Come piantare i pomodori

2.2K
POMODORI

Le piante di pomodori sono le protagoniste indiscusse degli orti estivi: è una delle varietà orticole più utilizzate, dunque è importante sapere quando è il periodo migliore per piantare e coltivare i pomodori.

Vuoi saperne di più sulla coltivazione dei pomodori? Di abbiamo seguito raccolto i nostri migliori suggerimenti: tutti vogliono essere orgogliosi dei loro pomodori coltivati ​​in casa come i più grandi e i più succosi.

Non c’è niente di più soddisfacente che raccogliere e mangiare un pomodoro coltivato nell’orto della propria casa.




In questo articolo vediamo come coltivare i pomodori e quando piantare le nuove piantine di pomodoro.

Come piantare e coltivare i pomodori

Piantare pomodori è un compito divertente e gratificante, che si traduce in grandi quantità di pomodori freschi e nutrienti, hanno un sapore migliore di qualsiasi cosa si possa acquistare nei negozi.




I pomodori sono facili da piantare e coltivare e hanno un sapore migliore se coltivati ​​in pieno sole. Ci sono molte varietà diverse piante di pomodori da piantare, tra cui ciliegiaprugna e bistecca, ognuna con il proprio frutto, sapore e uso culinario caratteristici.

Come piantare i pomodori: Guida rapida

Coltivare i pomodori è un’attività che richiede un po’ di pazienza, ma che può portare grandi soddisfazioni. Se vuoi imparare a coltivare questo delizioso ortaggio, seguire questa guida rapida:

  1. Scegli una varietà di pomodoro adatta alla tua zona climatica. Nel sud Italia, dove il clima è più caldo, puoi coltivare varietà di pomodoro come il “Cuore di Bue” o il “San Marzano”. Nel nord Italia, invece, è meglio optare per varietà come il “Roma” o il “Costoluto Fiorentino”, che resistono meglio al freddo.
  2. Scegli un luogo soleggiato per la tua coltivazione. I pomodori hanno bisogno di molta luce solare per crescere bene.
  3. Prepara il terreno adeguatamente. I pomodori crescono meglio in terreni ben drenati e ricchi di nutrienti. Aggiungi compost o fertilizzante al terreno prima di piantare i semi o le piantine.
  4. Pianta i pomodori a una distanza adeguata l’uno dall’altro. Le varietà più piccole possono essere piantate a circa 50 centimetri di distanza, mentre quelle più grandi devono essere piantate a circa 80 centimetri di distanza.
  5. Annaffia regolarmente i pomodori, mantenendo il terreno umido ma non inzuppato d’acqua.
  6. Proteggi i pomodori dalle malattie e dai parassiti utilizzando insetticidi naturali o coprendo le piante con tessuto non tessuto.

Con questi semplici passaggi, dovresti essere in grado di coltivare i tuoi pomodori e poter godere del loro sapore nel pieno dell’estate.




Specifiche di coltivazione

  • Terreno Ben Drenato
  • Semina Giugno Luglio
  • PH Terreno 6,0 – 6,8
  • Raccolto Luglio Agosto

Maggiori informazioni per la coltivazione

  • I pomodori crescono con il calore; piantano in tarda primavera e all’inizio dell’estate.
  • Per iniziare a crescere, pianta piante di avviamento al posto dei semi.
  • Dedica un posto privilegiato e soleggiato alla coltivazione dei pomodori.
  • I pomodori hanno bisogno di almeno 6-8 ore di sole per esaltare al meglio i loro sapori.
  • Dai a ogni pianta abbastanza spazio per crescere.

Istruzioni per la coltivazione

  1. Con l’arrivo dell’estate, alcuni pomodori hanno difficoltà a dare frutti. Sii paziente e ricomincerai a vedere i pomodorini verdi quando le notti cominceranno a rinfrescarsi. Nel frattempo, raccogli prontamente pomodori maturi per alleviare le piante stressate dal loro pesante fardello.
  2. Se la siccità estiva è comune nella tua zona, o tendi a dimenticare di annaffiare, usa tubi di irrigazione, irrigazione a goccia o altre tecniche di siccità per aiutare a mantenere uniforme l’umidità del suolo.
  3. Il clima umido crea le condizioni ideali per le malattie fungine come la peronospora precoce, che causa la formazione di macchie scure sulle foglie inferiori.
  4. Dovrai anche essere alla ricerca di parassiti. A metà estate, ad esempio, grandi bruchi verdi chiamati hornworms di pomodoro mangiano fogliame di pomodoro e talvolta danneggiano i frutti.

Come raccogliere i pomodori

  • Man mano che i pomodori iniziano a maturare, il loro colore cambia dal vivace verde medio a una tonalità più chiara, con un leggero rossore rosa o giallo, puoi iniziare a raccoglierli.
  • Conserva i pomodori raccolti a temperatura ambiente all’interno o in un luogo ombreggiato all’esterno.
  • I raccolti di paraurti possono essere congelati, inscatolati o essiccati per un uso futuro.

Leggi ancheCome fare l’orto in casa.




Quando si piantano i pomodori

La prima cosa da capire su quando piantare i pomodori è che i pomodori sono piante da clima caldo. Mentre molte persone cercano di piantare i pomodori il prima possibile, il fatto è che questo metodo non produrrà un pomodoro in precedenza ed espone anche la pianta di pomodoro a gelate tardive inaspettate, che potrebbero uccidere la pianta. Oltre a questo, i pomodori non cresceranno a temperature inferiori a 10 C..

Il primo segno che è il momento giusto per piantare i pomodori è quando la temperatura notturna rimane costantemente al di sopra di 10 C. Le piante di pomodoro non daranno frutti fino a quando la temperatura notturna raggiunge 15 C., quindi piantare le piante di pomodoro quando la temperatura notturna è di almeno 10 C. daranno loro abbastanza tempo per maturare un po’ prima di fruttificare.

Il secondo segno per sapere quando pianti i pomodori è la temperatura del terreno. Idealmente, la temperatura del suolo per il momento migliore per piantare pomodori è di 16 C.. Un modo semplice e veloce per sapere se il terreno è abbastanza caldo per piantare piante di pomodoro è infilare un dito nel terreno. Se non riesci a tenere il dito nel terreno per un intero minuto senza sentirti a disagio, è molto probabile che il terreno sia troppo freddo per piantare pomodori.




Come piantare i pomodori in casa

Per piantare i pomodori in casa con successo, è necessario un terreno ricco e fertile o terriccio per vasi privo di torba e un buon posto soleggiato e riparato. Innaffia regolarmente e alimenta settimanalmente con un fertilizzante ad alto contenuto di potassio una volta che le piante iniziano a fiorire.

I pomodori sono suddivisi in due principali tipologie di coltivazione: determinata (cespuglio) e indeterminata (cordone). I tipi di cespuglio sono solitamente piantati in vasi o cesti appesi e i loro steli si muovono lungo il bordo. I tipi di cordone sono addestrati a crescere alti e sono supportati da un bastone o da un paletto.

Se coltivi pomodori a cordone, avrai bisogno di un paletto, come una canna di bambù, per sostenere la pianta, e dovrai pizzicare i germogli laterali per mantenere la pianta fruttifera su uno stelo centrale. Non è necessario picchettare varietà di pomodori cespugliosi.

Se sei un giardiniere principiante, è una buona idea coltivare pomodori a cespuglio, poiché non è necessario picchettarli o pizzicare le punte in crescita.




Piantare i pomodori in un posto soleggiato

Le piante di pomodoro prosperano con sei-otto ore di sole al giorno. I contenitori possono essere spostati durante la stagione di crescita e sono un’ottima scelta per i coltivatori domestici che hanno uno spazio limitato nel giardino. Assicurati di fornire abbastanza spazio per la crescita di ogni pianta. Una piccola piantina può raggiungere un’altezza sorprendente di 3 metri e avrà bisogno di almeno un metro cubo di terreno.

Prima di piantare i pomodori: Valuta dimensioni e l’uso in cucina




Ogni varietà pianata e coltivata offre un insieme unico di caratteristiche. I pomodori carnosi con pochi semi, come il San Marzano è ideale per la preparazione del sugo. Le cultivar corte e tozze si adattano bene ai contenitori, così come i tipi che producono frutti più piccoli.

Tutte le cultivar di cimelio sono a impollinazione aperta, il che significa che anno dopo anno i loro semi possono essere salvati e cresceranno in piante identiche. Come un prezioso pezzo di gioielleria della nonna, i semi di cimelio vengono spesso tramandati da una generazione all’altra.

Gli ibridi, d’altra parte, sono combinazioni di due o più diverse piante di pomodoro, allevate insieme per caratteristiche come la resistenza alle malattie o la forma uniforme.

Non coltivare i pomodori insieme alla patate.

Come piantare i pomodori correttamente

Piantare le piantine di pomodoro in vasi con terriccio

Pianta le giovani piantine in profondità in un terreno ricco di sostanze nutritive. Riempi i contenitori con parti uguali di miscela di semina e terriccio. Combinati insieme, i due forniscono un ambiente aerato a media densità per consentire alle radici di espandersi e accedere ai nutrienti. Scava una buca abbastanza profonda da coprire tutti tranne i tre o quattro cm superiori della piantina. Va bene seppellire le foglie più basse.




Acqua solo se necessario

Raccolto di pomodori freschi coltivati nell’orto

Un modo semplice per capire se la tua pianta ha bisogno di acqua è infilare le dita nel terreno. Dovrebbe sembrare umido diversi centimetri sotto la superficie, ma “ai pomodori piace avere i piedi asciutti”. In natura, le piante di pomodoro vagano lungo il terreno, ma quando vengono coltivate verticalmente nei giardini domestici, richiedono il supporto fisico di pali, tralicci o gabbie.

In generale, hanno anche bisogno di supporto nutrizionale sotto forma di fertilizzante. Applicare fertilizzante organico ogni due settimane alle piante di pomodoro che crescono in contenitori e meno spesso alle piante che crescono direttamente nel terreno.

I gusci d’uovo schiacciati fertilizzano il terreno e dissuadono i parassiti dal ventre morbido dal banchettare con i tuoi pomodori.




Dopo aver piantato e coltivato le piantine di pomodoro, goditi il raccolto

Dopo aver trapiantato una piantina in uno spazio di crescita più ampio – un contenitore per patio, un ampio giardino o qualcosa in mezzo – pizzica i primi fiori gialli che produce. Potando questa prima produzione, incoraggerai la pianta a crescere più alta e più larga prima che produca frutti, portando infine a un raccolto più abbondante. Raccogli i frutti che vedrai maturare e mangiali il prima possibile.

Articoli correlati:

Basilicocipolleprezzemolo e asparagi.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close