Come coltivare il pepe

947
PEPE

Il pepe nero è una pianta da frutto tropicale resistente. È un eccellente cesto appeso o un'attraente pianta da vaso con un paletto o un traliccio su cui la pianta può arrampicarsi.

Il pepe (Piper nigrum) è una pianta appartenente alla famiglia delle Piperaceae, originaria dell’India e delle regioni tropicali dell’Asia.

La pianta del pepe è una rampicante sempreverde che può raggiungere i 5 metri di altezza, con foglie verde scuro e piccoli fiori bianchi o gialli.

Il pepe viene coltivato principalmente per i suoi frutti, chiamati “bacche di pepe”, che vengono raccolti quando sono ancora verdi e poi essiccati al sole. Esistono diverse varietà di pepe, tra cui il pepe nero, il pepe bianco e il pepe rosso, ognuna con un sapore e un aroma leggermente diversi.




Il pepe è una spezia molto diffusa in cucina, utilizzata in molti piatti di tutto il mondo per dare un tocco di piccantezza e aroma.




Come coltivare il pepe nero nel tuo giardino

La pianta del pepe nero è originaria dell’India meridionale ed è ampiamente coltivata lì e in altre regioni tropicali come BrasileMyanmar e Indonesia.

È una delle spezie più coltivate al mondo. Continua a leggere questo articolo per sapere come coltivare il pepe nero!

Quando piantare il pepe

Il pepe è una pianta tropicale che cresce meglio in climi caldi e umidi. In Italia, il pepe può essere coltivato in serra o in vaso in zone dove il clima è mite, ma può essere difficile farlo crescere all’aperto in zone con inverni freddi.




La pianta di pepe ha bisogno di una posizione ben illuminata e di un terreno ben drenato, con pH leggermente acido. Prima di piantare il pepe, è importante fare una semina in casa o in serra per ottenere piantine più forti e resistenti.

Una volta trapiantate all’aperto, le piante di pepe hanno bisogno di essere annaffiate regolarmente e fertilizzate con un fertilizzante per piante da frutto. Il periodo di coltivazione del pepe dipende dalla varietà, ma in genere va da marzo a settembre.

Inoltre, è importante raccogliere i frutti del pepe quando sono maturi per ottenere il massimo del sapore e del profumo.

Specifiche di coltivazione

  • PH Terreno: 5,5 – 7,0
  • Semina: Marzo – Aprile
  • Sole: Parziale
  • Tipologia Terreno: Drenante




Maggiori informazioni per la coltivazione

  • Il pepe nero ama i climi estremamente caldi e umidi dove la temperatura non scende mai sotto i 16 C.
  • È un vitigno con bellissime foglie cuoriformi (come la foglia di betel ), cresce su sostegno di radici aeree pendenti e produce piccoli fiori bianchi a forma di spiga in estate prima di dare frutti.
  • Le piante di pepe nero fanno meglio in terreni fertili e argillosi che trattengono una leggera umidità.
  • Un buon drenaggio è sempre il bisogno essenziale durante la coltivazione del pepe nero in vaso o macinato.
  • Il terreno impregnato d’acqua può danneggiare la pianta. Il livello di pH del suolo potrebbe essere compreso tra 5,5 e 7, aggiungere calce se il terreno è troppo acido e zolfo se alcalino.

Istruzioni per la coltivazione

  1. Puoi coltivarlo dai semi, ma assicurati che siano freschi poiché sono vitali per un periodo molto breve.
  2. Per propagarlo dai semi riempire il contenitore con un terriccio di qualità che contenga una buona quantità di materia organica.
  3. Usa il dito per praticare dei fori, ciascuno profondo 1 cm e a circa 3 cm di distanza.
  4. Lascia cadere un seme in ogni buca, quindi coprilo di terra.
  5. Innaffia spesso i semi e mantieni il terreno umido.

Come piantare il pepe

  • Mescola compost e sabbia grossolana nel terreno prima di piantare.
  • Fai un buco nel terreno e pianta le piantine o le piante alla stessa profondità di cui sopra.
  • Imballare saldamente il terreno attorno alla base della pianta per tenerlo nella giusta posizione e annaffiare abbondantemente.
  • Se la pianti in vaso, usa un vaso abbastanza grande poiché le piante di pepe nero hanno un ampio apparato radicale.




Come coltivare il pepe nero

Le piante di pepe nero sono in realtà viti più spesso propagate attraverso talee vegetative e intervallate da alberi coltivati ​​all’ombra come il caffè. Le condizioni per la coltivazione delle piante di pepe nero richiedono temperature elevate, piogge abbondanti e frequenti e terreno ben drenante. Quindi, la domanda è, come coltivare il pepe in vaso o nel giardino di casa?

Queste piante amorevoli e calde smetteranno di crescere quando le temperature scendono sotto i 18 C. e non tollerano il gelo; in quanto tali, fanno grandi piante da vaso. Situati in pieno sole con il 50 percento o più di umidità, o all’interno della casa o della serra se la tua regione non soddisfa questi criteri.




Informazioni sulla pianta di pepe

Sì, è possibile coltivare pepe nero. I grani di pepe hanno una buona ragione per costare caro; sono stati scambiati tra Oriente e Occidente per secoli, erano conosciuti dagli antichi greci e romani e servivano come valuta in alcuni paesi europei. Questa spezia pregiata stimola la salivazione e la produzione di succhi gastrici ed è un aroma alimentare venerato in tutto il mondo.

Il Piper nigrum, o pianta del pepe, è una pianta tropicale coltivata per i suoi grani di pepe nerobianco e rosso. I tre colori del granello di pepe sono semplicemente stadi diversi dello stesso granello di pepe. I grani di pepe nero sono i frutti immaturi essiccati o le drupe della pianta di pepe mentre il pepe bianco è ricavato dalla porzione interna del frutto maturo.

Articolo correlato: Quando si pianta l’anice.



Like
Close
Quando Si Pianta by Agenzia Eco Web Srl
© Copyright 2020. Tutti i diritti riservati.
Close