Potatura arancio

358
Come potare albero di arancio

Gli agrumi sono fruttiferi sempreverdi che non richiedono tanta potatura quanto i loro fratelli decidui. Se non potati, tuttavia, la crescita può diventare vigorosa e fuori controllo, quindi la potatura degli alberi d'arancio frenerà il loro aspetto. Come si taglia un albero di arance e qual è il momento migliore per potare gli aranci? Continuate a leggere per saperne di più.

La potatura di un albero di arancio è una parte importante della sua manutenzione. La potatura ti darà il meglio dal tuo albero in termini di salute ed estetica.

Si applicano regole diverse a seconda della tua posizione e di quanto è maturo il tuo albero. Devi conoscere i tempi e i metodi migliori.

Continua a leggere per saperne di più su come potare un albero di arance in modo da ottenere i migliori raccolti di arance!




Perché potare un albero di arancio?

La potatura di un albero di arancio è necessaria per mantenere la salute generale del tuo albero. Aiuta a fornire spazio per la crescita dell’albero. I rami degli aranci possono spesso incrociarsi e crescere in modo improprio, il che può affollare i rami principali dell’albero e rendere il tuo albero poco attraente.

Anche la potatura degli aranci è essenziale per una grande produzione di frutta. I rami danneggiati e sovraffollati provocano meno luce per le arance e quarti angusti. I risultati sono frutti sottodimensionati e un raccolto inferiore.




Quando si tratta di giovani alberi da frutto, la potatura è ciò che dà forma all’albero e aiuta a rafforzare i rami principali. È quando poterai un albero di arance più spesso, ma pone le basi per il successo del tuo albero negli anni a venire.

Quando potare un albero di arancio

La potatura è importante, ma sapere quando potare è quasi altrettanto critico. Decidere quando potare un albero di arancio dipende da due fattori: la posizione geografica e l’età dell’albero.

Dove vivi

A seconda della zona, tropicale o subtropicale, gli aranci devono essere potati in diversi periodi dell’anno. Se vivi in ​​una zona subtropicale, le tue estati sono generalmente calde e umide, ma c’è il rischio di gelate durante l’inverno.

Nelle zone subtropicali si consiglia di potare gli aranci in autunno per evitare che la nuova crescita venga danneggiata dal gelo.

Se vivi in ​​una zona tropicale, o semplicemente hai un clima più mite, la potatura può essere effettuata in quasi ogni periodo dell’anno.




Si consiglia di potare in primavera, tra febbraio e aprile, prima della fioritura per garantire che l’albero di agrumi non venga stentato dalla potatura della nuova crescita. C’è il rischio che il sole danneggi il tuo albero di arancio se poti durante la calda stagione di crescita.

L’età dell’albero

Se il tuo albero di arancio è un giovane alberello, il tempo di potatura è più flessibile poiché rimuoverai solo i germogli. Assicurati solo di non potare l’albero intorno al pericolo di gelo.

Gli alberi maturi devono essere potati seguendo le raccomandazioni di cui sopra per dove vivi, durante l’autunno o all’inizio della primavera. Assicurati di non potare durante le temperature estreme dell’inverno o della metà dell’estate. Ciò assicurerà che il tuo albero non subisca danni da gelo o sole.

Gli alberi maturi possono spesso passare da due a tre anni tra la potatura. Tieni d’occhio il tuo albero da frutto e pota se necessario.

Di quali strumenti avrai bisogno

Avere l’attrezzatura giusta garantirà che il lavoro venga svolto in modo più sicuro e più facile!




Equipaggiamento protettivo

Quando scegli i tuoi vestiti, opta per una camicia a maniche lunghe che protegga le tue braccia dai graffi durante la potatura. Pantaloni e scarpe chiuse saranno anche una buona idea nel caso in cui un ramo cada vicino a te.

Prendi un paio di guanti da lavoro per proteggere le mani. Spine e schegge non sono divertenti!

L’ultima cosa che consigliamo è un paio di occhiali protettivi. La maggior parte delle volte guarderai l’albero mentre poti, quindi hai bisogno di una barriera per proteggere qualsiasi cosa dalla caduta e dall’entrare nei tuoi occhi.

Cesoie

Le cesoie da potatura, o cesoie a mano, sono utili per tagliare piccoli germogli e ventose. Avere una coppia buona e affilata è importante.




Troncarami a cricchetto

I troncarami a cricchetto sono simili alle cesoie da potatura, ma hanno manici molto più lunghi. Puoi persino trovare alcune coppie con manici telescopici per regolare l’altezza di cui hai bisogno. Questi facilitano il lavoro per raggiungere i rami più in alto nell’albero.

Tagliano anche rami più spessi rispetto alle cesoie da potatura, il che è ottimo per gli steli legnosi.

Sega da potatura

Invece di fare un taglio a forbice, le seghe da potatura hanno una lama seghettata rivolta verso l’esterno che è curva o diritta. Le seghe da potatura facilitano il taglio di rami di grandi dimensioni, utilizzando un movimento avanti e indietro per segare l’arto.

Sega a palo

Le seghe a palo hanno un lungo palo con una sega attaccata all’estremità. Questi sono spesso alimentati a batteria e possono essere utilizzati per tagliare eventuali arti spessi che non puoi raggiungere con la tua normale sega da potatura e non richiedono che tu estragga la scala. Immagina una piccola motosega su un palo.

Puoi anche acquistare seghe a palo manuali e molto simili a una sega da potatura con un palo attaccato.

Prendi precauzioni per non diffondere malattie!

Assicurati di mantenere tutti gli strumenti affilati e puliti. L’uso di lame sporche o non affilate corre il rischio di diffondere malattie ai tuoi aranci.

Come potare un albero di arancio maturo

Quando poti un albero di arancio maturo, cerca prima i rami troppo cresciuti. Successivamente, cerca rami morti o danneggiati, rami incrociati o rami che si sfregano l’uno contro l’altro.




Se vuoi costeggiare il tuo albero di arance, puoi rimuovere uno qualsiasi dei rami bassi per rivelare il tronco principale. Questo processo viene solitamente eseguito da chiunque voglia rendere il proprio albero di arance esteticamente gradevole.

Ricorda solo che una volta che costeggi un albero di arancio, i rami di solito non ricrescono nella metà inferiore dell’albero. Questi rami bassi sono spesso considerati alcuni degli arti più produttivi dell’albero perché non sono esposti a troppo sole.

Come potare

La scelta del tuo strumento dipenderà dalle dimensioni del ramo. Per rami e germogli più piccoli, usa le piccole forbici da potatura o i troncarami a cricchetto. Se il ramo è più grande, usa la sega da potatura. L’uso dello strumento sbagliato di solito si traduce in un taglio scadente, che aprirà il tuo albero di arance alla possibilità di danni e malattie.

Quando si pota la parte superiore del baldacchino, rimuovere non più di un terzo dell’arto per evitare di perdere future fioriture. Se vuoi rimuovere completamente un ramo troppo cresciuto, traccia il ramo fino al colletto dell’albero per eseguire il taglio.

Il colletto è l’area rialzata in cui il ramo incontra il tronco o lo stelo principale. Quando lasci intatto il colletto del ramo, il taglio sarà in grado di guarire da solo naturalmente senza la vernice protettiva dell’albero.




Eventuali arti danneggiati o malati dovrebbero essere tagliati a filo con il colletto anche per rimuoverli completamente dall’albero. Il taglio dovrebbe essere fatto in legno sano, che di solito ha un colore giallo-biancastro chiaro. Non dovrebbe rimanere alcun legno malato.

Se un ramo è più grande di 4 cm.

  1. Scegli un punto sull’arto che si trova da sei a dodici pollici dal colletto. Usando la tua sega, taglia un terzo dell’arto dalla parte inferiore. Questo è chiamato sottosquadro e il suo scopo principale è impedire alla corteccia di strapparsi dall’albero una volta che l’arto cade.
  2. Riduci il peso dell’arto facendo un secondo taglio di tre pollici più in là dal colletto sul lato superiore dell’arto. Questo taglio dovrebbe passare completamente attraverso l’arto o finché l’arto non cade.
  3. L’ultimo taglio dovrebbe rimuovere i resti del ramo facendo un taglio a filo del colletto.

Diradamento della frutta

Non solo i rami dovrebbero essere diradati, ma anche il frutto effettivo sull’albero dovrebbe essere diradato. Il diradamento della frutta aiuta ad alleviare parte del peso sui rami dell’albero. Aiuta anche le arance che rimangono a diventare frutti grandi e sani.




Il diradamento aiuta a dare all’albero energia sufficiente per creare un raccolto prolifico per la prossima stagione di crescita rimuovendo parte della frutta dal raccolto di quest’anno. Più energia il tuo albero utilizza per la frutta di quest’anno, meno energia dovrà produrre per l’anno prossimo.

Come potare un albero di arancio in un contenitore

La potatura degli aranci in un contenitore consiste nell’aiutare l’albero di arance a mantenere una dimensione salutare per qualsiasi dimensione del contenitore in cui si trova. Se non vuoi aumentare le dimensioni del contenitore, puoi tagliare le radici dell’albero di arance di circa 5 a 10 cm.

Devi anche sfoltire eventuali frutti sovrappopolati, in modo che l’alberello non sia appesantito e gli altri frutti abbiano abbastanza spazio per crescere.




Simile agli alberelli, rimuovi eventuali germogli dalla base dell’albero. Cerca di non rendere il tuo albero contenitore denso e cespuglioso, poiché i frutti avranno bisogno di luce sufficiente dall’alto per crescere in modo sano.

Potatura arancio: Conclusioni

Per ottenere la forma più bella e raccolti di frutta più sani, la potatura degli aranci è un must. È una parte standard della cura di cui ha bisogno il tuo albero di arancio. Ma se trovi il tempo per questo, ti ringrazierai più tardi!

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close