fbpx

Fiori di primavera

278
primavera

L'arrivo della primavera è sempre una grande gioia per gli amanti della natura e dei fiori.

Con la stagione dei fiori di primavera, si aprono le porte a un mondo di colori e profumi che riempiono l’aria e il cuore di gioia. Essi rappresentano un simbolo di rinascita e di speranza, ma soprattutto un’occasione per celebrare la bellezza della vita.

Si possono ammirare nei balconi, terrazzi e nei prati, godono di moltissimi colori, dal bianco, al viola fino ad arrivare al rosso, giallo e arancione.

Nella primavera, i giardini si riempiono di fiori di ogni tipo e forma, che regalano uno spettacolo unico e indimenticabile. Tulipani, narcisi, giacinti, violette e margherite sono solo alcune delle varietà di fiori che sbocciano in questo periodo dell’anno, regalando un’esplosione di colori e profumi.

Ma i fiori di primavera non sono solo belli da vedere, ma sono anche ricchi di significati simbolici. Ad esempio, i tulipani rappresentano l’amore perfetto, mentre i narcisi simboleggiano la rinascita e la speranza. Ogni fiore ha una sua simbologia e un suo significato, che li rende unici e speciali.

Inoltre, non sono solo per il giardino, ma possono essere anche utilizzati per creare composizioni floreali, decorazioni per la casa e regali per amici e familiari. Grazie alla loro bellezza e versatilità, i fiori di primavera sono una fonte inesauribile di ispirazione per gli amanti della natura e della creatività.

In questo articolo, scoprirai tutto ciò che c’è da sapere sui fiori di primavera: dalle varietà più popolari alla loro cura e coltivazione, passando per idee originali per utilizzarli in cucina e nella cura del corpo. Un mondo di bellezza e creatività ti aspetta, scopriamo insieme i segreti dei fiori di primavera!

Come coltivare bellissimi fiori di primavera nel tuo giardino

La coltivazione di fiori primaverili nel proprio giardino può essere un’esperienza gratificante e piacevole. Per ottenere dei risultati soddisfacenti, è importante considerare alcuni fattori chiave. In primo luogo, è fondamentale scegliere le giuste piante per il clima e il terreno del proprio giardino. Esistono molte varietà di fiori primaverili tra cui scegliere, e la maggior parte di esse richiede poche cure particolari.

Ci sono alcune piante che preferiscono terreni umidi, come la primula, mentre altre richiedono terreni più asciutti, come la lavanda. In ogni caso, è importante assicurarsi che il terreno sia ben drenato, per evitare il ristagno dell’acqua che può danneggiare le radici delle piante.

Una volta scelte le piante giuste e preparato il terreno, è il momento di piantare i fiori primaverili. È importante seguire le istruzioni specifiche per ogni tipo di pianta, per garantire una corretta coltivazione. In generale, la maggior parte dei fiori primaverili richiede una posizione soleggiata o parzialmente ombreggiata e una buona quantità di acqua. Ci sono alcune eccezioni, come la pervinca che preferisce l’ombra.

Mantenere le piante primaverili ben curate, rimuovendo regolarmente le parti morte e malate e potando le piante quando necessario. La maggior parte dei fiori primaverili richiede poche cure particolari e può essere facilmente coltivata anche dai giardinieri principianti.

La coltivazione di fiori primaverili può essere un’esperienza piacevole e gratificante per chiunque ami la bellezza della natura.

Quando piantare fiori di primavera per una fioritura abbondante

La scelta del momento giusto per piantare i fiori di primavera è una questione importante per garantire una fioritura abbondante e duratura. Il momento ideale varia a seconda del tipo di pianta e del clima della propria zona. In generale, la maggior parte dei fiori primaverili va piantata in autunno o all’inizio dell’inverno, per garantire una fioritura precoce in primavera.

Le piante bulbose, come i tulipani e i narcisi, vanno piantate in autunno, in modo che possano radicare e prepararsi per la fioritura in primavera. Queste piante necessitano di un certo periodo di esposizione al freddo per attivare il processo di fioritura, quindi è importante piantarle abbastanza presto per garantire il giusto tempo di esposizione.

Ci sono alcune eccezioni, come le primule e i ranuncoli che possono essere piantati in primavera. Tuttavia, è importante assicurarsi che il terreno sia sufficientemente caldo e che le temperature notturne non siano troppo basse.

Considerare il clima della propria zona e le condizioni meteorologiche previste, poiché le piante primaverili possono essere danneggiate dal gelo o dal freddo eccessivo. In caso di temperature troppo basse, è possibile coprire le piante con tessuti o materiali isolanti per proteggerle.

La maggior parte dei fiori primaverili va piantata in autunno o all’inizio dell’inverno per garantire una fioritura abbondante in primavera.

Scegliere i fiori primaverili

Nella scelta dei fiori primaverili, è decisivo considerare il sito in cui si intende coltivarli. La maggior parte dà il meglio al sole o all’ombra parziale, di fatto fioriranno prima se coltivati in un luogo soleggiato, poiché il terreno in cui crescono sarà riscaldato dal sole.

Valuta inoltre se stai coltivando fiori primaverili in un vaso o nel terreno, se vuoi un’esposizione temporanea o duratura e se stai piantando bulbi, che di norma vengono messi a dimora in autunno.

Considera anche le combinazioni di colori. Se pianti bulbi primaverili, pensa ai colori dei fiori: si completeranno a vicenda o si scontreranno? Fioriranno contemporaneamente o uno dopo l’altro?

Di seguito abbiamo elencato 20 dei nostri fiori primaverili preferiti da coltivare.

Primula, Primula vulgaris

Fiori primaverili – primula, Primula vulgaris

La primula, una bellissima pianta nativa britannica, è uno dei fiori primaverili più amati grazie alle sue fioriture giallo pallido e alle foglie verdi e increspate. Nel corso degli anni, le primule crescono in ciuffi che possono essere divisi e ripiantati in altre zone del giardino, per una maggiore esposizione. Inoltre, le primule si autoseminano facilmente nelle giuste condizioni, donando un aspetto naturale ai bordi del giardino. Esistono anche forme coltivate, conosciute come “polyanthus”, che fioriscono in una varietà di colori tra cui viola brillante, rosa e rosso.

  • Fioritura: Da marzo a maggio
  • Altezza x larghezza: 20cm x 35cm
  • Coltivazione: Qui

Bucaneve, Galanthus spp.

Fiori primaverili – bucaneve, Galanthus spp

I bucaneve sono alcuni dei primi fiori primaverili a sbocciare, a volte fioriscono già a gennaio. Scegli dalla specie Galanthus nivalis a cultivar più grandi con diverse forme di fiori, come Galanthus ‘S. Arnott’ e Galanthus elwesii ‘Abington Green’. I bucaneve si accumulano gradualmente nel corso degli anni, rendendoli facili da scavare, dividere e ripiantare per un display più grande.

Pianta i bucaneve “nel verde”, dopo che sono fioriti a marzo e aprile, per ottenere i migliori risultati.

  • Fiori: da gennaio a marzo
  • Altezza x Larghezza: 12 cm x 5 cm
  • Coltivazione: Clicca qui.

Crocus, Crocus tommasinianus

Fiori primaverili – croco, Crocus tommasinianus

I crochi sono alcuni dei fiori primaverili più allegri, che forniscono masse di polline per i primi bombi regina. La maggior parte dei fiori di croco sono viola, ma puoi anche acquistare varietà gialle e bianche. Crescono da cormi simili a bulbi, meglio piantati in autunno, e crescono meglio in pieno sole in terreno umido ma ben drenato. Pianta i crochi in vaso da soli, negli spazi vuoti nella parte anteriore del confine o naturalizzati nel tuo prato.

  • Fiori: da febbraio ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 15 cm x 5 cm
  • Coltivazione: Qui le info.

Narcisi, Narciso spp.

Fiori primaverili – Narcisi, Narciso ‘Hawera’

La primavera sarebbe anche primavera senza narcisi? Questi allegri fiori gialli sbocciano anche nelle condizioni più difficili, offrendo un tocco di colore quando c’è poco altro in fiore nel giardino. C’è una vasta gamma di narcisi, o narcisi , da coltivare, tra cui varietà a fiore bianco e rosa salmone, tipi alti e narcisi nani “Tete-a-Tete” e specie a fioritura precoce e tardiva. Se ami davvero i narcisi, puoi piantare una gamma di tipi a fioritura precoce e tardiva in modo da poter far fiorire i narcisi nel tuo giardino da febbraio a maggio.

Piantare in terreno umido ma ben drenato in pieno sole, in piena terra o in vaso.

  • Fiori: da febbraio a maggio
  • Altezza x Larghezza: 30 cm x 5 cm
  • Coltivazione: Tutto sui narcisi.

Giacinto, Giacinto

Fiori primaverili - Giacinti che crescono in un vaso con heuchera
Fiori primaverili – Giacinti che crescono in un vaso con heuchera

I giacinti sono adorabili fiori primaverili che negli ultimi anni sono caduti in disgrazia, a causa del loro aspetto un po’ antiquato. Tuttavia funzionano bene in vaso e sono estremamente profumati, offrendo un’esplosione di colori e profumi primaverili all’inizio dell’anno. Scegli tra varietà viola, rosa e bianche. Pianta i giacinti in un terreno umido ma ben drenato in pieno sole.

  • Fiori: da marzo ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 25 cm x 10 cm
  • Coltivazione: Clicca qui.

Tulipani, Tulipa spp.

Fiori primaverili - tulipani arancioni e viola che crescono insieme
Fiori primaverili – tulipani arancioni e viola che crescono insieme

I tulipani sono alcuni dei fiori primaverili più popolari, disponibili in una gamma di colori, forme e dimensioni. Scegli tulipani dai colori vivaci per un’esposizione allegra o abbina tulipani marroni e bianchi per un look più drammatico. Puoi anche acquistare tulipani con volant e fiori di peonia per un look diverso. Anche se i tulipani non sono apprezzati dagli impollinatori, in primavera sono comunque una valida aggiunta ai vasi primaverili e ai bordi. Pianta i tulipani in un terreno umido ma ben drenato in pieno sole.

Nontiscordardime, Myosotis sylvatica

Fiori primaverili – nontiscordardime piantati

I nontiscordardime sono fiori blu allegri e a crescita bassa. Sono perfetti per crescere nella parte anteriore di un bordo o combinati con tulipani e narcisi per un luminoso display primaverile. I nontiscordardime si auto-seminano prontamente, ma iniziano a sembrare malandati dopo la fioritura ed è meglio tirarli fuori e piantare qualcosa al loro posto, invece.

Coltiva i nontiscordardime in un terreno umido ma ben drenato in ombra parziale.

  • Fiori: da aprile a giugno
  • Altezza x Larghezza: 20 cm x 15 cm

Violacciocca, Erysimum cheiri

Fiori primaverili – violacciocca, 
Erysimum cheiri

La maggior parte delle violaciocche sono biennali, quindi è necessario seminarle in tarda primavera, pronte per la fioritura la primavera successiva. Oppure acquista wallflowers a radice nuda per la semina autunnale. I violaciocche sono disponibili in rosso scuro e giallo. Coltivali in terreno umido ma ben drenato in pieno sole fino a mezz’ombra.

  • Fiori: da marzo ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 50 cm x 50 cm

Polmonaria, Pulmonaria

Fiori primaverili – polmonaria, Pulmonaria

Splendida pianta erbacea perenne che tollera più ombra rispetto ad altri fiori primaverili. Prende il nome dai segni sulle sue foglie, che si pensava assomigliassero a polmoni malati. I fiori possono essere viola o rosa. Lungwort è una delle preferite dall’ape dei fiori dai piedi pelosi, una delle prime api ad emergere dal letargo in primavera. Pianta polmonaria con primule e nontiscordardime per un look primaverile naturale.

  • Fiori: da marzo ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 35 cm x 45 cm

Fritillaria a testa di serpente

Fritillaria a testa di serpente

La fritillaria a testa di serpente è uno splendido bulbo a fioritura primaverile, della famiglia dei gigli. Porta fiori a scacchiera nei toni del malva e del rosa, ma puoi anche ottenere varietà bianche. Coltiva le fritillarie a testa di serpente in un terreno umido in ombra parziale.

  • Fiori: da marzo ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 35 cm x 45 cm

Ellebori, Helleborus spp.

Fiori primaverili – Helleborus niger

Gli ellebori fioriscono dalla fine dell’inverno alla primavera, in una gamma di colori dei fiori che vanno dal bianco al rosa e al viola scuro. C’è una gamma di ellebori da provare, dalla prima rosa di Natale a fioritura, l’elleboro niger, agli ibridi di elleboro a fioritura successiva. L’elleboro puzzolente, Helleborus foetidus , è più alto e più adatto alla coltivazione in aiuole più grandi e schemi di impianto.

Coltiva gli ellebori in terreni umidi in ombra parziale.

  • Fiori: da gennaio ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 45 cm x 45 cm

Iride reticolata, Iris reticulata

Fiori primaverili – iris reticolato ‘Gordon’

Le iridi reticolate a fioritura precoce hanno fiori viola delicati e profumati con macchie gialle. Crescendo fino a soli 15 cm di altezza, sono perfette per la coltivazione in vaso e per esposizioni alpine su un tavolo o sul davanzale di una finestra. Piantali in vaso per ottenere i migliori risultati.

  • Fiori: da gennaio ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 15 cm x 15 cm

Erica, Erica spp.

Fiori primaverili – Erica x darleyensis -‘Darleydale’

Eriche a fioritura invernale e primaverile, Erica carnea ed Erica x darlyensis forniscono fiori quando c’è poco altro in fiore. Una calamita per i bombi, forniscono una fonte essenziale di polline e nettare nei primi giorni di primavera. A differenza dell’erica a fioritura estiva , queste eriche resistenti tollerano il terreno da neutro a alcalino. Piantali in vasi con altri fiori primaverili o nella parte anteriore di un bordo soleggiato.

  • Fiori: da dicembre ad aprile
  • Altezza x Larghezza: 50 cm x 100 cm

Aconitum invernale, Eranthus hyemalis

Fiori primaverili – bucaneve e aconiti invernali

Gli aconiti invernali sono piante perenni a fioritura precoce con fiori giallo brillante. Sono perfetti per la naturalizzazione nei prati e funzionano bene con i bucaneve. Scegli un luogo soleggiato o parzialmente ombreggiato con terreno umido ma ben drenato. Come con i bucaneve, piantali “nel verde” dopo la fioritura.

  • Fiori: da gennaio a febbraio
  • Altezza x Larghezza: 13 cm x 10 cm

Pulsatilla, Pulsatilla

Fiori primaverili – fiore Pulsatilla

La pulsatilla, Pulsatilla vulgaris, è un bellissimo fiore della tarda primavera, tradizionalmente simbolo della Pasqua. Porta fiori viola setosi, a forma di stella, in contrasto con il fogliame di felce. Coltiva il fiore di pasque in un terreno ben drenato in pieno sole.

  • Fiori: da aprile a maggio
  • Altezza x Larghezza: 20 cm x 20 cm

Giacinto d’uva, Muscari

Fiori primaverili – muscari fioriti in barattoli di latta

I giacinti d’uva, Muscari, sono piccoli bulbi a fioritura primaverile con fiori blu brillante. Nonostante condividano parte del loro nome comune con i normali giacinti, non sono imparentati. Piantali davanti a una bordura, nell’erba o in vaso. Fai attenzione: si diffondono facilmente.

  • Fiori: da aprile a maggio
  • Altezza x Larghezza: 20 cm x 10 cm

Iris barbuto, Iris germanica

Fiori primaverili – fiore di iris barbuto

L’iris barbuto è un popolare iris a crescita alta, che porta fioriture sgargianti su fogliame simile a una spada da maggio a giugno. Ogni fiore è composto da grandi petali esterni ed interni, noti come gorgiere e cadute. I peli che crescono lungo il centro delle cascate danno il nome all’iride barbuta.

Coltiva l’iris barbuto in un letto caldo e soleggiato, in un terreno umido ma ben drenato. Assicurati che il rizoma si trovi al di sopra del livello del suolo e riceva il sole per la maggior parte della giornata: questo assicurerà che fiorisca in modo affidabile.

  • Fiori: da maggio a giugno
  • Altezza x Larghezza: 90 cm x 10 cm

Foxglove, digitale

Fiori di primavera – fiori di digitale

Fiorendo dalla tarda primavera all’estate, le digitali colmano il divario tra le piante perenni a fioritura primaverile ed estiva. Le digitali portano tradizionalmente fiori tubolari rosa-viola con bellissimi interni maculati, ma puoi anche ottenere varietà a fiore bianco e arancione. La maggior parte delle digitali sono biennali, nel senso che fioriscono e mettono i semi nel secondo anno, ma le digitali perenni sono sempre più disponibili.

Coltiva le digitali in un terreno umido ma ben drenato al sole all’ombra. I tipi biennali si auto-seminano prontamente.

  • Fiori: da maggio a giugno
  • Altezza x Larghezza: 1,8 mx 90 cm

Allium, Allium spp.

Fiori primaverili – Allium Purple Sensation e Allium aflatunense

Gli allium sono piante perenni bulbose, tipicamente con fiori viola a forma di globo. Fioriscono dalla tarda primavera all’estate, sono amati dalle api. Fanno ottimi fiori recisi, sia in composizioni di fiori freschi che secchi.

Coltiva gli allium in un terreno umido ma ben drenato in pieno sole, idealmente tra le altre piante di fogliame, che nascondono il loro fogliame antiestetico.

  • Fiori: da maggio a giugno
  • Altezza x Larghezza: 20 cm x 15 cm
  • Coltivazione: Trovi tutto qui.

Giglio della valle, Convallaria majalis

Fiori primaverili – mughetto

Il mughetto è una pianta perenne a crescita bassa e diffusa con steli arcuati di fiori bianchi a forma di campana . È perfetto per crescere in bordure ombreggiate e ambienti boschivi. Funziona bene come fiore reciso.

Coltivare mughetto in terreno umido in ombra parziale.

  • Fiori: da aprile a maggio
  • Altezza x Larghezza: 25 cm x 30 cm

Articoli correlati:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy