Quando si pianta il basilico

906
Basilico

Verde, profumato, fragrante e aromatico. Spezia usata principalmente nella cucina Italiana e Asiatica. Il basilico ha un ottimo sapore in molti piatti, incluso l'amato pesto fatto in casa! Piantare semi in casa nei mesi di Febbraio e Marzo, in dimora a terra tra Aprile e Maggio.

Quando piantare il basilico: La guida

Il basilico è un’erba profumata, versatile e molto popolare. È una pianta calda, facile da coltivare e deliziosa da mangiare. Una bella aggiunta a qualsiasi numero di piatti culinari, è quasi sinonimo di insalate e pasta estive. Cresce bene sia in contenitori che in giardini interrati. Il basilico ha un profumo meraviglioso e ha un sapore ancora migliore.




Quando si pianta il basilico

Guida pratica alla semina e alla coltivazione del basilico.

Equipment

  • PH Terreno: 6,0 – 7,0
  • Semina in Casa: Febbraio – Marzo
  • Dimora: Aprile – Maggio
  • Sole: Pieno
  • Tipologia Terreno: Drenante

Ingredienti

  • Per fare un salto di stagione, avvia i semi in casa 6 settimane prima dell’ultimo gelo primaverile.
  • Per piantare all’aperto, attendere che il terreno si sia riscaldato ad almeno 10 ° C, preferibilmente intorno a 21 ° C per una migliore crescita.
  • Le temperature notturne non dovrebbero scendere sotto i 10 ° C.
  • Non affrettare il basilico. Senza calore, la pianta non crescerà bene.

Istruzioni

  • Guanti da giardiniere.
  • Semi di basilico o piantine.
  • Vasi di grandi dimensioni.
  • Compost organico.
  • Paletta e trapiantatoio.
  • Foraterra.
  • Rastrellino e sarchiello.
  • Annaffiatoio.
  • Cesoie.

Note

COME PIANTARE IL BASILICO

  • Piantare semi / piantine di circa 1 cm di profondità e da 15 a 25 cm di distanza.
  • Dovrebbero crescere fino a circa 30 cm di altezza.
  • I pomodori sono ottimi vicini per le piante di basilico in giardino.
  • Dopo che le piantine hanno prodotto le prime sei foglie, potare sopra la seconda serie. Questo incoraggia le piante a iniziare a ramificarsi, ottenendo più foglie per il raccolto.
  • Ogni volta che un ramo ha da sei a otto foglie, ripeti la potatura dei rami fino alla prima serie di foglie.
  • Dopo circa 6 settimane, pizzica il germoglio centrale per evitare una fioritura precoce. Se i fiori crescono, tagliali via.
Puoi coltivare insieme a aglio, cipolla, prezzemolo e patate.
Calorie: 22kcal
Portata: condimento
Cucina: Indiana
Keyword: come coltivare il basilico




Come piantare il basilico

Imparare a piantare il basilico è semplice in quanto è una delle erbe più facili da coltivare. Il basilico non è minimamente schizzinoso e con una corretta semina, cura e raccolta, puoi godertelo per tutta l’estate!

  • Quando piantare il basilico – Il primo momento per piantare il basilico è di circa 2 settimane dopo l’ultima gelata, una volta che il terreno è tra 10 ° – 15 ° C – più caldo è, meglio è. Può essere piantato anche durante l’estate.
  • Dove piantare il basilico – Pianta il basilico in un punto soleggiato. 6-8 ore al giorno sono l’ideale.
  • Basilico in crescita dalla propagazione delle radici – Il basilico può essere facilmente propagato semplicemente tagliando una piccola sezione da una pianta esistente. Metti semplicemente il taglio, con il lato tagliato verso il basso, in un bicchiere d’acqua trasparente e posizionalo in un luogo soleggiato. Cambia l’acqua a giorni alterni e presto ci sarà la crescita delle radici. Una volta che le radici sono 5 cm o più, il basilico è pronto per essere piantato.
  • Crescere in vaso – Se pianti il ​​basilico in un contenitore, assicurati di usare un vaso molto grande. Le calde giornate estive possono seccare piccoli vasi di terreno, che danneggeranno una pianta di basilico in crescita. Più piccolo è il vaso, più spesso la pianta avrà bisogno di acqua.
  • Selezione del suolo – Il basilico ama il terreno umido, ricco e ben drenato con un pH compreso tra 6 e 7. Aggiungi una buona quantità di nutrienti organici aggiungendo compost, farina di semi di cotone o farina di sangue al terreno.
  • Spaziatura – Se si pianta più di una, distanzia le piante di basilico di circa 30 cm l’una dall’altra per consentire la crescita.
  • Irrigazione – letti di grandi dimensioni o fioriere potrebbero aver bisogno di acqua solo ogni 3-4 giorni circa. Il caldo estremo o le piogge estive potrebbero richiedere di regolare la frequenza di irrigazione.
  • Fertilizzante – Il basilico dovrebbe essere raccolto regolarmente e questo significa che non devi preoccuparti troppo della concimazione.




Periodo di raccolta del basilico

Una delle bellezze del basilico è che non c’è un tempo di raccolta reale e definitivo: scegli semplicemente ciò di cui hai bisogno quando ne hai bisogno. E la parte migliore è che più raccogli, più una pianta di basilico produrrà. La raccolta regolare manterrà le piante piene e rotonde. Raccolto prima che la pianta vada a seminare, o “bulloni”. Quando il basilico va a seminare, le foglie avranno spesso un sapore amaro.

  • Come raccogliere il basilico – Una volta che la pianta del basilico è alta circa 15 cm, inizia a raccogliere secondo necessità. Taglia la quantità di basilico che desideri, proprio sopra il punto in cui si incontrano due foglie più grandi. La raccolta uniforme attorno all’intera pianta garantirà una crescita uniforme.
  • Come conservare il basilico – Il basilico può essere utilizzato direttamente dalla pianta. Può anche essere conservato per un uso successivo. Asciugare le foglie, congelarle o conservarle nell’aceto sono tutte opzioni per conservare il basilico. L’olio aromatizzante è un altro uso meraviglioso. E, naturalmente, non dimenticare di fare il pesto! Le foglie di basilico fresco dureranno alcuni giorni in acqua se conservate in frigorifero.

Articolo correlato: Quando si pianta il prezzemolo.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.