Quali sono le verdure di Novembre pronte per essere raccolte dall’orto domestico?

800
verdure autunnali

Mangiare le verdure di stagione di novembre offre numerosi vantaggi per la salute. Questi prodotti sono freschi, ricchi di nutrienti e sostenibili. Le verdure di novembre, come cavoli, broccoli, carote, bietole e zucca, sono ricche di vitamine, minerali e antiossidanti che supportano il sistema immunitario e favoriscono la salute generale.

Novembre è un mese particolarmente ricco per la gamma di verdure di stagione che è possibile trovare al mercato o coltivare nel proprio orto. Con l’arrivo dei primi freddi, infatti, molti ortaggi raggiungono la piena maturazione, regalando gusto e proprietà benefiche alle nostre tavole.

Tra le principali verdure di Novembre troviamo senza dubbio i cavoli, come il cavolo cappuccio, il cavolo verza e il cavolo nero, che proprio in questo periodo ci offrono le loro preziose foglie ricche di antiossidanti e antinfiammatori. Anche il radicchio e spinaci sono tipiche verdure autunnali che possiamo apprezzare in questo mese grazie al loro sapore amarognolo.

Ma Novembre ci riserva anche altre gustose sorprese come la zucca, le diverse varietà di cavolfiore, i porri, i finocchi e gli ultimi peperoni della stagione. È quindi un’ottima idea informarsi su quali di questi deliziosi ortaggi fanno più al caso nostro per sfruttare al meglio i doni che l’autunno ci offre prima dell’inverno.

Verdure da cogliere nell’orto nel mese di Novembre

Novembre è un mese ricco di soddisfazioni per chi possiede un orto. Molte delle verdure seminate nei mesi precedenti sono ora pronte per essere raccolte e gustate. Tra le principali verdure di stagione che possiamo cogliere nel nostro orto in questo periodo ci sono sicuramente i cavolfiori, dalle tipiche infiorescenze bianche compatte, ottime lessate o al forno.

Anche gli spinaci autunnali regalano in questo mese foglie tenere e saporite, ideali per primi piatti o contorni. Le grandi verze, i saporiti broccoli e le diverse varietà di lattuga a foglia larga, come la Lollo Rossa o la Romana, completano l’offerta di verdure a foglia di Novembre. Tra le altre verdure da raccogliere troviamo la cicoria, le patate tardive, le dolci carote autunnali, le bellissime zucche e le bietole dai colori vivaci.

Il mese di Novembre regala anche sapori più decisi come il porro, il radicchio dal caratteristico colore rosso violaceo e i gustosi funghi che crescono spontanei in questa stagione. Da non dimenticare infine i finocchi dal sapore delicato, perfetti crudi in insalata o lessati come contorno.

Benefici della verdura di stagione

Scegliere verdure di stagione presenta molteplici vantaggi sia per la nostra salute che per l’ambiente. I prodotti colti e raccolti nel periodo corretto, in cui hanno raggiunto la piena maturazione, contengono infatti il massimo dei nutrimenti.

Le verdure di stagione sono infatti ricche di vitamine, minerali, antiossidanti e fibre, avendo assimilato tutti i principi nutritivi dal terreno nel quale sono cresciute. Ciò le rende più digeribili e nutrienti rispetto a prodotti conservati o fuori stagione.

Scegliendole si supporta inoltre l’economia locale e a filiera corta. Non devono percorrere lunghe distanze per giungere sulle nostre tavole, riducendo emissioni e consumi ambientali.

Il loro gusto è ineguagliabile, più intenso e caratteristico grazie alla piena maturazione. Costerà meno portare in tavola prodotti di provenienza nazionale stagionale rispetto a quelli fuori periodo importati.

Come conservare la verdura di Novembre più a lungo possibile

A Novembre il nostro orto e il mercato ci regalano una grande varietà di gustose verdure di stagione. Ma come fare per conservare più a lungo possibile questi preziosi ortaggi ed evitare sprechi? Innanzitutto è importante scegliere con cura le verdure, prediligendo quelle sane e integre, scartando esemplari ammaccati o marci.

Una volta a casa, meglio riporre la verdura in frigorifero il prima possibile. Per una conservazione ottimale ogni alimento va riposto nel suo cassetto o scomparto ideale, verificando le temperature consigliate. Ad esempio le verdure a foglia come lattughe e spinaci vanno inserite nel cassetto dedicato alla frutta e verdura, mentre le patate e le carote possono stare nel comparto casalinghi.

Ci sono poi alcuni accorgimenti specifici per ogni tipo di verdura. I cavolfiori vanno immersi in acqua acidula per mantenere il colore. I broccoli e i cavoli si conservano meglio avvolti in un canovaccio pulito.

La zucca intera si mantiene diversi mesi in un luogo asciutto e buio. Radicchio e lattuga vanno conservati in buste di plastica forate. Con piccole attenzioni come queste potremo gustare a lungo le deliziose verdure che l’orto ci offre a Novembre.

Approfondimento:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy