Come eliminare la cocciniglia dal limone

1.1K
cocciniglie e limone

Tra gli alberi da frutto più coltivati ​​c'è il limone. Possiamo trovarli non solo nei grandi frutteti e nei campi, ma anche nei giardini o addirittura nei patii. È molto pratico avere a portata di mano limoni freschi da utilizzare in cucina. Naturalmente anche questi ortaggi, come tutti, possono soffrire di una serie di parassiti e malattie che dobbiamo cercare di prevenire o, nel peggio dei casi, curare. Tra i parassiti più comuni c'è la cocciniglia.

Le cocciniglie sono parassiti comuni della maggior parte delle piante da interno e da esterno. Se non trattate, le infestazioni di cocciniglia possono diffondersi rapidamente e causare danni irreparabili alle piante.

Il modo migliore per prevenire un’infestazione di cocciniglia è mantenere le piante in salute e ispezionarle regolarmente per individuare eventuali segni di parassiti o malattie.

Le cocciniglie sono insetti succhiatori di linfa di piccole dimensioni (circa la grandezza di un chicco di riso) che appaiono come escrescenze bianche e cotonose su steli, foglie o radici delle piante.




Producono numerose uova che si schiudono in striscianti che si spostano in nuove posizioni sulla pianta o nei suoi dintorni. Le cocciniglie adulte hanno una forma ovale con un corpo bianco e morbido, ricoperto da filamenti di cera cotonosa che conferiscono loro un aspetto giallastro.

Qual è il ciclo di vita di una cocciniglia?

Le cocciniglie sono parassiti di forma da emisferica a ovale che si nutrono della linfa delle piante. Sono ricoperte da filamenti bianchi e cerosi che conferiscono loro un aspetto giallastro.

Le femmine depongono da 150 a 300 uova in vari punti, ad esempio sulla superficie delle foglie, degli steli o delle radici. Le giovani cocciniglie sono di colore giallo chiaro e hanno le dimensioni di una capocchia di spillo.




Man mano che crescono e si nutrono della linfa delle piante, diventano bruno-rossastre e sviluppano ali mature. I maschi hanno due ali, mentre le femmine hanno ali più corte e più larghe. Dopo l’accoppiamento, le femmine di cocciniglia depongono da 200 a 500 uova, che vengono depositate sulla parte inferiore delle foglie.

Le uova si schiudono entro due settimane e si trasformano in parassiti maturi in cinque o sei settimane. Le cocciniglie adulte vivono solitamente sulla corteccia di alberi e arbusti o sulle radici delle piante di agrumi.

Come identificare un’infestazione di cocciniglia

La cocciniglia è un piccolo insetto rosso, comunemente noto come cocciniglia, che attacca molte piante, tra cui agrumi, ibisco e rose.

Le femmine adulte hanno una forma piatta e ovale e sono di colore rosso vivo. Si nutrono della linfa della pianta e secernono una sostanza appiccicosa chiamata melata, che contiene i semi che producono altra cocciniglia sulle foglie e sugli steli della pianta ospite.




L’infestazione da cocciniglia si riconosce per la presenza di una sostanza appiccicosa sulle foglie, di macchie rosse o nere sulle foglie e per la formazione di macchie bianche, simili a cotone, su foglie e rami.

Passi per rimuovere le cocciniglie da un albero di limone

Il modo migliore per eliminare le cocciniglie è utilizzare una combinazione di insetticidi naturali contro questi parassiti.

Di seguito sono riportati i passaggi per eliminare le cocciniglie da un albero di limone. Ispezionare l’albero per individuare le cocciniglie e le loro uova. Si presentano come macchie bianche e cotonose sulla corteccia, sui rami, sulle foglie e sui rametti.

Pulite accuratamente l’albero per eliminare ogni traccia di cocciniglia. Immergete l’albero in acqua per uccidere tutti gli insetti e le loro uova sulla corteccia.




Rimuovere tutta la corteccia ed eliminarla per eliminare le cocciniglie. Ispezionare accuratamente l’albero per individuare eventuali parassiti residui.

Come applicare l’olio per orticoltura per eliminare le cocciniglie

L’olio per orticoltura uccide le cocciniglie soffocandole. Uccide anche tutti gli altri insetti a corpo molle come acari, cocciniglie, afidi, tripidi e ragnetti. Questo insetticida non tossico è molto efficace contro i parassiti degli agrumi.

Può essere utilizzato anche per controllare i parassiti di piante ornamentali, alberi, arbusti e viti. Il momento migliore per spruzzare l’olio per orticoltura è la mattina presto o il tardo pomeriggio, quando le piante sono all’ombra.

In questo modo si riduce il rischio che l’olio bruci le foglie. Indossare sempre indumenti e guanti protettivi durante l’irrorazione dell’olio per orticoltura. Agitare bene il flacone prima di spruzzare l’olio.




Spruzzare l’olio per orticoltura direttamente sulle foglie e sui rametti dell’albero. L’olio va applicato in ragione di una tazza di olio per 10 litri d’acqua.

Come usare l’acido borico per eliminare le cocciniglie

L’acido borico è una polvere bianca efficace per uccidere le cocciniglie. Si tratta di un minerale presente in natura che è leggermente tossico per le persone e gli animali domestici. Prima di usare l’acido borico per controllare i parassiti, assicuratevi che non contenga insetticidi o fungicidi.

L’acido borico è tossico per le persone se viene ingerito. Per uccidere le cocciniglie e le loro uova, mescolate l’acido borico con acqua per creare una pasta densa.




Applicare la pasta su foglie, rami, corteccia e radici dell’albero. Ripetete l’applicazione ogni due settimane fino a quando tutti i parassiti non saranno stati uccisi.

Come usare il cloruro di acetilcolina per eliminare le cocciniglie

Il cloruro di acetilcolina è un insetticida utilizzato per uccidere un’ampia varietà di parassiti. È efficace contro le cocciniglie e altri insetti a corpo molle come acari, afidi, squame e tripidi.

L’ACCl è tossico per l’uomo e per gli animali, quindi è necessario indossare sempre indumenti e guanti protettivi durante la manipolazione.

Agitare bene il flacone prima di spruzzare l’ACCl. Spruzzare l’ACCl direttamente sulle foglie e sui rametti dell’albero. L’applicazione deve avvenire in ragione di una tazza di ACCl per 10 litri d’acqua.




  • Nota: Questo metodo è quello che consigliamo come ultimo tentativo se i rimedi naturali non hanno effetto.

Come eliminare la cocciniglia dal limone Conclusioni

Le cocciniglie possono causare danni significativi alle piante. Il modo migliore per sbarazzarsi delle cocciniglie è identificare l’infestazione il più presto possibile e utilizzare un insetticida appropriato per ucciderle.

Quando si coltivano piante da interno, tenerle lontane dalla luce diretta del sole, che può aumentare la temperatura all’interno della casa e far sì che le piante attirino i parassiti. Per le piante da esterno, mantenete un’adeguata irrigazione e ventilazione per garantire che le piante rimangano sane e siano meno soggette ai parassiti.

Ispezionare sempre regolarmente le piante per prevenire le infestazioni.

Se si individua un’infestazione, utilizzare un insetticida appropriato per uccidere i parassiti e prevenire ulteriori danni alle piante.

Articoli correlati:



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close