Di quali cure ha bisogno la Stella di Natale? Dall’esposizione alla luce, fino al trapianto

72
come curare la stella di natale

Prendersi cura della Stella di Natale è semplice, basta seguire alcuni accorgimenti. Innanzitutto va posizionata in un punto luminoso della casa, evitando il sole diretto, e mantenuta ad una temperatura costante tra 15°C e 22°C. Innaffiarla regolarmente senza eccessi quando il terreno è asciutto, facendo attenzione che non ristagni l'acqua nel sottovaso. Per farla rifiorire anche l'anno successivo, in primavera-estate concimatela e potatela prima del riposo vegetativo.

Le Stelle di Natale sono tra le piante più popolari da regalare durante le festività natalizie. I loro fiori rossi e le foglie dalle sfumature rosse o rosa infondono immediatamente un’atmosfera calda e festosa.

Per molti la Stella di Natale è solo una pianta legata al periodo natalizio, da tenere in casa qualche settimana e poi buttare. In realtà, seguendo alcuni semplici accorgimenti, è possibile farla durare tutto l’anno e averla sempre rigogliosa.

Originaria del Messico, dove in natura può raggiungere anche i 2-4 metri di altezza, la Stella di Natale si adatta facilmente a vivere in appartamento a patto di rispettarne le esigenze.

Vedremo quindi quali sono le cure e le attenzioni necessarie per far fiorire a lungo la Stella di Natale: dalla gestione di innaffiature e luce fino alla scelta della giusta temperatura. Piccoli trucchi per avere una pianta sana e rigogliosa!

Dove posizionare la stella di Natale in casa

Per far fiorire bene la Stella di Natale è importante scegliere con cura il punto della casa in cui posizionarla. Deve essere una zona molto luminosa, per esempio vicino a una finestra, ma non esposta direttamente ai raggi solari che potrebbero bruciarne le foglie.

L’ideale è sistemarla sopra un tavolo o su un ripiano, all’interno di un bel portavaso decorativo (qui ne trovi molti da acquistare), per valorizzarne l’aspetto natalizio. Ottimi sono anche i davanzali delle finestre, purché non vi sia corrente d’aria fredda dovuta all’apertura frequente dell’infisso.

Attenzione poi a non posizionare la Stella di Natale su un calorifero acceso o una fonte di calore diretta, perché il caldo eccessivo potrebbe seccarla. Trovate quindi un punto luminoso ma non troppo caldo né freddo, per farla crescere al meglio.

Luce e temperatura ideali per far crescere la Stella di Natale

Per far crescere rigogliosa la Stella di Natale, è bene prestare attenzione a luce e temperatura. L’ideale è posizionarla in un punto della casa dove riceva luce intensa indiretta, ad esempio vicino a una finestra orientata a sud, est o ovest, per 4-6 ore al giorno.

Le temperature perfette per la Stella di Natale sono intorno ai 18-21°C. Temperature più rigide, inferiori a 10°C, possono danneggiarla, mentre il gelo rischia di farla morire. È importante evitare sbalzi termici e correnti d’aria fredda dovute a condizionatori, correnti delle finestre, termosifoni accesi/spenti. Posizionatela lontano da fonti di calore diretto come caminetti o stufe.

Con la giusta esposizione alla luce e una temperatura stabile intorno ai 18-21°C, la vostra Stella di Natale crescerà sana e rigogliosa!

Irrigazione della Stella di Natale

L’irrigazione è fondamentale per mantenere rigogliosa la Stella di Natale. Il terreno deve essere mantenuto umido, evitando però i ristagni idrici.

Si consiglia di annaffiare quando la superficie del terreno risulta asciutta al tatto o quando sollevando il vaso risulta leggero. Attenzione però a non esagerare con l’acqua, altrimenti le radici rischiano di marcire.

Prima di annaffiare, rimuovere l’eventuale pellicola decorativa o il vaso esterno per controllare realmente lo stato del terreno. Usare un sottovaso con buoni fori di drenaggio. Immergere il vaso in un lavandino pieno d’acqua per 15 minuti, poi lasciarlo scolare completamente. Non lasciare mai i vasi immersi nell’acqua stagnante.

Concimazione Stella di Natale

La concimazione della Stella di Natale va eseguita con attenzione, solo quando necessario. Durante le festività natalizie non è necessario concimarla, a meno che non presenti una nuova crescita con nuove foglie verdi e getti.

Quando la pianta riprende la sua attività vegetativa, si può concimare ogni 3-4 settimane con un fertilizzante specifico per piante da interno, diluito a metà dose rispetto a quella indicata sulla confezione. Questo garantirà il giusto apporto di nutrienti per una crescita sana e rigogliosa, senza eccedere nella concimazione e rischiare di bruciare le radici.

Trapianto Stella di Natale

Quando la Stella di Natale ha superato il periodo invernale, solitamente tra fine primavera e inizio estate, è il momento ideale per effettuare il trapianto in un contenitore più grande o in giardino.

Se decidete di tenerla in vaso, scegliete un contenitore più capiente di 5-10 cm rispetto al precedente, con buoni fori di drenaggio. Utilizzate un terriccio specifico per piante da fiore arricchito con torba o compost, che trattiene bene l’umidità.

In alternativa, potete trapiantarla in giardino in una zona semi-ombreggiata, dove riceve sole per 4-5 ore al giorno. Anche in piena terra, mescolate alla terra un po’ di torba o compost. Dopo il rinvaso, annaffiate con cura la pianta per favorire l’attecchimento nel nuovo terreno. Con un trapianto eseguito nel momento giusto, la vostra Stella di Natale crescerà rigogliosa!

Potatura Stella di Natale

La potatura della Stella di Natale è importante per mantenerla sana e vigorosa. Il momento migliore per potarla è quando termina la fioritura invernale e le foglie colorate iniziano a cadere, indicativamente tra aprile e maggio.

Utilizzate un paio di forbici da giardinaggio affilate e guanti da lavoro, perché la linfa può causare irritazioni. Rimuovete i rami secchi e le parti danneggiate o deperite fino alla base. Potate leggermente anche i rami sani, accorciandoli di un terzo, per stimolare una crescita compatta e una rifiorenza abbondante.

Fate attenzione a non danneggiare le gemme da cui si sviluppano le foglie colorate. Dopo la potatura, concimate leggermente la pianta.

Leggi anche:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy