Come fare un laghetto in giardino

162
laghetto in giardino

Un laghetto è il modo perfetto per attirare la fauna selvatica nel tuo giardino, da rane, rospi e tritoni a ricci, uccelli e insetti acquatici. Anche gli stagni sono adorabili per noi, offrendo un posto rilassante dove sedersi in un pomeriggio soleggiato.

Inizia il tuo laghetto segnando la posizione sul terreno. Usa un tubo da giardino per uno stagno di forma informale o canne e spago per disegni formali.

Ho pensato di condividere come ho costruito il mio laghetto, dopo aver costruito un giardino roccioso. Non sono un esperto di progettazione, quindi potrei non essere in grado di rispondere a tutte le vostre domande.

Ho iniziato leggendo molte cose su Internet e ci sono così tante informazioni contrastanti e dopo una falsa partenza ho creato un bellissimo laghetto da giardino.

Di seguito tutti gli step passo passo con foto.







Dove costruire il tuo laghetto in giardino

Quando pianifichi la posizione del tuo laghetto, mettilo dove sarà notato, visibile da una finestra, da un patio o lungo una passerella, ma lontano dalle aree di gioco di bambini piccoli o animali domestici.

Tieniti alla larga dai principali sistemi di radici o alberi maturi, che possono bloccare troppa luce solare di cui hanno bisogno le piante e i pesci. Dovrai anche essere a portata di mano di una presa esterna con messa a terra in modo da poter collegare una pompa, uno strumento essenziale per mantenere l’acqua aerata.

Potrebbe essere necessario seppellire il cavo di alimentazione di qualche centimetro nel tubo in PVC per nasconderlo.

Spazio permettendo, hai bisogno di almeno 12 metri cubi per il tuo laghetto, circa 2 metri per 1,5 metri, per mantenere l’acqua pulita.

Un primo livello poco profondo appena all’interno del perimetro dello stagno contiene rocce che nascondono il bordo del liner e lo mantengono in posizione. Il secondo livello più profondo sostiene le piante che vivono nell’acqua e aiutano a bilanciare l’ecosistema dello stagno.

Nei climi più caldi, i piccoli stagni possono cambiare rapidamente la temperatura, quindi se aggiungere dei pesci ti consigliamo uno stagno più profondo che mantenga una temperatura più costante e accolga i pesci.




Di cosa avrai bisogno per fare un laghetto in giardino

  • Picchetti in legno (lunghezza 60 cm)
  • Pannelli di sostegno (spessore 2 mm)
  • Legname, per bordatura
  • Sottostrato protettivo
  • Fodera per stagno in butile
  • Tavole per decking (quattro)
  • Trapano
  • Corrente
  • Viti lunghe in ottone
  • Pala
  • Cazzuola
  • Tubo da giardino
  • Sabbia/rivestimento sottostrato/giornale
  • Mattoni
  • Sassi paesaggistici
  • Pompa per fontane




Materiali aggiuntivi

Per mantenere la profondità costante dell’acqua, è necessario allineare lo stagno. Un sottile strato di sabbia e vecchi giornali o sacchi di juta ammorbidisce i bordi frastagliati di rocce e radici. Ma oltre a questo, dovrai mettere una pelle impermeabile.

Esistono diversi tipi di rivestimenti flessibili pensati per piccoli stagni, realizzati in polipropilene ed EPDM, tra gli altri materiali. Cercane uno resistente alle intemperie, in modo che resista ai raggi UV e alle temperature gelide.

Dovrebbe anche essere classificato come “sicuro per i pesci” se prevedi di immagazzinare il tuo laghetto e avere una garanzia da 10 a 20 anni in modo che il tuo laghetto sia a tenuta stagna per molti anni a venire.




Passo 1: Scavare una buca

Come fare un laghetto in giardino – passaggio 1

Prima scavati una bella buca. Puoi usare un tubo da giardino come guida per calcolare la tua forma approssimativa.

Usa una tavola di legno dritta e una livella a bolla d’aria per assicurarti che i tuoi lati siano ragionevolmente allineati attraverso lo stagno. Usa una cazzuola a mano per radere un po’ di più se alcune aree sono più alte di altre.

Crea una parte profonda e una parte poco profonda nel tuo laghetto. Il centro del mio foro è circa 15 cm più profondo della piccola area in alto. Questo ci permetterà di inserire una gamma di piante come desideriamo.

Alcune piante possono essere posizionate solo fino a 20 cm di acqua, ad altre piace molto più in profondità.




Verifica la presenza di rocce e radici che potrebbero perforare il rivestimento. Dopo aver raschiato con la pala e rimosso la maggior parte dei sassi, ho usato le mani per tastare tutte le zone dello stagno e ho scavato altri piccoli sassi con la cazzuola.

Quindi, posiziona il tuo sottofondo nel foro. Ho usato circa un centimetro di sabbia sul fondo e sulla sporgenza. Puoi anche usare giornali umidi, tappeti o sottostrati speciali che puoi acquistare nei centri di giardinaggio.

Passo 2: Posizionare il rivestimento

Come fare un laghetto in giardino – passaggio 2

Appoggia il rivestimento sopra il buco. Cerca di non trascinare troppo la fodera, ma con un po’ di drappeggio e pazienza, puoi ottenere un aspetto ordinato con la tua fodera.

Mi sono tolto le scarpe e ho passato un po’ di tempo spingendolo delicatamente in tutti gli angoli e facendo un po’ di pieghettatura iniziale.

Potresti voler usare del nastro adesivo in vinile nero per fissare alcune delle pieghe come ho fatto io per renderle ancora meno evidenti. Usa mattoni o pietre per tenere fermo il rivestimento in modo ordinato intorno allo stagno.




Passo 3:

Come fare un laghetto in giardino – passaggio 3

Inizia a riempire lo stagno con acqua finché non è pieno per metà. Puoi vedere qui che l’ho riempito circa a metà fino al fondo dei mattoni.

Poiché si sta riempiendo, puoi allentare delicatamente la fodera in tutte le aree in cui è necessario consentire a più fodera di raggiungere il fondo o sistemare eventuali pieghe.

Quando sei soddisfatto del rivestimento (prenditi il ​​tuo tempo e fallo bene!) posiziona il tuo strato di mattoni attorno alla sporgenza. Lo scopo dei mattoni è quello di poter avere il livello dell’acqua sopra il rivestimento in modo da non accorgersene.




Passo 4: Fissare il rivestimento

Come fare un laghetto in giardino – passaggio 4

Se stai pensando di avere una pompa o un gioco d’acqua, vorrai pensare alla sua posizione e dove andranno i cavi di alimentazione e tutti gli altri tubi. Abbiamo deciso di avere un semplice gioco d’acqua, quindi ho posizionato la pompa nella posizione desiderata e ho fatto scorrere il cavo sul lato dello stagno.

Prova la caratteristica dell’acqua! È meglio assicurarsi che funzioni ora piuttosto che dover smontare metà dello stagno!

Un passaggio facoltativo a questo punto è riempire eventuali spazi tra i mattoni con cemento a presa rapida. L’ho usato tra ogni mattone in modo che lo sporco o la sabbia accumulati dietro avrebbero meno probabilità di entrare nello stagno quando è pieno d’acqua.

Non è necessario renderlo impermeabile poiché il rivestimento per laghetti si occupa di questo. Lasciare asciugare il cemento per 3-4 ore prima di procedere.




Passo 5: Posiziona le rocce per abbellire il tuo laghetto

Come fare un laghetto in giardino – passaggio 5

Adagiare delicatamente le rocce sui lati e, ove possibile, consentire loro di sovrapporsi completamente ai mattoni. Questo passaggio consente la copertura completa del rivestimento del laghetto ed è la parte decorativa del laghetto.

È utile avere un numero di rocce tra cui scegliere in modo da poter giocare con il loro posizionamento fino a quando non sei soddisfatto di come appare.

Riempi lo stagno fino al fondo dei mattoni.

Ottimo lavoro!! È ora che ti prendi una pausa!




Passo 6: Ritocchi finali

Come fare un laghetto in giardino – passaggio 6

Attendere 24 ore dà al cemento la possibilità di indurirsi e i mattoni e le rocce hanno la possibilità di stabilizzarsi. Riempi la zona umida con più sabbia poiché le rocce la manterranno in posizione.

Ora è il momento di riempire lo stagno fino a 1-2 cm sotto la parte superiore dei mattoni e aggiungere le piante. Aspetta almeno 2 giorni prima di aggiungere i pesci o segui i consigli del tuo esperto di acquari locale.

Come fare un laghetto in giardino: Conclusioni

Come abbiamo avuto modo di vedere in questo articolo, realizzare un piccolo laghetto o stagno in giardino, si riesce a costruirlo in semplici sei step.




Questa piccola guida permetterà a te e al tuo spazio esterno di aumentare di valore, può diventare un luogo dove potersi rilassare in famiglia e con gli amici.

Rendere uno spazio esterno di una casa un punto d’incontro dove poter trascorrere del tempo libero, è un pregio che non possiamo trascurare. Di modi per abbellire un giardino ce ne sono molti, dipende solo da te e da quello che più ti piace avere quando trascorri del tempo all’aria aperta.

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close