a settimana. Nella fase iniziale, quando il germoglio di cocco sta crescendo, ha generalmente bisogno di più acqua.

Dopo aver piantato con successo un albero di cocco, l’albero può sopravvivere per più di cinquant’anni, la varietà nana ha una durata leggermente inferiore. L’albero di cocco cresce molto lentamente e inizia a dare frutti da sei a dieci anni. Il tempo per la raccolta del cocco può variare in base alla varietà e alla posizione della pianta. Dipende anche se vuoi solo l’acqua di cocco fresca e rinfrescante o se vuoi la polpa di cocco bianca matura.




Quando si pianta il cocco

Le palme da cocco sono un simbolo dei tropici e sapere come coltivarle può essere molto divertente! Portano una sensazione ventilata e da spiaggia allo scenario e, naturalmente, le deliziose noci di cocco che producono valgono la pena di coltivarle.

Equipment

  • Semina Marzo – Aprile
  • Sole Pieno
  • PH Terreno 5 – 8
  • Tipologia Terreno: Drenante
  • Raccolto Settembre

Ingredienti

  • Se hai una noce di cocco fresca, puoi farla germogliare!
  • Mettere a bagno il cocco in acqua per tre giorni.
  • Riempi un contenitore da 30 cm con un terriccio ben drenante che contenga un po' di vermiculite o sabbia in più.
  • Pianta la tua noce di cocco con la parte appuntita rivolta verso il basso e la parte superiore ⅓ della tua noce di cocco dovrebbe rimanere scoperta.
  • Posiziona il contenitore in un luogo caldo e ben illuminato.
  • Innaffia frequentemente, ma non lasciare che il terreno diventi inzuppato e inzuppato d'acqua.

Istruzioni

  • Se desideri mantenere la tua palma come pianta da vaso, vivrà solo per circa 5-6 anni e probabilmente non produrrà frutti.
  • Puoi trapiantare il tuo albero di cocco in vaso nel terreno: dovrai solo assicurarti di aver preparato a sufficienza il terreno.
  • Trova un'area con molto sole e terreno sciolto e sabbioso e scava una buca che ti permetta di trapiantare il tuo piccolo albero alla stessa profondità del vaso.
  • Non accumulare terra intorno al tronco!
  • Usa un fertilizzante granulare 2-1-1 quando pianti per la prima volta il tuo albero all'aperto.
  • Soprattutto durante i primi mesi dopo la semina, dovresti innaffiare la tua palma da cocco generosamente e costantemente!
  • Una delle parti più importanti dell'imparare a coltivare alberi di cocco è sapere come mantenerli ben nutriti!
  • Queste piante nutrono pesanti, quindi dovrai usare molto fertilizzante, altrimenti inizieranno a mostrare segni di carenza di nutrienti.
  • Usa una formula di fertilizzante fortificata con nutrienti extra come manganese, boro e magnesio.

Note

Come concimare una pianta di cocco

Il modo migliore per concimare le giovani palme da cocco è con un fertilizzante fogliare, perché fornisce quei nutrienti direttamente alle foglie, così crescono rigogliose e verdi! Usane uno che includa un agente umettante, in modo che sia in grado di assorbire le foglie cerose.
Applicare ogni 1-2 mesi per il primo anno dopo la semina, in una giornata asciutta e non ventosa. Dopo quel primo anno, puoi passare a una formula 2-1-1 granulare. A questo punto dovrai applicarlo solo ogni 3-4 mesi.
Se c’è un’inaspettata ondata di freddo che si sta dirigendo verso di te, potresti prendere in considerazione l’idea di avvolgere il tuo giovane albero in una tela o un involucro per alberi per proteggerlo durante la notte, poiché sono molto sensibili al freddo.
Calorie: 354kcal
Portata: frutta
Keyword: come coltivare il cocco dal seme

Articolo correlato: Come fare l’olio di cocco in casa

Leggi anche: Quando si piantano i datteri.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close