Cosa sono i girasoli

175
GIRASOLI

Esistono diverse varietà di girasoli: da piccoli a grandi, petali dal giallo all'arancio o al rosso. Oltre ad essere incredibilmente belli, hanno anche una ricca storia e un significato. Anticamente, il girasole rappresentava il dio del sole per via del suo colore: è questo tipo di affinità tra il fiore e il sole, il che significa che il girasole ha il significato di gioia e senza preoccupazioni, e può iniettare gioia e felicità.

Cos’è il fiore del girasole

I nativi americani coltivavano e selezionavano varietà di girasole per farina, cibo e olio. Gli spagnoli portarono questa pianta del nuovo mondo in Europa nel 1500 e nel 1700 e 1800 i russi la coltivarono in grandi quantità. Oggi ci sono molte versioni del girasole, alcune dall’aspetto molto diverso dall’originale pianta annuale alta e con una sola testa.

I girasoli sono originari principalmente del Nord e del Sud America, e alcune specie sono coltivate come piante ornamentali per le loro spettacolari dimensioni e capolini e per i loro semi commestibili. Appartenenti alla famiglia delle Asteraceae che conta quasi 70 specie di piante erbacee.

Il girasole comune è un’erba annuale, a ciclo primaverile-estivo, con uno stelo ruvido e peloso ed è di un’altezza variabile tra il metro e i 4,5 metri, con larghe foglie dentate e ruvide ( lunghezza 7,5- 30 cm) disposte a spirale.

Le attraenti teste dei fiori sono larghe 7,5–15 cm negli esemplari selvatici e spesso 30 cm o più nei tipi coltivati. I fiori del disco sono marroni, gialli o viola, mentre i fiori del raggio sono gialli. Gli allevatori hanno ridotto le varietà per essere più piccole e le hanno allevate per avere teste colorate e multiple per pianta.

Il risultato è un fiore da giardino che brilla per tutta l’estate e l’autunno. Il girasole comune è pregiato dal punto di vista economico oltre che ornamentale. Le foglie sono usate come foraggio, i fiori danno una tintura gialla e i semi contengono olio e sono usati per l’industria alimentare.

L’olio giallo e dolce ottenuto per compressione dei semi è considerato uguale all’olio di oliva o di mandorle, per un uso da tavola. L’olio è anche usato in saponi e vernici e anche come lubrificante. I semi possono essere consumati essiccati, arrostiti o macinati all’occorrenza.




I Girasoli nel nostro giardino

Sebbene conosciamo principalmente i girasoli come annuali, ci sono anche varietà perenni. Questi tipi sono buoni per il giardino fiorito perché tornano costantemente ogni anno, fornendo fiori luminosi e allegri con meno lavoro. Uno dei girasoli perenni più popolari è “Maximillian”. Questo girasole cresce fino a 8 piedi di altezza, a seconda delle condizioni del suolo e dell’acqua, producendo piccoli girasoli gialli dalla fine dell’estate fino al gelo.

I girasoli non sono solo grandi aggiunte a un fiore e un orto per il loro cibo e la loro bellezza, sono anche piante habitat essenziali per gli impollinatori. Farfalle, insetti utili, colibrì e uccelli si affollano sulle teste di girasole per nutrirsi, polline e nettare. Mescola e abbina le piante di girasole nel giardino con altri fiori annuali e perenni.




Lo sapevi

  • I girasoli mescolati con altre piante annuali forniscono una buona copertura per molte specie di fauna selvatica. I suoi semi sono ricercati da molte specie di uccelli selvatici.
  • I girasoli attirano le api, rendendole utili nelle aree in cui le persone praticano l’apicoltura
  • Non tutti i petali di girasole sono gialli. Ci sono più di 60 varietà di girasoli che vivono in tutto il mondo, alcune di queste varietà hanno petali a strisce. Alcuni girasoli hanno anche diverse tonalità interne.
  • L’olio di girasole è ricco di calcio e ferro e contiene vitamine A e D.
  • Il girasole è il fiore di stato del Kansas e il fiore nazionale dell’Ucraina.
  • Nella fase del germoglio, i girasoli mostrano un tratto unico chiamato eliotropismo, con il quale il germoglio del girasole è rivolto verso il sole in ogni momento della giornata, iniziando la giornata verso est e finendo verso ovest.
  • I girasoli possono auto impollinarsi nel caso in cui le api non lo facciano per loro
  • I girasoli possono rimuovere le tossine, come piombo, arsenico e uranio, dal suolo contaminato. Sono un decontaminatore naturale del suolo e sono stati utilizzati per ripulire il suolo in alcuni dei più grandi disastri ambientali del mondo
  • Il girasole più alto del mondo è di 9,17 metri ed è stato coltivato da un agricoltore tedesco.




Benefici sulla salute dei semi di girasole

La pianta del girasole offre grandi vantaggi benefici per la nostra salute. Infatti, l’olio di girasole possiede proprietà antinfiammatorie. Contiene acido linoleico che può convertirsi in acido arachidonico.

Entrambi sono acidi grassi e possono aiutare a ridurre la perdita di liquidi e a riparare la barriera cutanea. In più, l’olio di girasole, un alimento ad alto contenuto di grassi polinsaturi, è un’ottima alternativa al burro e ha numerosi benefici per la salute. I grassi polinsaturi forniscono inoltre al corpo acidi grassi a catena lunga che sono grassi essenziali per il corpo umano.

La vitamina E, contenuta nei girasoli, migliora le risposte immunitarie e protegge da diverse malattie infettive. È anche un potente antiossidante e impedisce ai radicali liberi di danneggiare le cellule sane del nostro corpo.

l contenuto di fibre dei semi di girasole riduce i livelli di colesterolo LDL nel sangue. Il beta-sitosterolo, un fitosterolo presente nei semi di girasole, aiuta a prevenire il cancro al seno. Inibisce la crescita delle cellule tumorali, riduce le dimensioni del tumore e previene anche le metastasi.

Come se non bastasse, contiene vitamina B6 che migliora l’umore, la memoria e la concentrazione.

Articolo correlato: Come utilizzare i fondi di caffè.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.