Come conservare l’aglio

303
conservazione aglio

Conservare correttamente l'aglio è un modo semplice per assicurarsi che mantenga la sua qualità, sapore e piccantezza il più a lungo possibile e la vita è troppo breve per mangiare l'aglio cattivo. Ecco tutto ciò che devi sapere sul modo migliore per conservare i tuoi bulbi interi, sbucciati e tritati:

L’aglio è un alimento base che si trova in quasi tutte le dispense delle cucine. Pensaci: è un ingrediente piccante e saporito che aggiunge sapore a carne, verdure e riso. Non credo che ci sia nessun altro ingrediente che possa essere paragonato al sapore piccolo ma potente dell’aglio fresco.

È incredibilmente sapido con un aroma forte e pungente che si trasforma in un’aggiunta di sapore dolce.. E data la frequenza con cui viene utilizzato, dovresti sapere come conservare l’aglio.

Che tu abbia una testa d’aglio non sbucciata e intatta o chiodi di garofano sbucciati singolarmente, è importante conservare l’aglio correttamente per ottenere il massimo sapore quando è il momento di cucinare (e per evitare quei germogli verdi amari).

Una volta che conosci il modo migliore per mantenere fresco l’aglio, puoi usarlo per cucinare ricette.




Come conservare una testa d’aglio

Se hai una testa d’aglio non sbucciata che è ancora completamente intatta, non metterla in frigorifero: inizierà a germogliare in pochi giorni. Basta conservare in un luogo fresco, poco illuminato con circolazione d’aria.

Non vuoi mettere l’aglio in un contenitore ermetico o inizierà a marcire. Anche i sacchetti di plastica non vanno bene: intrappolano l’umidità, il che fa marcire l’aglio più velocemente. Cerca invece borse a rete o involucri di carta. Se conservato correttamente, un’intera testa d’aglio potrebbe durare fino a sei mesi.

Come conservare gli spicchi d’aglio non sbucciati

Una volta che si rompe una testa d’aglio, la sua durata inizia a diminuire. I singoli spicchi d’aglio non sbucciati possono durare da due a tre settimane, a seconda di quanto era fresco l’aglio quando lo hai acquistato. Conserva gli spicchi d’aglio non sbucciati allo stesso modo di una testa non sbucciata.




Come conservare gli spicchi d’aglio sbucciati

I singoli spicchi d’aglio sbucciati dovrebbero essere usati il ​​prima possibile o conservati in frigorifero per circa una settimana o meno. Mettili in un contenitore per alimenti ermetico per evitare che tutto nel tuo frigorifero puzzi di aglio! Puoi anche fare lo stesso con l’aglio tritato extra.

Come conservare l’aglio tritato o tritato

Hai accidentalmente tritato più aglio del necessario per una determinata ricetta? Puoi condirlo con un po’ di olio d’oliva, chiuderlo in un contenitore ermetico e metterlo in frigorifero per usarlo entro un giorno o due.

Non cercare di tenerlo più a lungo: l’aglio fresco sott’olio potrebbe sviluppare botulismo nel tempo.




Puoi congelare l’aglio?

Sì, puoi assolutamente congelare l’aglio. È un ottimo modo per ottenere il massimo dalle lampadine che non prevedi di utilizzare nell’immediato futuro. Se vuoi che mantenga il suo sapore e la sua consistenza, però, devi seguire alcuni semplici passaggi.

Come congelare l’aglio

L’aglio si congela bene sia intero, sbucciato o tritato:

  • Per congelare le teste d’aglio intere: mettere le teste in un sacchetto per congelatore, etichettare con la data e congelare.
  • Per congelare gli spicchi d’aglio sbucciati: sbucciare e separare tutti gli spicchi d’aglio, quindi distribuirli uniformemente su una teglia foderata di pergamena. Coprire la teglia con pellicola trasparente, quindi congelare per una notte. Avvolgere i chiodi di garofano congelati in un foglio, sigillare in un sacchetto per congelatore etichettato con la data, quindi congelare di nuovo.
  • Per congelare l’aglio tritato o tritato: sbucciare e separare tutti gli spicchi d’aglio, quindi tritarli finemente e uniformemente (usare un robot da cucina se si sta congelando alla rinfusa). Ricoprire d’olio, quindi stendere la pasta d’aglio su una teglia foderata. Coprire la teglia e congelare per una notte. Tagliare il foglio di pasta d’aglio congelato in pezzi di dimensioni uniformi, sigillare in un sacchetto per congelatore etichettato con la data, quindi congelare di nuovo.

Nota: congelare immediatamente l’aglio mescolato con l’olio – non lasciarlo in giro a temperatura ambiente, poiché ciò potrebbe metterti a rischio di botulismo.




Come essiccare l’aglio

Segui questi semplici passaggi per disidratare il tuo aglio:

  1. Lega l’aglio a mazzi e appendilo, oppure stendi il raccolto su una griglia. Metti l’intera pianta dell’aglio (bulbo, radici e gambo) in un luogo fresco e asciutto. Indipendentemente dal fatto che tu leghi l’aglio, lo appendi o usi una griglia, una buona ventilazione è d’obbligo.
  2. Lascia asciugare l’aglio per alcune settimane. Più grandi sono i chiodi di garofano, più tempo impiegheranno a curare. Ad esempio, l’aglio dell’elefante ha bisogno di almeno quattro settimane per guarire. L’involucro esterno sembrerà cartaceo e rimpicciolito quando l’aglio è asciutto, quindi usalo come indizio su quando l’aglio è completamente stagionato.
  3. Una volta che l’aglio è asciutto, taglia le radici vicino al bulbo.
  4. Utilizzare una spazzola morbida per rimuovere lo sporco dal bulbo. Lo strato esterno dell’involucro può essere rimosso se si desidera un’ulteriore pulizia, ma cerca di non rimuoverne molto di più o il tuo aglio non durerà quanto dovrebbe.
  5. Lascia intatti i gambi se hai intenzione di intrecciare l’aglio. Tagliali a meno di un pollice o due dal bulbo se prevedi di conservare l’aglio sciolto.

Il tuo aglio è ora pronto per essere conservato. Conservalo in un luogo fresco e asciutto e dovrebbe rimanere fresco per mesi.




Altri suggerimenti sull’essiccazione dell’aglio

Probabilmente scoprirai che il tuo aglio stagionato ha un sapore molto migliore dell’aglio in polvere che acquisti nel negozio (e, naturalmente, è anche più economico). Per ottenere i migliori risultati, segui questi suggerimenti durante l’essiccazione e l’utilizzo dell’aglio del tuo giardino:

Salva alcuni dei tuoi bulbi più grandi per piantarli l’anno prossimo. Solo i bulbi non danneggiati devono essere asciugati per la conservazione. Se tagli una lampadina mentre la scavi, dovrai usarla subito. Usa un po’ del tuo aglio per preparare l’aglio in polvere o il sale all’aglio.

Articoli correlati:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close