Potatura del nespolo

1.8K
come potare il nespolo

L'albero di nespolo è un albero ornamentale con folto fogliame verde che fornisce ombra e bellezza al tuo giardino e produce un frutto di nespolo deliziosamente dolce. Questo frutto cresce in grappoli da 3 a 10 ovali sfocati di colore giallo-arancio che maturano da febbraio a maggio. I nespole crescono fino a un'altezza di 10 metri e le loro foglie sono sempreverdi, il che le rende piacevoli da avere nei patii e nei cortili. Sono facili da curare e richiedono solo potature occasionali.

Il nespolo è un albero da frutto appartenente alla famiglia delle Rosaceae e originario della Cina sudorientale, anche se furono i giapponesi a portarlo in Europa come albero ornamentale durante il XVIII secolo, e poi da lì si espanse ad altre latitudini del mondo.

È un albero alto che può raggiungere facilmente i 10 metri. Le sue foglie grandi, lunghe e ondulate partono da rami che nascono molto al di sotto e formano una coppa arrotondata. Il suo piccolo frutto una volta maturo assume un colore arancione e un sapore dolce molto caratteristico.




In questo articolo impareremo tutto sulla potatura del nespolo , come e quando farlo, quali attrezzi utilizzare, ecc. Ci prenderemo anche il tempo per lasciare alcune delle cure più importanti per la tua coltivazione.

1. Come prendersi del nespolo

Capisco che sei arrivato a questo articolo per leggere della potatura, ma non è questa una delle tante cure di cui ha bisogno questo frutto? Seguendo quanto detto sopra è che mi piace iniziare sempre con la cura, in questo caso chi ha bisogno di un albero di nespolo.




  • Terreno: il nespolo si adatta abbastanza bene a qualsiasi tipo di terreno, allo stesso modo li preferisce ben drenati. È inoltre preferibile evitare i terreni salini e calcarei, poiché provocano clorosi nelle foglie.
  • Piantagione: se si vuole accelerare i primi raccolti si consiglia di utilizzare piante innestate (ai piedi del nespolo o del cotogno). Se non usi l’innesto il raccolto verrà più tardi ei suoi frutti saranno un po’ più piccoli. Il momento ideale per il trapianto è in primavera.
  • Raccolta: un consiglio interessante quando si effettua la raccolta del nespolo è di non annaffiarlo nei giorni precedenti. Questo ha il vantaggio di ridurre al minimo la diluizione dello zucchero, ottenendo frutti più dolci.
  • Clima: questo frutto resiste perfettamente alle basse temperature, ma se cerchi una produzione di frutta commerciale, hai bisogno di un clima caldo. La temperatura media ideale per un buon sviluppo è di circa 15°C. Un aspetto che può essere molto dannoso nella qualità del frutto sono le grandi escursioni termiche, siano esse freddo caldo.
  • Irrigazione: nei climi piovosi non sono necessarie annaffiature supplementari, altrimenti se la pioggia è scarsa bisognerà annaffiare frequentemente. Come tutti gli alberi da frutto, avrai bisogno di annaffiature più regolari nei periodi di fioritura e sviluppo dei frutti, altrimenti perderà qualità e sapore.
  • Fertilizzante: la sottoscrizione in ciascuna delle sue fasi di crescita è molto vantaggiosa per questo argento. Seleziona un fertilizzante ricco di azoto, potassio e fosforo. Poiché le sue radici non raggiungono grandi profondità il concime è di grande importanza.
  • Malattie: una delle malattie più dannose per il nespolo sono i funghi (chiazzati) che attaccano la polpa del frutto. Questi producono macchie visibili sulla buccia del frutto, qualcosa che ne danneggia la vendita. Si consiglia di effettuare trattamenti preventivi con fungicidi. Un’altra malattia che attacca il frutto è la macchia viola, che è causata dalla mancanza di zinco e calcio, puoi risolverla applicando questi minerali alla pianta.
  • Parassiti: il principale parassita che colpisce i frutti del nespolo è il moscerino della frutta, bisogna polverizzare ed eliminare i frutti danneggiati per la non propagazione di questo parassita.
  • Potatura: non è necessaria per il normale sviluppo della pianta, ma è indispensabile se quello che vogliamo è raccogliere buoni frutti. Nelle prossime sezioni svilupperemo in modo approfondito tutto ciò che riguarda questo aspetto.

2. Strumenti necessari per potare o tagliare un albero di nespolo

Come per tutti i frutti, ci sono diversi strumenti di cui avrai bisogno per eseguire la potatura o la potatura. Ciascuno di essi è adatto a casi diversi a seconda dell’età del melograno, del periodo dell’anno, del tipo di potatura ecc.

  • Cesoie.
  • Sega a mano.
  • Motosega.
  • Scala o impalcatura.
  • Elementi di sicurezza di base come casco e guanti.

Tieni presente che devi disinfettare tutti gli strumenti da taglio prima di potare l’albero di nespolo . Questo aiuterà ad evitare di trasmettere malattie, dovrai farlo prima di iniziare la potatura e ogni volta che cambierai pianta.




2.1 Necessaria cura degli attrezzi per la potatura

Se vuoi prolungare la vita utile dei tuoi strumenti di potatura ci sono alcune cure di base.

  • Usa lo strumento giusto per un lavoro ed evita di torcerlo o sforzarlo.
  • Pulire e oliare regolarmente gli strumenti strofinando un panno unto sulle lame e su altre superfici.
  • Mantieni i taglienti affilati usando regolarmente una pietra oleata.
  • I manici in legno devono essere verniciati o trattati regolarmente con olio di lino per evitare che si crepino o si scheggino.
  • Esegui regolarmente le cure precedenti e risparmierai denaro sugli strumenti.

Tutti gli alberi da frutto necessitano di essere potati per un controllo della produzione e della vita utile della pianta, nel nespolo non fa eccezione. Volendo elencare i motivi per cui si dovrebbe effettuare la potatura, avremo i seguenti:

  • Riequilibra l’albero tra germogli, radici e frutti.
  • Migliora la qualità della frutta, con più minerali disponibili per la frutta.
  • Ridurre le dimensioni dell’albero.
  • Aumentare la facilità di raccolta.
  • Sviluppa alberi con una solida struttura.
  • Migliora il controllo dei parassiti.
  • Migliora la redditività.
  • Ridurre i costi.
  • Ripristina il vigore dell’albero.
  • La maggior parte della frutta pende bassa, rendendo la raccolta più facile e più produttiva.

L’elenco sopra può continuare, ma penso che sia più che chiara l’importanza della potatura nel controllo e nella cura del nespolo.

4. Potatura dell’albero di nespolo- Come potare?

La potatura del nespolo, come in ogni albero da frutto, è una tecnica che applicata al momento e alla forma giusta aiuta a migliorare la produzione. Ottenere un frutto di qualità superiore, accelerando i primi raccolti e prolungandone la vita produttiva.




Sono quattro i tipi di potatura che sarà necessario effettuare:

  • Addestramento.
  • Fruttificazione.
  • Pulizia.
  • Ringiovanimento.

La potatura inizierà con i trapianti e ti accompagnerà per tutta la tua vita produttiva fino alla vecchiaia. Poiché nulla ha a che fare con un tipo di potatura con l’altro, li svilupperemo separatamente nelle sezioni seguenti.

4.1. Allenamento del nespolo

Dal momento del trapianto del nostro nespolo dobbiamo cominciare a lavorare sulla sua struttura, quella che sarà il sostegno della pianta e della sua produzione. Se non controlliamo la sua altezza, può superare i 10 m di altezza e mi dirai come farai il raccolto;). Ecco perché l’importanza fondamentale della potatura di formazione nel nostro loquat.

In linea di principio dobbiamo avere un fusto centrale ben definito, poi ad un’altezza di circa 40-50 cm vanno lasciati tra 4-6 rami principali. Questi andranno a formare il primo piano, poi si potranno formare piani superiori distanziati di 50-60 cm l’uno dall’altro.

Durante la potatura del nespolo mireremo non solo a controllarne le dimensioni, ma anche a formare una coppa in cui ci sia abbastanza luce e aria. È molto comune stringere il bicchiere inarcando i suoi rami principali, come mostra l’immagine seguente.




4.2. Potatura fruttifera

Questa potatura del nespolo viene effettuata dal momento in cui il frutto comincia ad essere produttivo. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità del frutto e facilitarne la raccolta.

Limiteremo l’altezza dell’albero, potando i rami più vigorosi e lasciando tutti i rami fruttiferi. Inoltre andranno eliminati tutti i rami che escono in verticale, ed eviteremo di lasciare fessure troppo ampie dove possa entrare il sole bruciando rami e il tronco stesso. Questa potatura dovrebbe essere effettuata, senza eccezioni, annualmente.

Un’altra buona pratica che si può effettuare con la potatura delle nespole a frutto è quella di inarcare i rami per facilitare la raccolta. Per fare questo legheremo un filo all’estremità del ramo, stringeremo il filo abbassandolo fino a renderlo quasi orizzontale.

4.3. Pulizia o diradamento della potatura

Questa è la tipica potatura che viene eseguita su ogni albero da frutto. I rami secchi e malati saranno rimossi. Ciò impedirà la diffusione di malattie o parassiti e reindirizzerà l’energia a rami e frutti sani.




4.4. Potatura del ringiovanimento

La potatura che si applica alle nespole inserite in anni è nota come potatura di ringiovanimento. Questa potatura è necessaria quando la vigoria e la produzione della nostra pianta tende a diminuire.

Poiché questa potatura del nespolo è una potatura forte e drastica, deve essere la nostra ultima risorsa per cercare di recuperare i nostri frutti. Quindi e tutto il nespolo si presta perfettamente a questo tipo di potatura (meglio di molti alberi da frutto), dato che emette facilmente ricrescite per formare un nuovo scheletro arboreo.

Dovresti considerare di mettere la pasta curativa in tutti i tagli in questa potatura. Ciò impedirà la possibile trasmissione di malattie o parassiti.

5. Potatura del nespolo – Quando potare?

Come regola generale, il periodo in cui si deve potare un nespolo dovrebbe essere quello in cui il tasso di sviluppo è basso, cioè la stagione autunno-invernale.




Ora, quella regola generale è flessibile a seconda dell’area e del tipo di potatura. In luoghi con inverni rigidi si sconsiglia di potare in autunno, ma piuttosto di lasciare la potatura entro la fine dell’inverno.

Questo non esporrà i tagli alle basse temperature, dovendo attendere un breve periodo per iniziare la cicatrizzazione in primavera. Nelle zone a clima mite e ad inverni deboli, invece, la potatura può essere effettuata nei mesi autunnali.

Osservandolo dal tipo di potatura, si potrebbe dire che la potatura di fruttificazione, formazione e ringiovanimento va seguita come detto nel paragrafo precedente. Mentre la potatura dei rami secchi è una pratica che può essere effettuata in qualsiasi periodo dell’anno.

Come hai visto, dovresti essere chiaro sui tuoi obiettivi quando scegli il momento in cui potare un nespolo.

Leggi anche:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close