Quando si pianta Erica carnea (brughiera invernale)

120
Erica carnea

Generalmente conosciute come lande ed eriche, le erica sono colorate, sempreverdi, resistenti e facili da coltivare. Quindi non sorprende che siano i preferiti da giardino di lunga data, usati in bordure, contenitori, giardini rocciosi, piantagioni adatte alle api e esposizioni di lettiere invernali. La maggior parte delle erica ama il terreno drenante, da neutro ad acido e molto sole.

La brughiera invernale ( Erica carnea ), nota anche come erica a fioritura invernale, brughiera primaverile o brughiera alpina, è un’aggiunta meravigliosa a qualsiasi giardino o balcone poiché fiorisce nei mesi tetri tra gennaio e aprile.

Piantare l’erica a fioritura invernale nel tuo giardino o sul tuo balcone ti permetterà di goderti le piante da fiore anche in inverno. Continua a leggere per scoprire come coltivare e prendersi cura delle piante di brughiera invernale e come farle passare l’inverno.







Brughiera invernale: tempo di fioritura e caratteristiche

Quasi tutti i giardini hanno una serie di piante da fiore da ammirare durante l’estate, ma in inverno le cose di solito sembrano un po’ più cupe. La brughiera invernale offre una bella eccezione poiché questo arbusto a bassa crescita fiorisce in inverno.

Appartiene al genere delle eriche ( Erica ) che ne fa un membro della famiglia delle eriche (Ericaceae). La brughiera invernale è originaria dell’Europa occidentale, centrale e meridionale, nonché di parti del Marocco, e può essere trovata ovunque, dalle pianure alle regioni alpine d’alta quota.

I rami di questo arbusto nano sempreverde raggiungono un’altezza massima di 30 cm e sono ricoperti da foglie aghiformi arrotolate che rimangono sulla pianta tutto l’anno. La brughiera invernale di solito fiorisce da gennaio ad aprile, rendendola un arbusto a fioritura precoce.

I boccioli dei fiori si formano nell’autunno dell’anno precedente. Molte fioriture si formano lungo un lato dei singoli rami dei fiori, con ogni fiore ermafrodito e a doppia guaina. Nella loro forma selvaggia, la brughiera invernale ha un sepalo rosso e petali bianchi, rosa o rossi.

Otto stami scuri sporgono dai fiori a forma di tubo. In un periodo di siccità verso la fine dell’estate, la pianta rilascia i suoi semi che vengono dispersi dal vento.

La brughiera invernale è favorevole alle api?

A causa del suo periodo di fioritura precoce, la brughiera invernale è una pianta importante per le api quando emergono per la prima volta dopo l’inverno. E le api sono a loro volta necessarie per impollinare l’erica a fioritura invernale.

La brughiera invernale è anche un’importante fonte di cibo per i bruchi del bellissimo underwing giallo ( Anarta myrtilli ) e il carlino dalle ali strette ( Eupithecia nanata ).




Le più belle varietà di brughiera invernale

Esistono molte varietà decorative di erica invernale che differiscono per colore, tempo di fioritura e forma delle foglie. Ecco tre delle varietà più belle:

  • ‘Isabell’: Erica carnea ‘Isabell’ è una varietà bianca di brughiera invernale. Fiorisce tra febbraio e aprile e raggiunge un’altezza massima di 15 cm. Le foglie di ‘Isabell’ sono di colore verde chiaro.
  • ‘Rosalie’: I fiori di Erica carnea ‘Rosalie’ sono rosa brillante e sbocciano da gennaio a maggio. I suoi rami crescono fino a 30 cm di lunghezza e sono ricoperti da lussureggianti foglie verdi.
  • ‘Sole d’inverno’: Chiamata anche Erica carnea ‘Wintersonne’, i fiori luminosi, densi e rosa scuro di questa pianta la rendono una delle varietà di erica a fioritura invernale più sbalorditive. Fiorisce tra febbraio e maggio e raggiunge solo circa 15 cm. Anche le sue foglie di colore verde chiaro sono molto sorprendenti.




Piantare la brughiera invernale: dove, quando e come

L’erica a fioritura invernale ha un aspetto migliore se piantata in gruppi più grandi da otto a dieci piante per metro quadrato con una distanza di circa 20-30 cm tra ciascuna pianta.

L’ Erica carnea può crescere in un’ampia gamma di condizioni: l’arbusto ama crescere in luoghi simili a pini e altre conifere o ai margini dei boschi e, sebbene preferisca posizioni soleggiate, può tollerare anche l’ombra parziale. Si sente a suo agio in terreni sabbiosi, argillosi e torbosi con un buon drenaggio e un valore di pH da neutro ad acido, sebbene tolleri anche i terreni alcalini.

Quando si pianta in un’aiuola, assicurarsi di utilizzare un terreno ben drenante. La brughiera invernale non ama il ristagno o il terreno compatto. Per creare condizioni di crescita ideali, ti consigliamo di mescolare un terriccio di buona qualità con circa un terzo di sabbia e un po’ di compost o fertilizzante organico, o semplicemente aggiungere un po’ di terriccio fresco e sabbia al terreno del tuo giardino esistente.




Il nostro compost organico per tutti gli usi Plantura contiene molti nutrienti per fornire le condizioni ideali per la tua brughiera invernale. Ha anche un’elevata percentuale di fibra di cocco, che garantisce una buona ritenzione idrica, consentendo allo stesso tempo una buona aerazione del terreno, che aiuta a prevenire il marciume radicale.

È meglio piantare Erica carnea in autunno, tra settembre e novembre. Per fare ciò, scava un buco leggermente più profondo dell’altezza della zolla. Quindi immergere brevemente la zolla in acqua prima di piantare e coprire con circa un dito di terreno di larghezza. Inoltre, la brughiera invernale cresce in simbiosi con i funghi micorrizici, quindi è importante non rimuovere il terreno dalla zolla che contiene questi organismi benefici.

Durante le prime settimane, assicurati che la tua erica riceva un approvvigionamento idrico costante.

Erica invernale sul balcone: l’ erica a fioritura invernale può essere facilmente coltivata in una fioriera da balcone. La stessa miscela terra-sabbia di cui sopra è adatta anche a questo. Quando si pianta la brughiera invernale in vaso, è importante utilizzare una fioriera adatta al clima invernale. Inoltre, le eriche invernali in vaso necessitano di annaffiature più frequenti, poiché non c’è approvvigionamento idrico da strati di terreno più profondi.

Riepilogo: Piantare la brughiera invernale

  • Distanza tra le piante: 20-30 cm
  • Terreno: Terreno sabbioso, argilloso, torboso, ben drenante; idealmente da neutro ad acido a PH
  • Ambiente: Terreno da moderatamente asciutto a fresco, soleggiato a mezz’ombra
  • Quando piantare: da settembre a novembre.




Come prendersi cura della brughiera invernale

L’erica a fioritura invernale non è una pianta particolarmente esigente e richiede solo un po’ di cura di tanto in tanto.

Irrigazione e concimazione della brughiera invernale

La brughiera invernale richiede annaffiature regolari, soprattutto durante i periodi di siccità. È importante non annaffiare troppo in quanto non tollera il terreno impregnato d’acqua. Durante i mesi invernali, annaffia la pianta solo nei giorni senza gelo.

Non è necessario concimare l’erica a fioritura invernale poiché la sua relazione simbiotica con i funghi micorrizici nel terreno le fornisce abbastanza nutrienti. Quando vengono piantate in vaso, tuttavia, le piante possono eventualmente soffrire di una carenza di ferro. Quindi, fertilizza le piante in vaso ogni anno con una piccola quantità di Plantura Hydrangea Food, ad esempio, o rinvasalo regolarmente in terreno fresco.

La sabbia gialla, nota anche come sabbia grossolana o sabbia da costruzione, spesso trasporta particelle di ferro, quindi aggiungerla al terreno è un altro modo per aiutare a prevenire la carenza di ferro.




Potatura della brughiera invernale

Per mantenere la brughiera invernale vivace e sana, è importante potarla regolarmente. Si consiglia una potatura annuale di manutenzione moderata subito dopo la fioritura. Fallo dopo due o tre anni al massimo, tagliando i rami appena sotto il germoglio del fiore. Questo incoraggia una crescita uniforme e impedisce alla pianta di diventare nuda sui rami interni.

Suggerimento : se vuoi raccogliere i semi dell’erica a fioritura invernale e seminarli di nuovo, non tagliare i fiori ma raccoglili invece dopo che si sono asciugati. Puoi quindi seminare i semi dove vuoi nuove piante. Naturalmente, puoi anche lasciare che le piante si autosemino e osservare dove spuntano le nuove piante di brughiera invernale nel tuo giardino.




Propagazione dell’erica a fioritura invernale

Il modo più semplice per propagare la brughiera invernale è dalle talee. Per fare questo, in estate taglia i singoli rami della brughiera invernale vicino al terreno e mettili nel terreno. È importante mantenere il terreno costantemente umido per due o tre settimane per stimolare la crescita delle radici. Non appena la brughiera invernale ha formato nuove radici, può essere piantata nella sua nuova posizione.

Erica carnea è resistente all’inverno?

Le piante di brughiera invernale sono resistenti e possono tollerare facilmente temperature fino a -30°C. Tuttavia, assicurati di proteggere le piante di erica invernale appena piantate dal sole invernale intenso e dai forti venti, altrimenti potrebbero seccarsi.

La pianta della brughiera invernale è velenosa?

La brughiera invernale non è velenosa per gatti, cani o persone. Infatti viene utilizzato anche nella medicina tradizionale ed erboristica come infuso o tisana.

Articolo correlato:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close