fbpx

Innesto doppio spacco inglese: Caratteristiche e come farlo correttamente

543
innesto doppio spacco inglese

Tecnica di giardinaggio utilizzata per unire due piante in modo che crescano insieme. Coinvolge il taglio di due incisioni opposte a forma di "V" sia nel portainnesto che nella marza, cioè il rametto scelto per le sue qualità genetiche. Quando le parti tagliate si incastrano perfettamente, si stabilisce un contatto tra i tessuti vascolari, essenziale per la riuscita dell'innesto. Questo metodo è particolarmente utile per piante con diametri simili e favorisce una maggiore area di contatto tra i tessuti, migliorando le possibilità di attecchimento e crescita congiunta.

L’innesto doppio spacco inglese rappresenta una tecnica affascinante per chi cerca di combinare la robustezza di un albero con le caratteristiche desiderate di un altro. Questo metodo, ideale per gli innesti di alberi da frutto come il melo o il pero, si rivela efficace quando il diametro del portainnesto e della marza sono simili.

Attraverso due tagli simmetrici e precisi che creano una forma a “H”, si garantisce un contatto ottimale tra i tessuti, fondamentale per un innesto di successo. Giardinieri esperti e appassionati, affilate i vostri coltelli: è tempo di sperimentare questa tecnica avanzata per rivoluzionare il vostro frutteto e godere di raccolti abbondanti.

Cos’è l’innesto doppio spacco inglese e quando si utilizza

L’innesto doppio spacco inglese è una tecnica che prevede due tagli complementari su portainnesto e nesto, garantendo un’unione stretta e una migliore connessione vascolare. Si praticano due incisioni combacianti che favoriscono stabilità e attecchimento. Questo metodo promuove una guarigione più rapida e un efficace passaggio di nutrienti tra le piante.

Questa tecnica di innesto viene utilizzata per vari tipi di piante come alberi da frutto e viti. È molto apprezzato per la sua efficacia nel creare piante con caratteristiche desiderate. Per la vite si esegue da gennaio a marzo, prima della ripresa vegetativa. Con questa tecnica si possono ottenere piante innestate sane e produttive.

Come si esegue l’innesto a doppio spacco inglese

Per eseguirlo correttamente si procede in questo modo:

  • Si pratica un taglio obliquo liscio su portainnesto e nesto.
  • Sul portainnesto si fa un’incisione profonda a formare due linguette.
  • Stessa incisione speculare sul nesto.
  • Si incastrano le linguette di portainnesto e nesto.
  • Si legano le parti evitando strozzature.
  • Si isolano le superfici di taglio con mastice.
  • Si sostituisce la legatura ogni settimana fino all’attecchimento.

Eseguendo l’innesto con precisione, curando l’allineamento dei tagli e fissando saldamente le parti si ottiene un’unione stabile e duratura tra nesto e portainnesto. È una tecnica efficace per creare piante innestate produttive e resistenti.

Materiali necessari per effettuare l’innesto doppio spacco inglese

Per effettuare l’innesto doppio spacco inglese sono necessari pochi ma importanti strumenti. Il primo e più essenziale strumento è il coltello da innesto, che deve avere una lama affilata per effettuare un taglio netto e preciso. Importante avere a disposizione una sega da potatura per poter tagliare i rami nella giusta posizione e dimensione.

Un terzo strumento necessario è una matita per segnare il punto di taglio e il luogo in cui far aderire le piante. Sono necessarie anche delle fascette elastiche, utili per mantenere le piante saldamente unite durante il processo di guarigione. Infine, per proteggere l’innesto appena effettuato, si può utilizzare della vernice protettiva o della cera d’api.

Vantaggi e svantaggi dell’innesto doppio spacco inglese rispetto ad altre tecniche di innesto

Uno dei principali vantaggi dell’innesto doppio spacco inglese è che consente di unire le parti della pianta in modo molto preciso e sicuro, garantendo una maggiore probabilità di successo. Inoltre, questa tecnica è anche molto versatile, poiché può essere utilizzata per unire parti di piante diverse.

Ciò nonostante, uno dei principali svantaggi è che richiede una certa esperienza e abilità per essere eseguito correttamente. Inoltre, la tecnica richiede anche tempo e pazienza, poiché il processo di guarigione e crescita può richiedere mesi o addirittura anni.

Rispetto ad altre tecniche di innesto, ha anche una maggiore probabilità di creare una cicatrice permanente sulla pianta. Questa cicatrice può essere esteticamente poco gradevole e potrebbe compromettere la salute della pianta se non viene gestita correttamente.

Risoluzione dei problemi comuni durante l’innesto doppio spacco inglese

Uno dei problemi più comuni che si possono incontrare è la mancata corrispondenza dei diametri di entrambe le parti dell’innesto. Questo può causare una mancata tenuta tra le parti, il che può portare alla morte della pianta innestata. Per risolvere questo problema, è importante selezionare un portainnesto e un innesto con diametri simili e utilizzare una tecnica di innesto precisa.

Un altro problema comune è rappresentato dalla presenza di aria all’interno dell’innesto, che può impedire la corretta fusione tra le due parti. Questo può essere risolto effettuando un taglio pulito e preciso sulle parti dell’innesto e utilizzando un legaccio stretto per garantire una tenuta ermetica.

Un altro problema può essere rappresentato dalla mancanza di adattamento tra la corteccia del portainnesto e quella dell’innesto. Questo può causare uno scarso flusso di nutrienti e acqua tra le parti dell’innesto, il che può portare alla morte della pianta innestata. Una soluzione a questo problema può essere quella di utilizzare un coltello ben affilato per tagliare le parti dell’innesto in modo preciso e accurato, in modo da garantire un adattamento perfetto tra le parti.

Articoli correlati:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy