fbpx

Quali sono le piante da frutto si possono potare a dicembre? Inizia con cautela le potature invernali

84
potature di dicembre

Dicembre segna l'inizio dell'inverno ma per alcuni alberi da frutto è già tempo di potatura. Con attenzione si possono tagliare melo, pero, vite, fico e altre piante resistenti al freddo, eliminando rami secchi o danneggiati. Attenzione però a non esagerare con i tagli, meglio alleggerire la chioma senza potare troppo.

Dicembre rappresenta un momento cruciale per la manutenzione del nostro frutteto. Nonostante le temperature rigide, esistono alcune piante da frutto che possono e devono essere potate proprio in questo periodo dell’anno. Mentre molte piante sono in riposo vegetativo, pronte a rinvigorirsi con l’arrivo della primavera, altre richiedono una cura specifica durante il freddo invernale.

La potatura, operazione che può essere totale o parziale, è fondamentale per garantire un corretto sviluppo della pianta, stimolando la crescita di nuovi rami, migliorando l’estetica e rimuovendo le parti danneggiate o malate. Questo processo contribuisce a migliorare la qualità e la quantità dei frutti prodotti.

Tuttavia, è importante seguire un preciso calendario di potatura per capire quali piante da frutto necessitano di questo intervento a dicembre. Questo articolo mira a guidarti attraverso questo mese (Dicembre), aiutandoti a capire quando e come potare le piante da frutto.

Perché è importante potare gli alberi da frutto?

La potatura è una pratica fondamentale per mantenere le piante da frutto in salute e garantire buone produzioni. Nei primi anni di vita, la potatura di formazione è cruciale per impostare una crescita equilibrata e una forma di allevamento ideale.

I tagli ai rami giovani favoriscono lo sviluppo di una chioma ben arieggiata, con rami robusti e spaziati che porteranno foglie, fiori e frutti. La potatura nei primi anni aiuta anche le piante ad entrare prima in produzione. Anche su esemplari adulti, la potatura annuale o biennale è importante per contenere la chioma, favorire il rinnovo di rami fruttiferi e rimuovere parti secche o danneggiate.

Inoltre, la corretta potatura migliora la qualità dei frutti eliminando i rami eccessivamente vigorosi. Per ottenere raccolti abbondanti di frutta sana, la potatura degli alberi è dunque una pratica irrinunciabile.

Come quali sono le tecniche di potatura degli alberi da frutto

Esistono varie tecniche di potatura da applicare sugli alberi da frutto, in base allo scopo e alla fase di sviluppo. È importante non rimuovere più del 30% della chioma per non stressare eccessivamente la pianta. I tagli vanno sempre effettuati con strumenti affilati e disinfettati, per non danneggiare corteccia e legno. Tra le tecniche più diffuse c’è il raccorciamento, che stimola l’emissione di nuovi germogli, e la speronatura con taglio più deciso che lascia solo 2-3 gemme.

Utili sono anche la cimatura del germoglio apicale, l’eliminazione di polloni e la diradamento dei rami. La scacchiatura serve per diradare i germogli, mentre la curvatura piega i rami per favorire la penetrazione della luce. Infine con la capitozzatura, ormai in disuso, si accorciavano drasticamente tutti i rami.

Scegliendo la giusta tecnica, o la combinazione di più metodi, si possono ottenere piante da frutto sane, produttive e ben conformate. La potatura resta un’arte che richiede esperienza.

Potature di Dicembre da fare nl frutteto

Nel mese di dicembre è possibile effettuare alcune potature nel frutteto, selezionando le piante da frutto più resistenti al freddo invernale. Rientrano tra queste il melo, il pero, la vite, il fico, il melograno, il noce, il nocciolo e l’olivo.

Su queste specie si possono eliminare con attenzione rami secchi o danneggiati, alleggerendo la chioma. Considerare però sempre il clima della zona: dove l’inverno è molto rigido è preferibile rinviare le potature.

Viceversa in aree dal clima mite, oltre alle succitate si possono potare anche l’olivo e altre piante.

È bene invece evitare dicembre per la potatura di specie delicate come ciliegioalbicocco e agrumi, da rinviare a fine inverno. Con le dovute accortezze, alcune potature mirate sono comunque consigliabili anche nel primo mese invernale.

Letture correlate:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy