Piante da ufficio

76
piante e ufficio

Arrivare in ufficio prima che sorga il sole e partire al tramonto può provocare un vero senso di privazione per chi ama la vita all'aria aperta. Avere alcune piante d'appartamento potrebbe essere l'anello naturale mancante necessario per migliorare la produttività e la soddisfazione sul lavoro. Le piante da ufficio possono aumentare l'umidità intorno a una scrivania, aiutare a purificare l'aria e aggiungere interesse visivo all'arredamento del tuo spazio di lavoro. Scegli da questo elenco di opzioni di impianti per ufficio a bassa manutenzione.

Ammettiamolo: il lavoro può essere stressante. Per rendere le giornate impegnative ad affrontare la tua lista di cose da fare meno impegnative, soprattutto se lavori da casa, considera di ravvivare il tuo spazio con piante per ufficio a bassa manutenzione. Molti studi hanno dimostrato che le piante da interno possono fare miracoli non solo per ridurre i livelli di stress, ma anche per migliorare la concentrazione e stimolare la creatività. In altre parole, le piante sono un gioco da ragazzi quando si tratta di salute e benessere generale. E non dimentichiamo che aumenterai anche l’appeal visivo del tuo ufficio nel processo.

Ma prima ancora di pensare all’acquisto di una pianta specifica, assicurati di scegliere opzioni a bassa luminosità e di facile manutenzione. La chiave è trovare una pianta in grado di sopportare annaffiature poco frequenti e praticamente qualsiasi quantità di esposizione alla luce. “Le migliori piante da ufficio sono considerate estremamente tolleranti alla poca manutenzione.

Dai un’occhiata di seguito alle migliori piante per ufficio da acquistare, inclusi alcuni suggerimenti. E già che ci sei, prendi in considerazione l’idea di afferrare un vaso o una fioriera alla moda per completare il tuo spazio di lavoro.







1. Pianta in ghisa

Come suggerisce il nome, la pianta in ghisa è una delle opzioni più resistenti che puoi scegliere per il tuo ufficio. Questa pianta rustica prospera meglio con la luce solare indiretta e annaffiando circa ogni 10 giorni quando il terreno è asciutto al tatto.




2. Pianta del serpente

Ecco una delle piante d’appartamento più dure che tu abbia mai incontrato: questa pianta rustica non ha bisogno di tonnellate di acqua o luce solare per crescere. In effetti, una pianta più piccola (come quella mostrata qui) deve essere annaffiata solo ogni due o tre settimane. Assicurati sempre che il terreno sia completamente asciutto prima di annaffiare per prevenire la putrefazione delle radici.




3. Stella d’oro di Dracaena

Riempi un angolo squallido dell’ufficio con questa pianta alta, che vanta foglie larghe con strisce bianche, verdi e chartreuse. Innaffiarlo solo una volta alla settimana, a settimane alterne, dovrebbe essere sufficiente.

Per quanto riguarda le condizioni di illuminazione ideali? “Può mantenere il suo colore e la sua forma distintivi in ​​condizioni di scarsa illuminazione o con illuminazione fluorescente”.




4. Pianta Zamioculcas zamiifolia

I genitori di piante per la prima volta adorano questa pianta verde ondulata, soprattutto perché prospera in condizioni di scarsa illuminazione e siccità. Ciò significa che puoi farla franca annaffiandola una volta ogni due o tre settimane e continuando a guardarla crescere fino a 70 cm di altezza.




5. Peperomia Ginny

Se il tuo ufficio è piccolo e sei preoccupato per le condizioni di illuminazione nello spazio, non guardare oltre la Peperomia Ginny a crescita lenta. Anche se dovresti mirare a una luce da media a intensa con questa pianta da interni, può resistere a condizioni di illuminazione non ideali. “Se in qualsiasi momento il tuo Peperomia Ginny diventa troppo indisciplinato, puoi tagliare gli steli usando le forbici da potatura “.




6. Bambù moderno

Il bambù è considerato un simbolo di fortuna e buona fortuna, che potrebbe essere esattamente ciò di cui hai bisogno al lavoro. La parte migliore: non è necessario molto da parte tua per realizzarlo. Basta attaccarlo in un punto che riceva luce solare moderata o indiretta e annaffiarlo quando il terreno è asciutto al tatto.




7. Giglio della pace

I fiori bianchi possono attirare la tua attenzione, ma sono le proprietà purificanti dell’aria della pianta che avranno davvero un impatto sul lavoro. Tienilo lontano dalla luce solare diretta e intensa, ma assicurati che sia comunque posizionato in un’area ben illuminata. Innaffialo settimanalmente e spruzza le foglie di tanto in tanto, specialmente durante i caldi mesi estivi.




8. Sempreverde cinese

È una delle piante d’appartamento più comuni per un motivo: puoi posizionarla in qualsiasi stanza che riceva luce solare indiretta o pochissima luce. Assicurati di annaffiarlo quando il terreno è asciutto al tatto, circa ogni settimana.




9. Paperomia Obtusifolia

Può essere piccola, ma questa pianta da scrivania ha un pugno: chiamata anche Baby Rubber Plant, questa foglia verde crescerà fiori bianchi, purché venga annaffiata una o due volte alla settimana. Anche se ama la luce indiretta brillante, può tollerare condizioni di scarsa illuminazione: semplicemente, annaffia di più la tua pianta se sta ricevendo più sole.




10. Monstera

Se hai spazio da riempire, fai una dichiarazione con questa pianta in vaso. A volte chiamata Swiss Cheese Plant (guarda le foglie!), questa bellezza può crescere praticamente ovunque con pochissima luce. Innaffia la pianta quando la metà superiore del terreno è completamente asciutta e alimentala mensilmente con cibo vegetale.




11. Filodendro Cordatum Verde

Le foglie a forma di cuore aggiungeranno un po’ d’amore al tuo cubicolo – ehi, potremmo usarlo tutti! Con le giuste condizioni (luce da media indiretta a scarsa e acqua una volta alla settimana), le sue viti finali possono crescere fino a 3 metri di lunghezza.




12. Pianta di aloe vera

Se ti capita di sederti vicino a una finestra, allora questa succulenta a doppia funzione è la soluzione migliore. Posizionalo in un punto in cui la luce indiretta colpisce e annaffialo ogni due o tre settimane. Una volta che le foglie sono mature, puoi rimuoverle dalla pianta e spremere il gel per curare ustioni, lividi e piaghe.




13. Pianta del ragno riccio di Bonnie

Posiziona questa pianta sull’angolo della scrivania o in un vaso sospeso, in modo che le sue spiderettes (la parola ufficiale per le sue foglie lunghe e sottili) possano penzolare senza interruzioni. Sebbene possa preferire la luce indiretta, questo verde tentacolare cresce bene in condizioni di scarsa illuminazione, come il tuo ufficio poco illuminato. Innaffia frequentemente, mantenendo il terreno sempre umido.




14. Violetta africana

Sebbene sia necessaria una luce sufficiente per le fioriture, le violette africane non sono schizzinose riguardo alla fonte di quella luce e una lampada fluorescente puntata sulla pianta è accettabile. Una finestra rivolta a nord oa est fornisce condizioni di luce ideali; evitare di posizionare questa pianta alla luce diretta del sole.




15. Mini pianta nervosa venata rossa

Poiché si trova normalmente ai tropici, questo sempreverde ha bisogno di condizioni soleggiate e umide per sopravvivere. Il tuo ufficio è lontano da una foresta pluviale, ma puoi comunque dargli le cure di cui ha bisogno: attaccalo al sole indiretto (le finestre rivolte a nord sono l’ideale) e annaffialo non appena il terreno si asciuga. Nebulizza spesso le sue foglie per imitare le condizioni umide.

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close