fbpx

Come eliminare i maggiolini dal rosmarino

41

Quando si tratta di proteggere il rosmarino dai coleotteri in primavera, una soluzione efficace è agire presto al mattino. Scuotere le piante per far cadere i coleotteri su un telo è un metodo biologico che consente di raccoglierli e allontanarli senza danneggiare il rosmarino. Questo approccio offre un metodo sostenibile per proteggere le piante e garantire una coltivazione sana.

I maggiolini sono dei fastidiosi coleotteri che possono attaccare e danneggiare seriamente le nostre piante di rosmarino. Spesso ci accorgiamo della loro presenza quando ormai hanno già provocato ingenti danni, debilitando le piante. Ma niente paura, esiste un metodo del tutto naturale ed efficace per liberare il nostro rosmarino da questi insetti senza l’utilizzo di prodotti chimici.

In questo articolo vi sveleremo tutti i passaggi per un’eliminazione biologica dei maggiolini, spiegando come sfruttare il loro comportamento mattiniero per catturarli con semplicità. In pochi giorni di trattamento il vostro rosmarino tornerà rigoglioso e sano come prima.

Introduzione ai coleotteri e ai danni alle piante di rosmarino

Comunemente chiamati maggiolini, in realtà questi insetti appartengono alla specie Melasoma ela e sono dei coleotteri dal caratteristico colore verde metallico. Pur prediligendo le piante di ontano, quando trovano cespugli di rosmarino non esitano a stabilirvisi sopra nutrendosene. Purtroppo il loro appetito è davvero vorace e se la presenza non viene prontamente limitata, intere piante di rosmarino possono essere compromesse nel giro di poco tempo.

I sintomi dell’attacco sono evidenti: foglie rovinate, persino buchi sulle parti più tenere. Se non si interviene in modo rapido ed efficace, le piante iniziano a deperire in modo irreversibile. Vediamo quindi un metodo biologico per debellare questi dannosi insetti.

Ciclo di vita dei coleotteri

Larva di Maggiolino
Larva di Maggiolino

Il ciclo vitale dei coleotteri dannosi per il rosmarino inizia in primavera, quando gli adulti escono dal terreno dopo aver svernato. Le femmine depongono le uova sulle foglie delle piante ospiti. Dalle uova schiudono larve che iniziano immediatamente a nutrirsi. Le larve compiono 3 stadi di sviluppo, nutrendosi voracemente delle foglie. Quando sono mature, si impupano nel terreno.

Dopo 1-2 settimane emerge l’adulto che, dopo l’accoppiamento, depone nuove uova. In estate gli adulti muoiono, mentre le uova e le larve rimangono nel terreno. In autunno le larve mature si impupano per svernare nel terreno e completare il ciclo l’anno successivo. Un solo coleottero può deporre centinaia di uova.

Tecniche per allontanare i coleotteri dai rosmarini

Per allontanare in modo naturale i coleotteri dalle piante di rosmarino è necessario sfruttare alcune caratteristiche del loro comportamento. La tecnica migliore prevede di agire di primo mattino, quando gli insetti sono immobili sulle foglie perché ancora intorpiditi dalla notte. Basta scuotere con decisione i rami delle piante, facendo cadere i coleotteri su un telo disteso sottostante.

Una volta a terra, istintivamente rimangono fermi e immobili per qualche minuto, fingendosi morti per evitare di essere predati. In questa fase di temporanea immobilizzazione vanno raccolti velocemente e messi in un contenitore chiuso per essere poi allontanati definitivamente.

Soluzione biologica per allontanare i maggiolini dalla pianta del rosmarino

Oltre al metodo meccanico di raccolta mattutina, esistono soluzioni biologiche per allontanare i coleotteri dalle piante di rosmarino. Una di queste è il macerato d’ortica, un repellente naturale che si ottiene dalla lunga macerazione delle foglie di ortica selvatica. Le sostanze contenute nelle foglie risultano sgradite ai coleotteri. Il macerato può essere preparato autonomamente oppure acquistato già pronto nei vivai.

Un’altra soluzione è costituita dai piretri naturali, principi attivi vegetali con proprietà insetticide che possono essere applicati sulle piante per tenere lontani gli insetti. Entrambi questi rimedi biologici sono efficaci per proteggere il rosmarino ed eliminare tempestivamente l’infestazione.

Letture correlate:

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close
Preferenze Privacy