Insetticida naturale

692
Insetticida naturale

I pesticidi naturali e fai-da-te possono essere molto efficaci nel liberare il tuo giardino dagli invasori dannosi dal regno degli insetti, ma abbastanza sicuri da prevenire l'avvelenamento di te, della tua famiglia e del nostro ecosistema.

Questi pesticidi naturali e fai-da-te sono efficaci nell’aiutare a liberare i raccolti dalle creature nocive, ma abbastanza sicuri da essere usati intorno a te e alla tua famiglia.

Non c’è niente come avere un orto domestico per farti iniziare ad apprezzare le prove e le tribolazioni dei contadini che coltivano il nostro cibo. Tra tempo, erbacce e insetti, per non parlare delle sfide della fertilità del suolo, può essere un’esperienza incredibilmente umiliante provare a mettere il cibo in tavola con un orto domestico, soprattutto quando si aderisce a protocolli biologici che non si basano su rapidità soluzioni, ma potenzialmente dannose, come erbicidi, pesticidi e fertilizzanti convenzionali.

Abbiamo scritto in precedenza sugli erbicidi fatti in casa, che possono aiutarti a gestire le erbacce nocive o invasive senza la stessa fatica del diserbo manuale.







Cosa sono gli insetticidi naturali?

In parole povere, un insetticida è una sostanza progettata per uccidere una specie bersaglio di insetto. Insetticidi diversi prendono di mira specie diverse.

Ad esempio, se stai acquistando insetticidi commerciali, troverai opzioni per ragni, scarafaggi e tutto il resto. La maggior parte degli insetticidi tradizionali sono realizzati con prodotti chimici che li rendono molto efficaci, ma anche molto tossici.

Gli insetticidi naturali, invece, sono sostanze prodotte dagli organismi naturali per la propria difesa o derivate da una fonte organica, come un minerale o una pianta. Come gli insetticidi tradizionali, l’obiettivo di un insetticida naturale è uccidere, respingere o porre fine al comportamento dannoso degli insetti.

Sebbene gli insetticidi naturali siano generalmente più sicuri e meno tossici degli insetticidi artificiali, ci sono delle eccezioni.

Ad esempio, la nicotina è l’insetticida naturale prodotto dalle foglie di tabacco, ma è anche un componente pericoloso e altamente avvincente del fumo di sigaretta, più tossico della maggior parte degli insetticidi sintetici. Inoltre, l’arsenico, la stricnina, il piombo, il mercurio e altri composti storicamente usati come insetticidi sono tecnicamente “naturali”, anche se nessuno di questi composti è sicuro.




8 insetticidi naturali e fatti in casa: salva il tuo giardino senza uccidere la terra

Questa volta, prendiamo di mira i parassiti degli insetti, che hanno il potenziale per trasformare il tuo giardino un tempo lussureggiante nel loro buffet all-you-can-eat di insetti.

È importante notare che solo perché si tratta di insetticidi “naturali” o fatti in casa, ciò non implica che non possano danneggiare il tuo suolo, il tuo giardino o la tua persona. Un insetticida, che è un pesticida, è definito come “qualsiasi sostanza chimica utilizzata per prevenire, distruggere, respingere o mitigare i parassiti” e, in quanto tale, ha il potenziale per essere “dannoso per le persone, gli animali o l’ambiente .” E, naturalmente, non tutti gli insetti sono dannosi. L’applicazione indiscriminata di insetticidi, in particolare i pesticidi aggressivi che colpiscono anche gli insetti utili , può avere un effetto dannoso sull’ecosistema del giardino locale.

Prima di dedicarti a qualsiasi pesticida o insetticida, assicurati di fare i compiti e scegli l’opzione più efficace e meno dannosa per te e il tuo giardino.




1. Spray di olio vegetale

Un insetticida fatto in casa a base di olio vegetale mescolato con un sapone delicato può avere un effetto devastante su alcuni insetti fastidiosi, come afidi, acari, tripidi, ecc.

Per preparare un insetticida spray a base di olio, mescolare una tazza di olio vegetale con un cucchiaio di sapone (coprire e agitare accuratamente), quindi, quando si è pronti per l’applicazione, aggiungere due cucchiaini della miscela spray di olio con un litro d’acqua, agitare accuratamente, e spruzzare direttamente sulle superfici delle piante colpite dai piccoli parassiti.

L’olio ricopre i corpi degli insetti, soffocandoli efficacemente 1 poiché ostruisce i pori attraverso i quali respirano.




2. Sapone spray

Un pesticida fatto in casa molto simile allo spray per olio è uno spray per sapone, che è anche efficace per controllare acari, afidi, mosche bianche, scarafaggi e altri piccoli insetti affamati.

Per preparare un insetticida spray per sapone di base, mescola un cucchiaino e mezzo di un sapone liquido delicato (come il sapone di castiglia ) con un litro d’acqua e spruzza la miscela direttamente sulle superfici infette delle piante.

Un insetticida spray per sapone funziona in modo simile a un pesticida spray per olio e può essere applicato secondo necessità (sebbene si consiglia sempre di NON applicarlo durante la parte calda e soleggiata della giornata, ma piuttosto la sera o la mattina presto).




3. Spray all’olio di neem

Un olio estratto dai semi dell’albero di neem è un potente insetticida naturale, in grado di interrompere il ciclo vitale degli insetti in tutte le fasi (adulto, larve e uova), rendendolo una grande risorsa per il giardiniere biologico.

L’olio di neem agisce come disgregatore ormonale e come “antifeedant” per gli insetti che si nutrono di foglie e altre parti della pianta. L’olio di neem è biodegradabile e non è tossico per animali domestici, uccelli, pesci e altri animali selvatici ed è efficace contro una varietà di comuni parassiti degli insetti da giardino, oltre ad essere un fungicida naturale che può combattere l’oidio e altre infezioni fungine sulle piante. Può essere trovato in molti negozi di giardinaggio o mercati di alimenti naturali.

Per utilizzare l’olio di neem come insetticida, segui le istruzioni sulla bottiglia o inizia con una miscela base di due cucchiaini di olio di neem e un cucchiaino di sapone liquido delicato, agitato accuratamente con un litro d’acqua e quindi spruzzato sulla pianta interessata fogliame. L’olio di neem può anche essere usato preventivamente spruzzando le foglie delle piante che sono spesso devastate dai parassiti, prima che siano effettivamente infestate.




4. Terra di diatomee

Questa sostanza naturale dal nome alquanto ingombrante è costituita da una roccia sedimentaria creata da alghe fossilizzate (diatomee) e che è una risorsa piuttosto abbondante (si dice che la farina fossile costituisca il 26% in peso della crosta terrestre).

La farina fossile ha una serie di usi dentro e fuori casa e agire come insetticida naturale è solo uno di questi. Questo materiale funziona non avvelenando o soffocando gli insetti, ma in virtù delle sue qualità abrasive e della sua affinità per assorbire i lipidi (una sostanza cerosa) dall’esoscheletro degli insetti, che poi li disidrata a morte.

La farina fossile è spesso disponibile nei negozi di giardinaggio, anche se molte volte solo in grandi sacchi, quindi se hai un piccolo cortile, considera di dividerlo con un vicino. Per applicare, spolvera semplicemente il terreno attorno alle tue piante, o addirittura cospargilo sul fogliame, dove aiuterà a controllare lumache e lumache e altri insetti striscianti. A causa della sua natura essiccata, per essere un efficace pesticida naturale, la farina fossile deve essere riapplicata dopo ogni pioggia.




5. Spray all’aglio

L’aglio è noto per il suo aroma pungente, che è delizioso per alcuni e tuttavia repellente per altri, ed è questo profumo forte che entra in gioco quando viene utilizzato come insetticida naturale. In realtà, non è molto chiaro se lo spray all’aglio e lo spray al peperoncino (sotto) siano effettivamente insetticidi o più probabilmente repellenti per insetti, ma in entrambi i casi, questi comuni ingredienti da cucina possono essere usati per abbattere o addirittura eliminare le infestazioni di insetti nel giardino .

Per fare uno spray all’aglio di base, prendi due bulbi interi (non solo due chiodi di garofano) e passali in un frullatore o robot da cucina con una piccola quantità di acqua. Lascia riposare la miscela per una notte, quindi filtrala in un barattolo da un quarto di gallone, aggiungendo mezza tazza di olio vegetale (facoltativo), un cucchiaino di sapone liquido delicato e acqua sufficiente per riempire il barattolo. Per usare questo insetticida fatto in casa, usa una tazza di miscela con un litro d’acqua e spruzza generosamente sulle piante infestate.




6. Spray al peperoncino

Simile allo spray all’aglio, lo spray al peperoncino è un ottimo repellente per insetti naturale fatto in casa che può essere utilizzato per una varietà di parassiti diversi. Lo spray per il Cile può essere preparato con peperoncini piccanti freschi o polvere di peperoncino.

Per fare uno spray al peperoncino di base dalla polvere di peperoncino, mescola un cucchiaio di peperoncino in polvere con un litro d’acqua e diverse gocce di sapone liquido delicato. Questa miscela può essere utilizzata a piena forza sulle foglie delle piante colpite.

Per fare lo spray al peperoncino dai peperoncini freschi, frullare o ridurre in purea mezza tazza di peperoni con una tazza d’acqua, quindi aggiungere un litro d’acqua e portare a ebollizione. Lasciare riposare fino a quando non si è raffreddato, quindi filtrare il materiale del peperoncino, aggiungere alcune gocce di sapone liquido e spruzzare a piacere.

Avvertimento:

I peperoncini piccanti possono essere molto potenti anche per gli esseri umani. Assicurati di indossare i guanti quando li maneggi e tieni gli spray che li utilizzano lontano da occhi, naso e bocca.




7. Spray fatto in casa tutto in uno

Questo insetticida naturale fai-da-te all-in-one, che si dice sia una combinazione di molte ricette diverse inviate dai lettori.

Per farlo, frullate un bulbo d’aglio e una cipolla piccola, aggiungete un cucchiaino di peperoncino in polvere e lasciate in infusione per un’ora. Filtrare il composto e aggiungere un cucchiaio di sapone liquido e mescolare bene. Per applicare questo insetticida fatto in casa, spruzzalo a tutta forza sia sulla superficie superiore delle foglie che su quella inferiore e conserva il resto in frigorifero per un massimo di una settimana, se lo desideri.




8. Spray per foglie di pomodoro

Devo ammettere che questo è nuovo per me, ma ne ho visto abbastanza menzioni ora per giustificarne l’inclusione qui come pesticida naturale. Le piante di pomodoro fanno parte della famiglia delle belladonna e, come tali, contengono alcaloidi come la “tomatina” giustamente chiamata, che possono controllare efficacemente afidi e altri insetti.

Per fare uno spray alle foglie di pomodoro per un insetticida naturale, tritare due tazze di foglie di pomodoro fresco (che possono essere prese dalla parte inferiore della pianta) in un litro d’acqua e lasciarle in infusione per tutta la notte. Filtrare il materiale vegetale e spruzzare sul fogliame delle piante.

Leggi anche: Utilizzo del bicarbonato di sodio come fungicida e insetticida.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close