Piante da interno purificanti

299
piante purificanti

Sapevi che le piante d'appartamento aiutano a purificare l'aria nelle nostre case? Sappiamo da tempo che le piante d'appartamento migliorano il nostro umore e riducono i livelli di stress, ma migliorare la qualità dell'aria è un ulteriore vantaggio! Guarda le migliori piante d'appartamento per purificare l'aria.

Vivere in un edificio moderno ed efficiente dal punto di vista energetico può avere effetti collaterali indesiderati. Uno di questi effetti collaterali è il minor flusso d’aria. La mancanza di flusso d’aria consente all’inquinamento dell’aria interna di accumularsi e causare problemi di salute come l’asma o la sindrome da edificio malato.

In effetti, gli arredi moderni, i materiali da costruzione sintetici e persino il tuo tappeto possono contenere più sostanze chimiche del previsto. Queste sostanze chimiche possono costituire fino al 90 percento dell’inquinamento dell’aria interna.




Piante in soccorso per purificare l’aria di casa

Nel 1989, la NASA ha scoperto che le piante d’appartamento possono assorbire le tossine nocive dall’aria, specialmente in spazi chiusi con poco flusso d’aria. Questo studio è stato la base per studi più recenti sulle piante d’appartamento e le loro capacità di purificazione dell’aria. Sebbene le piante abbiano meno potenza rispetto ai purificatori d’aria, sono più naturali, convenienti e terapeutici.

Le piante sono anche note per:

  • aumentare l’umore e la produttività
  • migliorare la concentrazione e la memoria
  • ridurre lo stress e la fatica

La NASA raccomanda due o tre piante in vasi da 20 a 25 cm ogni 30 metri quadrati. Alcune piante sono più brave a rimuovere alcune sostanze chimiche rispetto ad altre. I prodotti chimici per la casa provengono da oggetti e materiali come:

  • tappeti
  • colle
  • forni
  • soluzioni di pulizia
  • materiali sintetici come plastica, fibra e gomma

Trarrai il massimo beneficio quando includi una varietà di piante in una stanza.

Problemi di sicurezza prima di acquistare una pianta

Potresti voler riconsiderare le piante per purificare l’aria se hai animali domestici come cani e gatti. Molte di queste piante possono essere tossiche per loro. Chiedi al personale della tua serra locale informazioni sulle opzioni sicure per gli animali domestici e contro le allergie.

Un aumento delle piante può anche influenzare l’umidità e favorire la crescita di muffe. Puoi evitarlo lasciando defluire l’acqua in una padella o in un vassoio, rimuovendo regolarmente l’acqua in eccesso e usando fioriere per l’irrigazione secondaria. Anche coprire la parte superiore del terreno con muschio o ghiaia per acquari rimuove la muffa.




Piante facili da curare

Per le persone che vogliono provare prima il loro pollice verde, queste piante potrebbero fare al caso tuo. Sebbene non richiedano cure quotidiane, la maggior parte di loro prospererà meglio se vengono fertilizzate una volta al mese.

Piante ragno ( Chlorophytum comosum )

Conosciute anche come piante aeree, le piante ragno crescono rapidamente e stanno benissimo nei cesti appesi, specialmente nel tuo spazio di lavoro. A volte producono anche dei bei fiori bianchi.

Le piante ragno hanno più di 200 specie e molte di loro possono sopravvivere a una piccola dimenticanza da parte nostra.

Cura delle piante: annaffia le piante di ragno due o tre volte a settimana.

Non tossico: per bambini o animali a cui piace giocare con oggetti oscillanti, questa pianta è sicura.

  • Elimina: formaldeide, xilene




Dracene

Le dracene sono il sogno di un principiante pollice verde. Questo grande gruppo di piante d’appartamento è disponibile in tutte le forme, dimensioni e colori. Scegli tra la pianta di mais alta, che ha segni interessanti, o la pianta arcobaleno, che si presenta in un viola brillante.

Cura delle piante: mantieni il terreno umido ma non inzuppato, poiché troppa acqua è un bacio mortale per questa pianta.

Tossico per gli animali: il tuo gatto o cane potrebbe vomitare, salivare di più o avere pupille dilatate se mangiano le dracene.

  • Elimina: formaldeide, xilene, toluene, benzene, tricloroetilene




Pothos d’oro ( Epipremnum aureum )

Conosciuta anche come edera del diavolo, questa pianta può essere il più vicino possibile alle piante per diventare indistruttibile. Fiorisce in una varietà di condizioni e può crescere fino a 8 piedi di lunghezza. È anche considerato uno dei purificatori d’aria interni più efficaci per rimuovere le tossine comuni.

Cura delle piante: annaffiare quando il terreno è asciutto. Puoi tagliare i viticci quando la pianta diventa troppo grande.

Tossico per gli animali: tieni questa pianta fuori dalla portata di cani e gatti.

  • Elimina: formaldeide, xilene, toluene, benzene, monossido di carbonio e altro




Palme areca ( Chrysalidocarpus lutescens )

Questa piccola pianta del Madagascar è più facile da coltivare all’aperto. Ma se hai uno spazio con una luce filtrata brillante, le sue foglie graziosamente arcuate faranno una bella aggiunta alla stanza.

Cura delle piante: questa pianta assetata ha bisogno di molta acqua durante la crescita, ma meno in inverno.

Non tossico: queste piante alte e le loro foglie non sono tossiche per cani e gatti.

  • Elimina: benzene, monossido di carbonio, formaldeide, tricloroetilene, xilene e altro




Crisantemi ( Chrysanthemum morifolium )

I crisantemi o “mamme” dei fioristi sono classificati i più alti per la purificazione dell’aria. Hanno dimostrato di eliminare le tossine comuni e l’ammoniaca.

Regalati un vaso fresco, poiché questo fiore fiorisce solo per circa sei settimane. Oppure puoi concimare di nuovo il vaso in primavera quando appare una nuova crescita. Ma senza i fiori, non purificherà l’aria. Se non vuoi aspettare, potresti semplicemente prendere un nuovo piatto.

Cura delle piante: controlla l’umidità del terreno a giorni alterni e mantienilo umido.

Tossico per gli animali: anche se ha un nome amichevole, le mamme sono tossiche per cani e gatti.

  • Elimina: formaldeide, xilene, benzene, ammoniaca

Piante da interno purificanti che hanno bisogno di un po’ di amore in più

Queste piante purificatrici dell’aria sono ideali per le persone che vogliono trascorrere più tempo con la loro pianta. Tutti richiedono fertilizzante una volta al mese, oltre a cure extra come l’appannamento o il rinvaso.




Palme di bambù ( Chamaedorea seifrizii )

Questa pianta robusta è nota per la sua facile eleganza e altezza. Ama la luce solare intensa, ma non diretta, e ha preferenze sulla sua cura. Le palme di bambù traspirano anche una buona dose di umidità nell’aria, rendendola un’aggiunta gradita nei mesi invernali secchi.

Cura delle piante: mantenere il terreno umido. Posiziona le palme di bambù dove l’aria circola liberamente e nebulizza occasionalmente per prevenire gli acari.

Non tossico: le palme di bambù sono sicure da tenere in casa con animali domestici.

  • Elimina: formaldeide, benzene, monossido di carbonio, xilene, cloroformio e altro




Edera inglese ( Hedera helix )

Questa pianta rampicante sempreverde si adatta bene alle condizioni indoor. Varietà diverse preferiranno diverse situazioni di luce, dalla luce brillante e indiretta agli spazi con scarsa illuminazione. Sembrerà particolarmente pittoresco crescendo da un cesto appeso o attorno al davanzale.

Cura delle piante: annaffiare abbondantemente durante la crescita, ma non esagerare durante l’inverno.

Tossico per animali e esseri umani: sebbene l’edera inglese prosperi quasi ovunque, è noto che causa problemi a cani, animali da fattoria e umani se mangiata. Le sostanze chimiche nella linfa possono anche causare una grave dermatite da contatto negli esseri umani, in particolare quelli con pelle sensibile.

  • Elimina: benzene, monossido di carbonio, formaldeide, tricloroetilene e altro




Piante della gomma ( Ficus elastico )

Le piante di gomma sono alberi sempreverdi provenienti dall’India. Le loro radici crescono verso l’alto e spesso si intrecciano attorno al tronco della pianta, formando forme interessanti. Queste piante amano la luce brillante e filtrata e un po’ di attenzione di tanto in tanto.

Cura delle piante: annaffiare moderatamente per mantenere umido il terreno, soprattutto in inverno. Potare le foglie e asciugarle per mantenerle belle.

Tossico per gli animali: le piante di gomma sono tossiche per cani e gatti.

  • Elimina: monossido di carbonio, formaldeide, tricloroetilene e altro




Sempreverde cinese ( Aglaonema )

Queste piante perenni sempreverdi sono originarie delle foreste tropicali in Asia. Oltre a sembrare modellate e colorate, queste graziose piante possono rimuovere molte tossine comuni. Ma prendersi cura di queste piante potrebbe richiedere un’attenzione particolare.

Cura delle piante: annaffiare moderatamente e lasciare che il compost si asciughi quasi prima di annaffiare. I sempreverdi cinesi amano l’umidità elevata, una leggera nebulizzazione regolare e il rinvaso ogni pochi anni.

Tossico per gli animali: le piante sempreverdi cinesi sono tossiche per i cani.

  • Elimina: benzene, monossido di carbonio, formaldeide, tricloroetilene e altro




Gigli della pace ( Spathiphyllum )

Negli anni ’80, la NASA e gli Associated Landscape Contractors of America scoprirono che i gigli della pace erano una delle prime tre piante per rimuovere le tossine domestiche comuni, persino l’ammoniaca.

Cura delle piante: mantenere il terreno leggermente umido. I gigli della pace prosperano nella maggior parte delle condizioni di illuminazione, ma troppa poca luce può impedire ai fiori di sbocciare.

Tossico per animali e umani: nonostante il suo nome calmante, questa bellissima pianta è tossica per gatti, cani e bambini. È meglio tenerlo come pianta ornamentale in quanto può causare bruciore, gonfiore e irritazione della pelle negli adulti.

  • Elimina: formaldeide, benzene, tricloroetilene, xilene, ammoniaca e altro




Altri modi per purificare l’aria della tua casa

Oltre alle piante d’appartamento, ci sono altri modi per purificare l’aria nella tua casa:

  • Mantieni i tuoi pavimenti puliti aspirando e strofinando
  • Evita detergenti sintetici o deodoranti per ambienti
  • Riduci l’umidità nell’aria
  • Aumenta la ventilazione

In effetti, alcuni studi hanno utilizzato anche filtri dell’aria in combinazione con le piante. Quindi, se sei un principiante della semina o non hai abbastanza spazio, l’acquisto di un filtro dell’aria è un semplice passo per un’aria più pulita.

Articoli correlati:




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.