Come conservare il basilico

320
conservazione basilico

Assicurarsi che il basilico non si deteriori rapidamente può essere complicato. Tende a diventare marrone e ad appassire relativamente facilmente se non stai attento. Per iniziare il processo di conservazione, dovresti essere selettivo nel tipo di basilico che usi. Ce ne sono di molti tipi diversi e tutti danno ai tuoi piatti una vasta gamma di sapori. Quando selezioni il tuo basilico, assicurati di scegliere le foglie del mazzo dal colore più uniforme. Macchie marroni o avvizzimento possono essere una bandiera rossa quando si scelgono le foglie. Una volta scelto il tipo di basilico desiderato, sei pronto per iniziare a conservarlo.

Il basilico fornisce un sapore fresco ed estivo ai piatti preferiti della stagione calda come insalate, pizza alla griglia, bruschette e altro ancora. Ma solo perché porta il sapore fresco, non significa che rimanga fresco a lungo. Purtroppo, questa erba verde brillante può passare da alta e vivace a floscia e appassita prima che tu abbia mai la possibilità di usarla. Ma sono qui per dirtelo: non deve essere per forza così.

Se pensi di aver giurato di rinunciare a questa erba che svanisce sempre, dai una lettura prima. Se conservato correttamente, il basilico fresco può durare abbastanza a lungo da permetterti di ricavarne effettivamente il valore. E se hai bisogno che duri ancora più a lungo, imparerai anche come congelare e asciugare il basilico per una conservazione a lungo termine.




Come conservare le foglie di basilico fresche

Non esiste un metodo deciso per conservare il basilico. Le persone giurano con metodi diversi, quindi abbiamo fornito due opzioni, entrambe con risultati comprovati.

Come conservare il basilico: Metodo 1 bouquet di basilico

Come con molte erbe fresche, è utile pensarle come fiori recisi. Qualsiasi erba a foglia con uno stelo morbido, incluso il basilico, può essere conservata come faresti con un mazzo di fiori, in acqua. Ecco come:

  1. Taglia i gambi, rimuovendo l’ultimo centimetro o giù di lì. Mettere il basilico in un barattolo riempito con qualche centimetro d’acqua.
  2. Copri liberamente la parte superiore del basilico con un sacchetto di plastica (purtroppo, il tuo bouquet di basilico non sarà un bel centrotavola). Una borsa sottile e produttiva funziona benissimo per questo.
  3. Lasciare fuori il bouquet di basilico a temperatura ambiente, sostituendo l’acqua ogni pochi giorni. Qualunque cosa tu faccia, non refrigerarla. Il basilico esposto non sta bene al freddo. Quando sei pronto per gustarlo, lava e asciuga le foglie.

Il basilico fresco durerà da una a due settimane se conservato in questo modo.

Come conservare il basilico: Metodo 2 sacchetto di plastica

Un altro metodo popolare per conservare il basilico è il metodo del sacchetto di plastica (sembra molto meno eccitante del “bouquet di basilico”, lo so). Se preferisci conservare il basilico in frigorifero come le verdure per insalata, questo metodo lo protegge dalle intemperie.

  1. Vai avanti e rimuovi le foglie dai gambi. Lavare e asciugare le foglie, utilizzando un tovagliolo di carta o una centrifuga per insalata.
  2. Avvolgere le foglie di basilico in un tovagliolo di carta asciutto e metterle all’interno di un sacchetto di plastica. Sigillare e conservare per una o due settimane.




Come conservare il basilico fresco

Se non prevedi di utilizzare il basilico entro una o due settimane, esistono due metodi per la conservazione a lungo termine: congelamento e essiccazione.

Basilico congelato

Poiché il basilico non è resistente come le erbe aromatiche come il rosmarino o la menta, fa meglio se congelato come pasta. Ecco come:

  1. Sciacquare le erbe aromatiche. Poi sbollentali immergendoli in una pentola di acqua bollente per circa 10 secondi (usare una pinza è il modo migliore per farlo). Quindi scioccali immergendoli immediatamente in una ciotola di acqua ghiacciata.
  2. Asciugare con un tovagliolo di carta o una centrifuga per insalata. Rimuovere i gambi.
  3. Aggiungere in un robot da cucina con olio d’oliva quanto basta per creare una sorta di pasta simile al pesto. Congelare in una vaschetta del ghiaccio per porzioni individuali.

Per utilizzare il basilico congelato, aggiungilo ai piatti caldi appena congelato, oppure scongelalo e scolalo prima di aggiungerlo ai piatti freddi. Il basilico congelato durerà fino a tre mesi.

Basilico essiccante

Non si sa mai per quanto tempo il basilico essiccato acquistato in negozio è rimasto sullo scaffale, quindi asciugarlo da solo sarà l’opzione più fresca (ed economica). Ecco come:

  1. Lavate e asciugate bene il basilico. Rimuovere i gambi.
  2. Imposta il forno a 200 gradi F o alla temperatura più bassa. Adagiate il basilico su una teglia foderata di carta da forno sul ripiano superiore del forno. Cuocere per due o quattro ore, o fino a quando non sarà asciutto e friabile.
  3. Lascia raffreddare completamente il basilico, sbriciolalo e conservalo in un contenitore ermetico per un massimo di un anno.

Come con tutte le erbe secche, il rapporto è di circa un cucchiaino essiccato per un cucchiaio fresco.

Articoli correlati:



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close