Piante da esterno in vaso

58
Piante in vaso

Il giardinaggio in container è un modo semplicissimo per vestire la veranda o il patio, aggiungere un tocco di colore alle aree ombreggiate. "Molte piante prosperano in contenitori. La cosa più importante è un buon drenaggio. Assicurati che ci sia un buco sul fondo del tuo vaso in modo che le piante non anneghino. Inoltre, leggi l'etichetta o parla con il vivaio per sapere quali piante crescono bene nelle tue condizioni specifiche, come pieno sole o ombra.

Dal momento che le tue piante in vaso all’aperto avranno bisogno di più acqua rispetto alle loro controparti interrate, sii intelligente riguardo alla posizione. Per i luoghi remoti, scegli piante resistenti alla siccità, come le piante grasse.

Se hai delle piante più assetate nel mix, posizionale più vicino a una fonte d’acqua. Controlla l’umidità del terreno dei tuoi contenitori ogni giorno per la prima settimana dopo la semina per determinare la frequenza con cui irrigare.




10 piante da esterno

Quando l’aria diventa fredda in autunno, i giardinieri spesso scartano, si propagano o trovano una casa nel terreno per le loro piante in vaso all’aperto. È un peccato, perché gran parte di questo è uno spreco di fatica e di piante.

Molte piante perenni e arbusti invernali possono vivere per diversi anni in un contenitore. Sfruttando questa caratteristica, puoi ridurre la quantità di tempo e denaro che spendi per i tuoi vasi.

Per una pianta, la vita in un contenitore è molto diversa dall’essere nel terreno. I contenitori possono fornire un ottimo drenaggio, ma le piante dipendono da te per l’acqua e le sostanze nutritive.




Gli arbusti e le piante perenni più grandi spesso rimangono più piccoli in un vaso, anche se questo dipende dalla pianta, dal clima e dal contenitore. Inoltre, i vasi non isolano le radici di una pianta dalle temperature invernali.

La regola generale per la sopravvivenza delle piante in contenitore durante l’inverno è che la pianta dovrebbe essere resistente a due zone più fredde della tua zona. Ma nel mio giardino ho svernato con successo piante che non avrebbero dovuto farcela, e ho fallito con alcune che avrebbero dovuto.

Attraverso tentativi ed errori, ho trovato una vasta gamma di piante che possono vivere anno dopo anno in un contenitore. Ho selezionato i 10 migliori che non solo sono abbastanza resistenti da sopravvivere, ma hanno anche un bell’aspetto mentre lo fanno.

1. La yucca

La yucca in estate

Yucca e bergenia sono le piante che brillano in estate e in autunno. In inverno, quando la bergenia è morta, gli steli dei cornioli gialli e rossi si aggiungono al colorato display della yucca. In primavera, prima che la yucca e la bergenia tornassero a formarsi, viole del pensiero e lamium rubano la scena.

Consiglio vivamente la yucca perché si combina facilmente con tante piante. Le sue foglie larghe 5 cm a forma di spada hanno margini sottili e verde scuro, centri di giallo dorato e fibre ricci lungo i bordi. Avendo una forma architettonica appuntita, cresce da 60 a 90 cm di altezza.




L yucca tollera un po’ di ombra ma prospera in condizioni soleggiate e asciutte. In estate, fiori profumati bianco crema emergono dal centro della pianta su steli alti da 1 a 2 metri. A fine inverno, il fogliame può diventare un po’ piatto, ma in primavera si rialzerà.

Togli il vecchio fogliame per mantenere un aspetto ordinato.

2. Il bosso

Bosso in vaso

È resistente, ma vivere in un vaso lo manterrà più piccolo della sua normale altezza di 1 metro e mezzo e 1 metro di larghezza. Posizionare ‘Green Mountain’ lontano da forti venti in un luogo semi-ombreggiato.

Se possibile, ruotare periodicamente il vaso per bilanciare l’esposizione della pianta alla luce ed evitare lo sviluppo di lati nudi.




Il bosso ‘Green Mountain’ è un arbusto a crescita lenta che, a differenza di molti altri bossi, mantiene un colore verde scuro per tutto l’inverno. Mi piace particolarmente questa cultivar perché cresce in una graziosa piramide piuttosto che trasformarsi in un arbusto a forma di polpetta.

3. Lysimachia (Jenny strisciante )

Jenny strisciante  in vaso

La striscia d’oro Jenny ( Lysimachia nummularia ) è davvero una performer affidabile in un container. Questa pianta alta 10 cm cade magnificamente sul bordo di un vaso. Le sue foglie dorate a forma di moneta stanno bene con tutto.

Ama l’ombra parziale ma ama l’acqua, tanto che crescerà in un giardino acquatico. Può prendere anche il pieno sole, ma è necessario mantenere il terreno umido.




4. Pieris

Questo arbusto è un ottimo candidato per i contenitori. Sebbene il suo fogliame sempreverde offra interesse in tutte le stagioni, la crescita primaverile sui pieris giapponesi è particolarmente sorprendente, di colore variabile dal rosso lucido al rosa salmone al bianco crema, a seconda della cultivar.

In inverno, i boccioli dei fiori sono vistosi, di solito rosso scuro, con qualche apertura su sfumature di rosa. Delicati racemi lunghi da 7 a 15 cm di fiori bianchi a forma di urna compaiono all’inizio della primavera e portano una leggera fragranza. I graziosi rami di questo arbusto ricoprono naturalmente i bordi dei vasi.




Il sarcofago giapponese cresce in pieno sole fino alla piena ombra. Proteggilo dai forti venti invernali e dal forte sole.

5. Arborvitae

La forma e la consistenza del fogliame di questa arborvitae lo rendono facile da combinare con altre piante. Un contenitore lo manterrà ben al di sotto delle sue dimensioni naturali di 5 metri di altezza e 1 di larghezza.

Piantalo in pieno sole o in ombra leggera.

6. Bergenia

Con le sue foglie verdi, lucide e ovali, la bergenia è una delle mie piante preferite perché è un coltivatore forte che fornisce un elemento audace nel design di un contenitore.

Le foglie sono lunghe da 25 a 50 cm e larghe da 15 a 20 cm e in autunno diventano uno splendido bordeaux. La bergenia fiorisce all’inizio della primavera; i fiori rosa ricordano i giacinti.




La pianta in effetti si comporta meglio nei miei contenitori che nei miei letti, forse per l’ottimo drenaggio. Coltivalo in pieno sole o in ombra leggera.

7. Corniolo

Le foglie variegate dell’arbusto sono una bella pellicola per le ortensie nel terreno su entrambi i lati, e una massa di variegate foche di Salomone vicino alla base del contenitore lo nasconde per la maggior parte dell’anno.

Il colore più intenso del corniolo appare sui giovani steli, quindi rimuovi i vecchi rami all’inizio della primavera. Metti questo arbusto in pieno sole fino a mezz’ombra e fai attenzione agli attacchi dei coleotteri giapponesi in estate. Un altro arbusto che si comporta bene in un contenitore è il variegato corniolo rosso.




Le sue foglie hanno margini bianchi e centri verde-grigiastri, e gli steli rosso vivo brillano in inverno, soprattutto se decorati con uno sfondo sempreverde.

8. Heuchera

Heuchera in vaso

Le Heuchera sono piante perenni attraenti a bassa crescita che eccellono nel fornire interesse al di sotto delle piante più alte in un contenitore. Il loro fogliame lobato può essere vistoso, spesso con venature argentate attraverso foglie verdi o viola.

Le Heuchera sono particolarmente adatte per i contenitori perché amano il terreno ben drenato e si riprendono facilmente dall’inverno. La maggior parte delle heuchera cresce in un vaso di diametro compreso tra 30 e 45 cm e lancia pannocchie di fiori con fiori bianchi, rosa o rossi.




Possono crescere in pieno sole fino a piena ombra, a seconda della cultivar.

9. Ginepro

Ginepro in vaso

Il ginepro a crescita bassa ha aghi blu acciaio strettamente disposti. Questo colore fa risaltare la pianta in inverno. Raggiunge un’altezza di 90 cm, ma è a crescita lenta.

Preferisce il pieno sole ma prenderà ombra parziale. Non ama le condizioni umide.

10. Sedum

dum in vasoSe

La caratteristica dominante del sedum è il colore delle foglie rosso bronzo che diventa rosso in inverno. Le foglie delicatamente smerlate sono più grandi di quelle della maggior parte delle specie e alla fine dell’estate è sormontata da fiori di ciliegio che durano fino a tre settimane.




Con un’altezza di soli 15 cm e una larghezza di 30cm, questo sedum veste il bordo di un contenitore e fa anche un buon fiore reciso per piccoli bouquet. Ama il pieno sole ma cresce in ombra parziale.

Consigli per lo svernamento delle piante in vaso

Scegli un contenitore resistente al gelo

Scegli un vaso con un foro di drenaggio sul fondo e che sia fatta di fibra di vetro, piombo, ferro, plastica pesante o pietra. La maggior parte della terracotta si spezzerà a basse temperature, ma ho avuto fortuna con la ceramica smaltata.

Usa un buon terriccio

Esistono miscele appositamente realizzate per l’uso in contenitori, che forniscono il drenaggio essenziale di cui hanno bisogno le piante che vivono in vaso.




Smetti di nutrirti in autunno

Se usi un fertilizzante idrosolubile, smetti di nutrire le tue piante da sei a otto settimane prima del tuo primo appuntamento con il gelo. Ciò impedirà qualsiasi nuova crescita tenera, che non sopravviverà all’inverno.

Ricominciare a concimare quando le piante riprenderanno a crescere in primavera.

Acqua in inverno

Innaffia se necessario fino a quando il terreno nel contenitore non è congelato. Non innaffiare i vasi congelati perché le piante non sono in grado di assorbire l’acqua.




Rinvasare ogni pochi anni

Anche se alcune piante vivranno più a lungo in un contenitore, rinvasate le piante ogni tre anni per sicurezza.

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close