fbpx

Foglie di pomodoro arricciate, possibili cause e rimedi da adottare

1.7K
foglie arricciate

Quando il clima si scalda e tutto nel giardino inizia a crescere, alcuni giardinieri potrebbero notare che le loro piante di pomodoro hanno foglie attorcigliate o arricciate.

Le foglie arricciate sono un problema comune che può colpire le piante di pomodoro. Si tratta di un sintomo riconducibile a diversi agenti patogeni, in particolare funghi e batteri, che aggrediscono gli organi verdi. Le foglie colpite si accartocciano, ingialliscono e seccano compromettendo la salute della pianta.

Per prevenire e gestire al meglio queste problematiche, è importante adottare alcune buone pratiche colturali. Innanzitutto, occorre mantenere le piante e il terreno puliti, eliminando prontamente residui vegetali e foglie infette che possono ospitare i patogeni. Evitare ristagni idrici e ruotare le colture nel tempo sono accorgimenti utili per limitare la diffusione di funghi e batteri nell’area di coltivazione.

Infine, l’applicazione preventiva di prodotti fungicidi specifici per il pomodoro aiuta a proteggere la coltura da pericolose malattie fogliari. Con piccoli accorgimenti nella gestione agronomica è possibile allevare piante di pomodoro sane e produttive.

Motivi principali per cui le foglie di pomodoro si arricciano

L’arricciamento fogliare è un problema ricorrente nella coltivazione del pomodoro. Le cause di questo fenomeno possono essere diverse. Innanzitutto, le piante di pomodoro sono molto sensibili allo stress ambientale, che può indurle ad arricciare le foglie per proteggersi e regolare la traspirazione.

Anche la presenza di parassiti come afidi o acari provoca arricciamenti e accartocciamenti a scopo difensivo. Le carenze nutrizionali, in particolare di calcio, magnesio e azoto, impediscono una crescita uniforme delle foglie. Infine, un eccesso di insolazione o di ventilazione, se le piante non sono adeguatamente riparate, può anch’esso favorire alterazioni morfologiche.

Quindi è importante garantire condizioni ottimali e assenza di stress per prevenire il problema delle foglie arricciate nel pomodoro.

Sintomi e conseguenze delle foglie arricciate del pomodoro

Le foglie arricciate del pomodoro sono un sintomo che non dovrebbe mai essere ignorato. Questo fenomeno, noto come curling, si manifesta con le foglie che iniziano ad arricciarsi verso l’alto o verso il basso, a volte assumendo una forma di tazza. Le foglie possono anche diventare ruvide e rigide al tatto, e possono cambiare colore, diventando più chiare o gialle.

Le conseguenze dell’arricciamento delle foglie possono essere gravi per la tua pianta di pomodoro. Le foglie arricciate possono infatti impedire la fotosintesi, il processo attraverso il quale le piante producono il loro cibo. Questo può portare a un rallentamento della crescita delle piante e a una riduzione del raccolto. In alcuni casi, se il problema non viene affrontato, l’arricciamento delle foglie può portare alla morte della pianta.

Ricorda, la chiave per gestire le foglie arricciate del pomodoro è identificare i sintomi il più presto possibile e agire rapidamente per trattare la causa sottostante. Un’azione tempestiva può salvare le tue piante e garantire un raccolto abbondante.

Come curare le foglie di pomodoro arricciate

Per risolvere il problema delle foglie arricciate nel pomodoro, è indispensabile capirne la causa scatenante. Può trattarsi di stress idrico, parassiti, carenze nutrizionali o condizioni ambientali non idonee. Quindi i rimedi devono essere mirati. Assicurarsi che l’irrigazione sia costante e il terreno umido, ma non saturo, aiuta a prevenire lo stress.

Controllare periodicamente le piante ed eliminare eventuali infestanti è fondamentale. Apportare concimi e ammendanti organici migliora la fertilità del suolo. Scegliere un’esposizione non eccessivamente assolata e riparata dal vento crea un ambiente favorevole.

Con un’attenzione costante e interventi tempestivi, si possono curare e prevenire gli arricciamenti fogliari nel pomodoro. La chiave è capire le specifiche necessità di ogni pianta ed operare di conseguenza per garantirle condizioni ottimali di crescita.

Letture correlate:

Unisciti alla conversazione

  1. Ok. Magnifico sito!!!!

    1. Quando Si Pianta says:

      Grazie, per noi è motivo di orgoglio i vostri commenti positivi.

  2. Grazie dei consigli

    1. Quando Si Pianta says:

      Ringraziamo per la lettura. 🙂

  3. Grazie mille… Molto utile

    1. Quando Si Pianta says:

      Grazie per la lettura.

  4. Vincenzo Giovagnoli says:

    Quante inesattezze..1) non è vero che vogliono tanta acqua, vegetano troppo e maturano poco..2) se vogliamo dei pomodori di pezzatura grande e saporiti vanno potati eccome e tirati su solo 2…3..gettate, 3) se si arricciano le foglie è quasi sempre la peronospera, basterà solfato di rame ogni 15 giorni o più spesso se è umido

    1. Quando Si Pianta says:

      Buongiorno, grazie del suo commento molto prezioso per noi. Riuscirebbe a mandarci una mail con i suoi suggerimenti? Potremmo integrarlo nel nostro articolo se lei è d’accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy