Come eliminare le zanzare in giardino

764
zanzare

Trascorrere del tempo all'aperto godendoti il ​​paesaggio dei tuoi sogni può trasformarsi rapidamente in un incubo se sei invaso da fastidiose zanzare. Seguire questi passaggi ti aiuterà a riprendere il controllo del tuo giardino.

Le zanzare vanno dall’essere un fastidio a essere portatori di malattie e la maggior parte dei proprietari di case è alla ricerca di modi per eliminare questi parassiti ogni anno. Per fortuna, ci sono molti modi per eliminare delle zanzare, dagli insetticidi naturali e organiche.

Esistono molti modi per sbarazzarsi delle zanzare, ma non sono tutti ugualmente efficaci. In questa guida troverai suggerimenti su come rimuoverli dalla tua casa e dal tuo giardino.







Pericoli delle zanzare

Ci sono oltre 3.000 specie di zanzare in quasi tutti i paesi del mondo, con circa 60 specie solo in Italia. Sfortunatamente, questi parassiti volanti possono trasportare malaria, virus del Nilo occidentale, dengue, febbre gialla, virus Zika e altro ancora. Questo pericolo per l’uomo si verifica quando le zanzare ingeriscono la malattia, la trasportano nel flusso sanguigno e poi la trasferiscono alla prossima persona che pizzicano.

È un malinteso comune che le zanzare succhino il sangue per il cibo. Le zanzare ingeriscono il sangue per nutrire i loro corpi in modo che possano deporre e schiudere uova sane. Le zanzare possono deporre 100 uova alla volta, quindi le popolazioni di questo parassita possono perdere il controllo rapidamente. Quando si eliminano le zanzare, è fondamentale utilizzare più metodi per uccidere le zanzare in ogni fase del ciclo di vita.

È anche importante notare che respingere e uccidere le zanzare non sono la stessa cosa. Respingere le zanzare le terrà lontane da te rendendoti meno attraente per loro. Sono attratti dall’anidride carbonica del nostro respiro e dagli elementi del nostro sudore. Le zanzare sono anche attratte dall’acqua stagnante, deponendo le uova in aree come vasche per uccelli, terriccio umido, acqua stagnante nelle cucine, pozzanghere e altro ancora.

Uccidere le zanzare può sembrare un’opzione allettante, ma non è sempre nel nostro interesse o nel migliore interesse dell’ambiente. Questo perché le zanzare possono diventare resistenti ai pesticidi, rendendole più difficili da uccidere nel tempo. Prova prima i metodi naturali se la tua infestazione è minore, o rivolgiti ai professionisti se hai a che fare con seri problemi di zanzara.




Che aspetto hanno le zanzare?

Potresti conoscere i loro morsi, ma non tutti possono riconoscere l’insetto stesso. Le zanzare sono piccoli insetti lunghi tra i 3 e gli 8 mm. Ci sono alcune specie diverse che variano di colore, ma quelle che probabilmente vedrai sono grigie o marroni.

I loro arti sono il modo migliore per identificarli. Hanno due lunghe ali ricoperte di squame e una serie di gambe straordinariamente lunghe. Se sei da vicino, vedrai anche un apparato boccale esteso chiamato proboscide. È come la paglia della zanzara. Questa caratteristica li distingue dagli altri insetti come le mosche della gru.

Cosa attira le zanzare nel tuo giardino?

Le zanzare amano i luoghi bui e umidi. Vivono in aree con molta ombra e umidità perché è lì che possono riprodursi.




Habitat comuni delle zanzare:

  • Erba alta
  • Alberi cavi
  • Sotto le foglie
  • Ovunque con acqua stagnante

Il ciclo vitale delle zanzare

Un efficace controllo delle zanzare interrompe il ciclo vitale dell’insetto. Uccidere le zanzare adulte è un buon inizio, ma prevenire la riproduzione delle zanzare assicurerà che le zanzare non tornino.

Ogni femmina può deporre più di 700 uova nel corso della sua vita (che è di pochi mesi). Possono accoppiarsi con una zanzara maschio una volta e deporre le uova fino a cinque volte da quel solo incontro. Non hanno nemmeno bisogno di una villa: una zanzara può deporre fino a 100 uova in uno spazio piccolo come un tappo di bottiglia.

Le zanzare attraversano quattro fasi della vita: uova, larve, pupe e adulto. Le prime tre fasi dipendono dall’acqua, motivo per cui è così importante ridurre al minimo l’acqua stagnante nel tuo paesaggio. Hanno bisogno di acqua per deporre le uova e le larve e le pupe di zanzara vivono sulla superficie dell’acqua.

Infine, le zanzare adulte sono in grado di lasciare l’acqua. Le zanzare maschi vivono solo per circa una settimana e si nutrono principalmente del nettare delle piante. Le zanzare femmine hanno bisogno di pasti di sangue per sostenere le loro uova (sono loro che ti mordono) e possono vivere fino a sei mesi. Quando il tempo inizia a rinfrescarsi, alcune femmine adulte vanno in letargo. Le uova di zanzara spesso sopravvivono all’inverno.




5 modi per sbarazzarsi delle zanzare nel tuo giardino

1. Giardino pulito

Finché hai posti dove giocare a nascondino, le zanzare non vorranno andarsene. La rimozione dei detriti è un ottimo primo passo e garantirà qualsiasi trattamento chimico successivo.

Quindi cosa significa eliminare i detriti? I detriti includono:

  • Giocattoli
  • Mobili da giardino
  • Foglie
  • Erbacce
  • Rami caduti
  • Mucchi di compost
  • Vegetazione invasa
  • Erba alta

Riordinare avrà un enorme impatto sull’efficacia del trattamento futuro. Se scegli di utilizzare un insetticida ad ampio spettro, ad esempio, non c’è nulla che impedisca alle nuove zanzare adulte di tornare a vivere lì.




2. paglia

Una linea simile di trattamento per le zanzare è il distacco. Come la rimozione dei detriti, il distacco rimuove una possibile casa umida per le zanzare. Il distacco migliora il drenaggio del terreno. Questo aiuta a prevenire la crescita di funghi e zanzare.

La paglia è uno strato fitto di steli vivi e morti, radici e foglie che si accumula nell’erba tra le lame in crescita e il terreno sottostante. La paglia è del tutto normale e uno strato sano protegge il tuo prato dal traffico pedonale intenso.

Come staccare?

Hai due opzioni: usa un rastrello o un dethatcher. Un dethatcher, simile a un rastrello, utilizza lame o denti di metallo per pettinare l’erba ma richiede meno sforzo da parte tua.

  • Aspetta che l’erba possa essere falciata.
  • Falcialo a metà della sua altezza normale.
  • Usa uno scrostatore o un rastrello per sollevare la paglia.




3. Eliminare l’acqua stagnante

Avere a che fare con l’acqua in piscina che continua a tornare è l’ultima cosa che vuoi aggiungere alle tue faccende. Potresti non essere nemmeno a conoscenza di dove o come l’acqua si sta raccogliendo nella tua proprietà.

Non saltare questo passaggio. Le zanzare trascorrono il 75% del loro ciclo vitale in acqua, quindi la sua abbondanza è uno dei motivi principali per cui le zanzare continuano a riprodursi nel tuo paesaggio. Ti forniremo una carrellata di dove controllare la presenza di acqua stagnante e suggerimenti su come affrontarla.

Dove controllare la presenza di acqua stagnante:

  • Vasi di fiori (considera di spostarti all’interno)
  • Carriole
  • Pneumatici
  • Birdbaths (cambio più volte a settimana)
  • Ciotole per animali domestici (cambio giornaliero)
  • Secchi
  • Coperture per griglia
  • Tarps
  • Coperchi del cestino
  • grondaie
  • Depressioni nel prato




4. Aggiungi piante che respingono le zanzare al tuo giardino

Abbellire il tuo paesaggio e tenere lontane le zanzare? Ci sono molte piante che hanno qualità che sono repellenti naturali per le zanzare. Alcune piante hanno fragranze travolgenti e altre contengono sostanze chimiche che irritano gli insetti.

Dove dovresti piantarle

I posti migliori per mettere queste piante sono nei “punti caldi” – aree in cui è probabile che le zanzare si radunino. Luoghi ombrosi come il portico anteriore e il patio sul retro, o aree umide come intorno a giochi d’acqua o in punti bassi del terreno sono ottime idee.

Piante repellenti

  • Citronella
  • Balsamo d’api
  • Lavanda
  • Erba gatta
  • Calendule
  • Eucalipto
  • Menta piperita

Molte di queste piante svolgono anche il doppio compito di repellente per pulci e zecche.




5. Posiziona una trappola per zanzare

Le trappole per zanzare sono un modo pratico per controllare la tua popolazione di zanzare. Queste trappole funzionano imitando gli stimoli visivi e olfattivi che attirano le zanzare verso l’uomo.

Ci sono molte varietà di trappole per zanzare là fuori. Alcuni funzionano intrappolando le zanzare su una superficie appiccicosa, mentre altri le fulminano con una griglia elettrica. Il Mosquito Magnet è una delle trappole più popolari: funziona aspirando le zanzare.

Per questo metodo, posiziona le tue trappole in una zona ombreggiata. Potrebbe essere necessario spostarli per trovare la posizione ottimale per intrappolare le zanzare. Vale la pena notare che diverse specie di zanzare reagiscono in modo diverso alle trappole, quindi non è un rimedio valido per tutti.

Leggi anche: Come abbellire il giardino in maniera economica.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close