fbpx

Gerani foglie bucate: Cause e rimedi naturali

112

Macchie scure sui fiori e foglie bucate nel geranio indicano un'infestazione da larve della farfallina del geranio, che si alimentano della pianta causando danni. Gli adulti di queste farfalline non danneggiano direttamente il geranio, ma depongono le uova dalle quali si schiudono le larve nocive. È cruciale agire rapidamente al rilevamento dei primi segni di infestazione per proteggere la salute della pianta.

Quando notate delle foglie bucate nei vostri gerani, è il momento di intervenire! Da appassionati giardinieri sappiamo bene che questo è esplicito segnale che la pianta sta soffrendo. Le antiestetiche perforazioni possono essere causate da fastidiosi parassiti o temibili malattie fungine. In particolare, dopo essersi presi cura dei gerani nel periodo invernale, con l’arrivo della primavera, sono soggetti all’attacco della farfallina del geranio, che depone le uova sulle foglie.

In questo articolo vi sveliamo tutti i trucchi per proteggere la salute e la bellezza dei vostri gerani. Imparerete a prevenire gli attacchi degli insetti come la farfallina e a curare eventuali infezioni in modo rapido ed efficace. Preparatevi a trasformare le vostre pianticelle sofferenti in splendidi e rigogliosi gerani, perché conoscere le giuste tecniche di cura è il primo passo per un giardino pieno di vita e colore!

Cause comuni dei buchi nelle foglie dei gerani

Tra le cause più frequenti delle antiestetiche buche sulle foglie dei gerani c’è l’attacco di insetti come il Cacyreus marshalli, conosciuto anche come “licenide del geranio” o “farfallina del geranio”. Questo lepidottero originario del Sud Africa è arrivato in Italia circa 25 anni fa e ora è presente ovunque, nutrendosi proprio delle foglie dei gerani.

Le sue larve scavano gallerie nel mesofillo fogliare provocando i classici fori tondeggianti. Oltre a questo diffuso parassita, tra gli altri insetti dannosi per i gerani ci sono afidicimici e aleurodidi. Individuare tempestivamente la presenza di questi ospiti indesiderati è il primo passo per proteggere le piante.

Cacyreus marshalli

Cacyreus-marshalli
Cacyreus marshalli Adulto Foto: Wikipedia

Il Cacyreus marshalli, è un lepidottero che rappresenta un temibile parassita per le piante. Le sue piccole larve, dopo essersi impupate tra le foglie, emergono come farfalline bianche e nere che depongono le uova sulle foglie. Le uova schiudono larve verdastre che scavano gallerie nel mesofillo provocando i caratteristici buchi tondi. Un solo ciclo di vita può durare 30-45 giorni e ogni femmina depone fino a 100 uova.

Afidi

Afidi
Afidi Foto della pagina Facebook: VerdePassione

Gli afidi sono piccoli insetti succhiatori molto diffusi che possono attaccare anche i gerani. Le femmine partenogeniche danno vita a colonie che si nutrono della linfa delle foglie, indebolendole. Il loro corpo molle si colora spesso di verde o nero. Il ciclo prevede forme alate che migrano su nuove piante. In autunno nascono femmine fecondate che depongono le uova da cui derivano afidi fondatrici. Il loro proliferare porta a foglie raggrinzite e appiccicose su cui si sviluppa la fumaggine.

Cimici

cimici
Foto del sito web: Passioneverde.it

Le cimici sono insetti dal corpo ovale e appiattito che possono nutrirsi anche dei gerani. Conficcando il loro rostro, iniettano saliva tossica nei tessuti vegetali. Le femmine depongono le uova raggruppate in più serie, da cui nascono le neanidi simili agli adulti ma prive di ali. Dopo 5 stadi ninfali e varie mute, gli insetti diventano adulti, acquistando il caratteristico odore sgradevole. Rimangono attive da primavera ad autunno. I loro danni si manifestano con punture giallastre e deformazioni fogliari.

Aleurodidi

Aleurodidi
Foto del sito: terra è vita

Gli aleurodidi, detti anche mosche bianche, sono minuscoli insetti dall’aspetto polveroso che possono infestare i gerani. Le femmine depongono le uova sulla pagina inferiore delle foglie. Le neanidi, simili a puntini bianchi, si nutrono della linfa provocando ingiallimenti. Dopo 4 stadi ninfali diventano adulti alati che migrano altrove. Secernono abbondante melata sulla quale si sviluppa la fumaggine. I danni principali sono foglie ingiallite o deformate e depotenziamento della pianta.

Quando compare la farfallina del geranio (Cacyreus marshalli)?

La farfallina del geranio (Cacyreus marshalli) compie il suo ciclo vitale da primavera ad autunno, con tempistiche differenti tra Nord e Sud Italia. Nelle regioni meridionali i primi adulti di questo parassita appaiono già tra inizio aprile e metà maggio. Al Centro-Nord invece bisogna attendere almeno la metà di maggio perché le prime farfalline depongano le uova sui gerani.

L’infestazione prosegue per tutta l’estate con diverse generazioni che si susseguono. Gli ultimi esemplari adulti scompaiono verso metà ottobre nelle regioni settentrionali, mentre resistono fino a metà novembre nelle zone più miti del Sud.

Come proteggere il geranio dalla farfallina?

Per proteggere i nostri gerani dall’attacco della farfallina (Cacyreus marshallii), che depone le uova sulle foglie dando origine a larve dannose, possiamo utilizzare alcuni prodotti specifici. Esistono appositi insetticidi antifarfalla che impediscono alle femmine di ovideporre sulle piante trattate.

Per un approccio più ecologico, risultano molto efficaci l’olio di neem, che ha un’azione repellente, e il Bacillus thuringiensis, un batterio entomopatogeno che colpisce le larve. Applicati periodicamente, questi prodotti naturali ci aiuteranno a proteggere i nostri gerani dall’attacco del temuto lepidottero, preservando la salute delle piante.

Come prevenire i bruchi nei gerani?

Per prevenire la comparsa di antiestetici fori sulle foglie causati da bruchi e larve, possiamo mettere in atto alcuni accorgimenti. Innanzitutto è bene rinforzare le piante applicando con regolarità prodotti naturali corroboranti come la propoli o la zeolite. Queste sostanze vanno vaporizzate sulle foglie e hanno la capacità di irrobustire i tessuti vegetali, rendendoli meno appetibili e più resistenti ai parassiti.

Cosa fare se le foglie dei gerani sono bucate?

Se notate i primi segnali di foglie bucate, è importante intervenire tempestivamente. Se l’infestazione di insetti o l’infezione fungina sono agli inizi, può bastare lavare bene le foglie utilizzando acqua e sapone, che ha un potere insetticida. Il sapone va applicato con cura sulla foglia una volta a settimana.

Potete rovesciare la pianta e lavarla con un getto d’acqua forte per rimuovere gli ospiti indesiderati. Se invece il problema è già grave, sarà necessario utilizzare prodotti specifici come insetticidi o fungicidi indicati per i gerani. L’importante è intervenire ai primi sintomi per salvare le nostre piante.

Miglior insetticida naturale per farfalla del geranio

Gardemia Olio di Neem e Ortica
Gardemia Olio di Neem e Ortica

Uno dei prodotti più efficaci è l’olio di neem, questo olio vegetale ha forti proprietà insetticide e può essere vaporizzato direttamente sulle piante come insetticida naturale. In commercio si trova sotto forma di comodi spray, come il prodotto Gardemia Olio di Neem e Ortica, indicato come repellente contro afidi, cocciniglia e altri insetti dannosi tra cui appunto la farfallina del geranio. Privo di controindicazioni per l’uomo, è la soluzione ideale per proteggere le nostre piante in modo totalmente ecologico.

  • Cliccando qui puoi acquistare il prodotto che abbiamo selezionato per te

Come usare l’olio di Neem sui gerani?

Per utilizzare correttamente l’olio di Neem come insetticida sui gerani, il dosaggio ideale è di 1-3 ml di prodotto puro diluiti in 1 litro d’acqua. Bisogna agitare con cura la soluzione prima dell’uso. A questo punto, è sufficiente nebulizzarla uniformemente su tutte le parti aeree della pianta, ovvero foglie e fusti, avendo cura di bagnare bene la pagina inferiore delle foglie. Per una protezione efficace, ripetere il trattamento almeno 2 volte a settimana durante il periodo vegetativo.

Letture correlate:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy