Come fare l’orto in casa

646
orto in casa

Molto spesso si pensa che per poter realizzare un orto si debba avere necessariamente grandi spazi verdi da dedicare alla coltivazione. Queto pensiero non è del tutto veritiero, se la tua necessità è quella di veder crescere ortaggi e spezie, questo è possibile anche con un semplice balcone. Sicuramente sarà necessario avere un balcone illuminato dal sole, un buon terriccio e una buona scelta dei prodotti da voler coltivare.

Che ne dici di goderti la migliore verdura e frutta che tu abbia mai mangiato? Se vuoi i prodotti freschisostenibili e più genuini, considera di creare il tuo orto nel giardino casa. In questa guida ti spiegheremo come fare un orto in casa, ed è particolarmente indicata per i principianti che desiderano imparare a piantare e coltivare frutta e verdura.

Se non hai mai assaggiato il cibo fresco dell’orto, rimarrai stupito dai sapori dolci e succosi e dalle consistenze vibranti. Non c’è assolutamente niente di meglio come le verdure fresche coltivate amatorialmente!

All’inizio può sembrare scoraggiante, ma il giardinaggio è un hobby molto gratificante. In questa pagina, evidenzieremo le basi dell’orticoltura e della pianificazione: come scegliere il sito giusto per il tuo ortocome creare l’orto delle giuste dimensioni e come selezionare quali verdure coltivare.




Come fare l’orto in casa: Scelta del sito

Scegliere una buona posizione per il tuo orto è assolutamente fondamentale. Una posizione sbagliata può comportare una bassa produzione di verdure! Ecco alcuni consigli per scegliere un buon sito:

  1. Punto soleggiato: la maggior parte delle verdure ha bisogno di 6-8 ore di luce solare diretta al giorno. Ci sono alcune verdure (per lo più quelle a foglia) che tollereranno un po’ di ombra.
  2. Drenaggio: se hai un terreno scarsamente drenato dove si accumula l’acqua, pianta le verdure in un letto rialzato o in una fila rialzata per un migliore drenaggio. Terreno umido significa radici bagnate, che possono trasformarsi in radici marce. Se hai un terreno roccioso, lavora e rimuovi le rocce, poiché interferiranno con la crescita delle radici e renderanno le piante più deboli.
  3. Stabile e non ventoso: evita i luoghi che ricevono forti venti che potrebbero rovesciare le tue giovani piante o impedire agli impollinatori di svolgere il loro lavoro. Né vuoi piantare in un luogo che riceve troppo traffico pedonale o facilmente allaga. Pianta in un luogo che farebbe sorridere Riccioli d’oro, da qualche parte che è “giusto”.
  4. Terreno ricco di sostanze nutritive. Il tuo suolo nutre le tue piante. Se hai un terreno magro e povero di nutrienti, avrai piante povere e malsane. Aggiungi molta materia organica per aiutare le tue piante a crescere.




Qui trovi informazioni sullorto biologico.

Scegliere la giusta dimensione del tuo orto

Coltivazione di verdure nell’orto di casa

Uno degli errori più comuni che fanno i principianti è piantare troppo e troppo presto, molto più di quanto chiunque possa mai mangiare o desiderare! Inizia in piccolo e coltiva solo ciò che sai che tu e la tua famiglia mangerete.

Ricorda:

E’ meglio essere orgogliosi di un piccolo giardino che essere frustrati da uno grande!




Dimensione giusta dell’orto

  1. Se si pianta nel terreno, un giardino di 10 ‘x 10’ è una dimensione gestibile. Scegli da 3 a 5 delle tue verdure preferite e acquista da 3 a 5 piante di ciascuna.
  2. Se si pianta in un letto rialzato, un 4 ‘x 4′ o 4′ x 8’ è una buona dimensione e gestibile per coltivatori principianti.
  3. Se vuoi fare un orto più grande, uno spazio di 12 ‘x 24’ nel terreno è probabilmente più difficile per un principiante riuscire a gestirlo. Ad esempio, un orto che nutre una famiglia di quattro persone potrebbe includere: 3 colline di zucca gialla; 1 mucchio di zucchine; 10 peperoni assortiti; 6 piante di pomodoro; 12 piante di gombo; una fila di 3 metri di fagioli; 2 cetrioli ; 2 melanzane; 6 piante di basilico; 1 rosmarino e alcune erbe a bassa crescita come origano e timo.
  4. Qualunque sia la dimensione del tuo giardino: ogni metro e mezzo circa, assicurati di avere dei percorsi che ti consentano di accedere alle tue piante per diserbare e raccogliere. Assicurati solo di poter raggiungere facilmente il centro della fila o del letto senza calpestare il terreno.




Per fare il tuo orto è importante scegliere le verdure da coltivare

Come principiante, inizia scegliendo verdure facili che siano anche produttive. Di seguito abbiamo elencato dieci verdure facili da coltivare. Prima di procedere con il nostro elenco di verdure che potresti coltivare, è importante sapere, che molta della produzione dipenderà dalla posizione geografica del tuo orto.

Ad esempio, se vivi in ​​una zona con clima estremamente caldo, le verdure che preferiscono temperature più fresche potrebbero avere difficoltà.

10 verdure facili da coltivare

  1. Lattuga
  2. Fagioli
  3. Ravanelli
  4. Pomodori
  5. Zucchine
  6. Peperoni
  7. Barbabietole
  8. Carote
  9. Spinaci
  10. Piselli

Se oltre ad avere una buona produzione delle verdure, vuoi creare anche un orto colorato e che possa allontanare i parassiti e attirare gli insetti per l’impollinazione, puoi piantare nel tuo orto i fiori calendule.




Consigli per coltivare il tuo orto

  1. Scegli quello che a te (e alla tua famiglia) piace mangiare. Se a nessuno piacciono i cavolini di Bruxelles, non preoccuparti di piantarli!
  2. Sii realistico su quante verdure mangerà la tua famiglia. Fai attenzione a non coltivare troppe piante, poiché in seguito, dovrai prenderti cura di molte di piante! (Naturalmente, potresti sempre dare via le verdure in eccesso ad amici, familiari o alla mensa dei poveri locale.)
  3. Preparati a prenderti cura delle tue piante durante la stagione di crescita. Parti per le vacanze estive? Ricorda che i pomodori e le zucchine crescono più forti in piena estate. Se sei via parte dell’estate, hai bisogno di qualcuno che si occupi dei raccolti o soffriranno. Oppure, potresti semplicemente coltivare colture di stagione fresca come lattuga, cavolo cappuccio, piselli e ortaggi a radice durante i mesi più freddi della tarda primavera e dell’inizio dell’autunno.
  4. Usa semi di alta qualità. I pacchetti di semi sono meno costosi delle singole piante, ma se i semi non germinano, i tuoi soldi e il tuo tempo vengono sprecati. Alcuni centesimi in più spesi in primavera per i semi di quell’anno si ripagheranno con rese più elevate al momento del raccolto.




Dove, quando e come piantare nell’orto di casa

Se stai semplicemente coltivando due o tre piante di pomodoro, questo processo è facile. Ma se hai intenzione di coltivare un giardino completo, devi considerare:

  • Dove andrà ogni pianta?
  • Quando sarà necessario piantare ogni ortaggio?

Ecco alcune linee guida per la disposizione delle piante:

  1. Non tutte le verdure vengono piantate contemporaneamente. Le verdure di “stagione fresca” come lattugabroccoli e piselli crescono nei climi più freschi dell’inizio della primavera (e dell’autunno). La “stagione calda” come pomodori, peperoni e cetrioli non viene piantata fino a quando il terreno non si riscalda in tarda primavera e in estate.
  2. Pianta le verdure alte (come i fagiolini su un traliccio) sul lato nord del giardino in modo che non facciano ombra alle piante più corte. Se ottieni ombra in una parte del tuo giardino, salva quell’area per le verdure piccole e di stagione fresca. Se l’ombra è inevitabile in alcune parti del tuo giardino, salva quelle aree per le verdure di stagione fresca che apprezzano l’ombra quando il clima si scalda.
  3. La maggior parte delle verdure sono annuali (piantate ogni anno). Se hai intenzione di coltivare colture “perenni” come asparagirabarbaro e alcune erbe, fornisci luoghi o letti permanenti.
  4. Considera che alcune colture maturano rapidamente e hanno un periodo di raccolta molto breve (ravanelli, fagiolini). Altre piante, come i pomodori, richiedono più tempo per essere prodotte, ma producono anche più a lungo.
  5. Piantagioni sfalsate. Non vuoi piantare tutti i semi di lattuga contemporaneamente, o tutta quella lattuga dovrà essere raccolta più o meno nello stesso momento! Scagliona le piantagioni di alcune settimane!




Rendi il tuo orto un hobby per la famiglia

Coltivare i tuoi prodotti ti consente di controllare cosa finisce sulla tavola della tua famiglia. Decidi tu quale fertilizzante, acqua e disinfestazione utilizzare, noi possiamo consigliarti i nostri amici di Mondoirrigazione per selezionare i migliori prodotti per coltivare il tuo orto domestico.

Il giardinaggio è un’attività divertente e adatta alle famiglie che consente ai bambini di sporcarsi le mani e imparare da dove viene il loro cibo. Dal piantare piantine alla costruzione di insalate insieme, avviare un orto è un ottimo modo per alzare la tua famiglia dal divano e rimettersi in piedi.

Articolo correlatoUsare i fondi di caffè come fertilizzante.




Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close